Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 571 a 580 DI 1075

26/09/2011 Ricerca perfeziona l'esame di controllo più utilizzato

Tumore alla prostata, nuova cura e Psa personalizzato
Alle porte un nuovo trattamento per la cura del tumore alla prostata. Un gruppo di ricercatori britannici ha messo a punto infatti un sistema terapeutico basato sull'impiego di radiazioni alpha, le particelle più grandi ma anche meno invasive fra tutte le radiazioni possibili.
Testate su un gruppo di quasi 1000 pazienti, le radiazioni alpha hanno mostrato un'efficacia notevole, tanto che gli scienziati del Royal Marsden Hospital hanno interrotto subito la sperimentazione per offrire lo ... (Continua)

23/09/2011 Pap Test e HPV-DNA per perfezionare la diagnosi
Tumori dell'utero, doppio test per una migliore prevenzione
Un ulteriore strumento di prevenzione del tumore del collo dell’utero a disposizione delle donne che si rivolgono all’Istituto Regina Elena: il co-test, vale a dire pap-test su fase liquida e contemporaneo test virale (Hybrid Capture 2 - HC2) per il rilevamento di papillomavirus umano.
Tale strategia preventiva consente di unire l’estrema sensibilità del test virale, in grado di identificare le donne con lesioni pre-tumorali, alla specificità del pap-test che permette di escludere quelle ... (Continua)
22/09/2011 BIBF 1120 preserva la funzione polmonare

Un farmaco per la Fibrosi Polmonare Idiopatica
La fibrosi polmonare idiopatica è una fibrosi (ispessimento) del tessuto interstiziale alveolare polmonare che causa tosse, difficoltà respiratorie e limita la possibilità di svolgere normali attività fisiche. In alcuni pazienti si verificano imprevedibili riacutizzazioni acute e la patologia può avere esito infausto. L’età media in cui questa patologia viene diagnosticata è di 66 anni.
La percentuale di sopravvivenza dei soggetti colpiti da Fibrosi Polmonare Idiopatica è simile a quella ... (Continua)

22/09/2011 I farmaci per l'ipertensione svolgono un'azione anti-cancro
I beta-bloccanti rallentano i tumori
Un team di ricerca americano ha scoperto che i beta-bloccanti, farmaci utilizzati per tenere sotto controllo la pressione alta, avrebbero anche un effetto antitumorale. I ricercatori hanno pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention un'analisi comparata di migliaia di cartelle cliniche provenienti dal Danish Cancer Registry, scoprendo che i pazienti affetti da melanoma che assumevano beta-bloccanti per curare l'ipertensione mostravano una percentuale di mortalità inferiore alla ... (Continua)
22/09/2011 Individuato un meccanismo di insorgenza di questa malattia genetica
Scoperto un legame tra ritardo mentale e ciclo del sonno
I deficit di apprendimento e memoria sono correlati con l’alterazione dei ritmi del sonno e della veglia. Lo dimostra uno studio condotto sul modello animale di una forma genetica di ritardo mentale e pubblicato su Nature Neuroscience da Maria Passafaro, ricercatrice dell’Istituto Telethon Dulbecco che lavora a Milano presso l’Istituto di Neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche.
“Le nostre capacità cognitive sono influenzate dai ritmi circadiani, ovvero dalla scansione delle ... (Continua)
19/09/2011 16:39:45 L'efficacia della molecola nelle complicanze dovute a tumore

Denosumab e gli eventi scheletrici correlati
Le metastasi ossee si formano quando le cellule neoplastiche si staccano dal tumore primario, penetrano nel circolo ematico o nel sistema linfatico e migrano verso il tessuto osseo, dove si impiantano e proliferano. Dopo essersi depositate nell’osso, secernono numerosi fattori di crescita che stimolano anche la produzione del ligando RANK, fattore chiave nel favorire un maggiore riassorbimento osseo. Tale stimolazione può causare il rilascio di altri fattori che contribuiscono ulteriormente ... (Continua)

09/09/2011 7 neonati su 100 subiscono un'esposizione all'alcool nel grembo materno

La sindrome feto-alcolica e i suoi rischi
In Italia su 100 neonati 7 hanno subito esposizione alcolica nel grembo materno. Si tratta dei primi dati italiani rilevati da uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità e diffusi oggi nell’ambito di una conferenza stampa in occasione della prima Giornata internazionale della consapevolezza sulla sindrome feto-alcolica.
“Lo studio dell’ISS ha rivelato che il 7.6% dei neonati italiani sono esposti all’alcol materno. Noi non sappiamo quale sia la quantità di alcol che si possa assumere in ... (Continua)

06/09/2011 Nuovi test per una diagnosi più veloce
Diagnosi precoce per l'Alzheimer
Sono ormai varie le tecniche che puntano alla diagnosi precoce dell'Alzheimer. Una ricerca condotta da scienziati della Mayo Clinic si è basata sulle tecniche di imaging spettroscopico a risonanza magnetica, attraverso cui è possibile individuare le modificazioni alla base dell'insorgenza dell'Alzheimer.
Lo studio ha coinvolto 311 volontari di oltre 70 anni senza problemi cognitivi, sottoposti a spettrometria per verificare anomalie dei metaboliti cerebrali che possono essere ... (Continua)
05/09/2011 Percentuali di rischio più basse con 50 grammi al giorno

Le noci aiutano a combattere il cancro al seno
Una piccola quantità di noci ogni giorno potrebbe risultare fondamentale nella prevenzione di uno dei cosiddetti big killer, ovvero il cancro al seno. Lo dice una ricerca condotta dalla Marshall Univerisity di Huntington, nello stato americano della West Virginia.
I ricercatori, che hanno pubblicato gli esiti dello studio sulla rivista Nutrition and Cancer, hanno condotto un esperimento su modello murino, verificando che una dieta arricchita da 50 grammi di noci al giorno si è tradotta nel ... (Continua)

02/09/2011 17:12:02 Patologia rara analizzata da ricercatori del Bambin Gesù
Scoperta la causa della sindrome KBG
Sino ad oggi la causa della malattia era sconosciuta. Ora ha un nome: si chiama ANKRD11 ed è un gene le cui mutazioni portano alla sindrome di KBG, una patologia rara riscontrata finora in circa 60 persone, anche se, a causa del difficile inquadramento clinico, è verosimilmente sottodiagnosticata.
L’importante scoperta scientifica è stata pubblicata sul numero di agosto della rivista American Journal of Human Genetics ed è frutto di uno studio condotto dai ricercatori dell’Ospedale ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale