Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1075

Risultati da 641 a 650 DI 1075

02/02/2011 Scoperta la proteina che conferisce capacità riparatrici alle cellule

Dal pesce zebra una pillola per riparare il cuore
È una scoperta che potrebbero mettere fine alla necessità dei trapianti di cuore rendendo i soggetti che hanno subito un infarto, capaci di auto-riparare i danni subiti dalle cellule.
La speranza arriva dallo Zebrafish, un piccolo pesce tropicale con un super potere: può rigenerare il proprio tessuto cardiaco danneggiato in tempi estremamente brevi.
In appena una settimana infatti lo zebrafish può riparare più del 20% del muscolo cardiaco.
Ora la ricerca scientifica sta lavorando ... (Continua)

31/01/2011 Progetto europeo punta a rendere meno invasivo il processo di diagnosi

Nuovo metodo di valutazione per il morbo di Crohn
Un team di ricercatori finanziato dall'UE svilupperà un modello multiscala su misura del tratto gastrointestinale (GI) che aiuterà i medici a meglio individuare la malattia di Crohn e fornirà un indice preciso della gravità della malattia.
Il progetto VIGOR++ ("Virtual gastrointestinal tract") riunisce sette partner da Germania, Paesi Bassi, Svizzera e Regno Unito. Oltre 1 milione di persone in Europa soffre di malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), un termine che comprende ... (Continua)

28/01/2011 Una malformazione congenita complessa

Labbro leporino, le cause e la terapia
Il labbro leporino colpisce circa un bambino su 1000 alla nascita. Causata dalla mancata fusione, durante lo sviluppo embrionale, tra la parte centrale e quella laterale degli abbozzi del labbro superiore, è una malformazione congenita del labbro superiore e del palato che ne provoca una fessura più o meno estesa. L'interessamento delle due strutture è variabile, difatti può presentarsi una sola incisura del labbro superiore e/o del palato molle oppure, nei casi più gravi, può presentarsi una ... (Continua)

28/01/2011 Mancanza di una corretta informazione per la maggior parte delle donne

Papillomavirus, il vaccino Hpv non convince le mamme
Quando si tratta di tumori, la prevenzione resta ancora l'arma migliore a disposizione. Questo è ancora più vero per il tumore al collo dell'utero, uno dei famosi “big killers”. Si tratta infatti di un cancro provocato quasi sempre dall'infezione da papillomavirus umano o HPV, che si contrae per via sessuale.
La scienza ha messo a disposizione alcune armi contro questo virus: una è la vaccinazione contro alcune varianti di esso, considerate le più pericolose, l'altra è un test per ... (Continua)

26/01/2011 La stimolazione cerebrale per i casi di ipertensione resistente

Un pacemaker controlla l'ipertensione
Qualche mese fa si era parlato di un pacemaker per il controllo dell'ipertensione utilizzato dall'Ospedale Le Molinette di Torino. In questo caso lo strumento non è posizionato sul collo per controllare le arterie carotidi, ma in testa per spedire segnali al cervello.
La ricerca è a firma di Nikunj K. Patel e dei suoi colleghi del Frenchay Hospital di Bristol e verrà pubblicata su Neurology. Il pacemaker si basa sul principio della stimolazione cerebrale ... (Continua)

25/01/2011 La metodica DIEP permette un risultato naturale senza l'uso di protesi

Ricostruzione del seno con l'autotrapianto
A Roma c'è un centro specializzato nella ricostruzione del seno con autotrapianto.
All'ospedale Sant'Andrea, nella Breast Unit, l'equipe del Prof. Fabio Santanelli applica ormai da diversi anni, e con successo, una nuova tecnica operatoria, che si attua nel corso dell'asportazione di tumori al seno, e consiste nella ricostruzione della mammella con tessuti autologhi della paziente, e senza protesi.
La metodica si chiama ricostruzione con lembo Diep (acronimo di Deep Inferior Epigastric ... (Continua)

24/01/2011 Un consorzio internazionale per la sfida contro i tumori

Al via il progetto “Genoma del Cancro”
Verona capofila per l’Italia nella sfida oggi più ambiziosa della ricerca biomedica. È stato inaugurato oggi l’avvio del progetto internazionale “Genoma del Cancro” ideato dal Consorzio Internazionale (www.icgc.org) con lo scopo di creare una mappatura delle mutazioni del Dna dei diversi tipi di tumore conosciuti.
Presenti Aldo Scarpa direttore scientifico del progetto, il Rettore Alessandro Mazzucco, Paolo Pederzoli direttore del dipartimento di Chirurgia e Oncologia e il direttore ... (Continua)

24/01/2011 Allattare al seno fa bene alla salute di mamme e figli

Allattamento al seno, riduce i rischi di recidive tumorali
Che l'allattamento al seno fosse un tocca sana per la salute di mamme e bambini era cosa nota. Oggi un altro effetto positivo si aggiunge alla lista dei benefici.
Il latte materno è un nutrimento completo che aiuta il bimbo a crescere sano e a sviluppare le difese immunitarie, allattare poi crea un legame speciale e unico tra mamma e bebè, ed inoltre, per le donne che hanno avuto un tumore in giovane età o nell'infanzia e che lo abbiano superato, allattare al seno diminuirebbe i rischi di ... (Continua)

18/01/2011 Le regole da seguire a tutte le età

La prevenzione del tumore al seno
La prevenzione del tumore al seno si basa su una serie di regole e indicazioni che hanno lo scopo di ridurre la mortalità per la malattia stessa.
Si stima che 1 donna su 14 nel corso della vita possa essere colpita dal tumore al seno.
Purtroppo la prevenzione si basa sull’identificazione del tumore già presente e quindi l’efficacia della terapia è condizionata dalla tempestività della diagnosi precoce.
Per quanto riguarda il piano di prevenzione vanno presi innanzitutto in ... (Continua)

14/01/2011 Apnee notturne, quanti tipi ne esistono e quali sono le terapie

I disturbi respiratori nel sonno
I disturbi respiratori del sonno rappresentano una percentuale non trascurabile delle patologie dell'apparato respiratorio. A causa della sempre maggiore attenzione verso questa particolare classe di patologie, la loro incidenza negli ultimi anni ha registrato un netto incremento. Il motivo per il quale per molto tempo questi disturbi sono stati sottovalutati probabilmente risiede nel fatto che essi non da tutti vengono riconosciuti come fenomeni patologici. Infatti, il principale dei disturbi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale