Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 611

Risultati da 161 a 170 DI 611

04/06/2014 16:14:16 La Pad trae beneficio dall'esercizio fisico

Un programma di esercizi per l'arteriopatia periferica
Chi soffre di Pad, ovvero arteriopatia periferica degli arti inferiori, può beneficiare di un programma di esercizi fisici a domicilio, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association.
La docente di medicina presso la Feinberg School of Medicine di Chicago, Maria McGrae McDermott – che ha coordinato lo studio – spiega: «ricerche precedenti dimostrano che l'esercizio fisico migliora la deambulazione riducendo i sintomi della Pad, ma i nostri dati sono i primi a ... (Continua)

30/05/2014 Effetto collaterale dovuto al trattamento con insulina

Diabete, l'ipoglicemia è il rischio sommerso
Palpitazioni, tremore, ansia, giramenti di testa, confusione: sono questi alcuni dei sintomi percepiti durante un episodio di ipoglicemia, un repentino ed eccessivo abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue che può accadere in una persona dopo l’assunzione di alcuni farmaci per la cura del diabete. Nella forma grave l’ipoglicemia può portare addirittura alla perdita di coscienza e può essere fatale se non si interviene per tempo. Il tema dell’ipoglicemia è stato al centro del simposio ... (Continua)

19/05/2014 10:15:00 Sclerosi multipla, ma anche Alzheimer e Parkinson

Vene coinvolte in diverse malattie neurodegenerative
Il ‘fattore vene’ protagonista non solo nella sclerosi multipla, ma anche nel morbo di Alzheimer e nel Parkinson, questo uno temi più importanti emersi nel Congresso ‘Veinland’ che il Centro Malattie Vascolari dell'Università di Ferrara, diretto dal prof Paolo Zamboni, ha tenuto nell'Isola di Albarella (Rovigo) su ‘Innovazione ed eccellenza in Flebologia’, con la presenza di relatori che nei rispettivi campi di ricerca sono ai vertici nelle università internazionali.
L’Insufficienza venosa ... (Continua)

18/05/2014 E' l 'invecchiamento del cristallino
La presbiopia, cosa è e come si cura
La presbiopia è un normale processo di invecchiamento dell'occhio.
L’occhio mette a fuoco le immagini secondo la distanza più o meno ravvicinata degli oggetti grazie al lavoro del cristallino. Il cristallino è relativamente elastico e capace di accentuare la propria curvatura via via che l’oggetto si avvicina: a 10 anni si possono vedere nitidi i dettagli di un francobollo addirittura a 10 cm di distanza! Trent’anni più tardi il cristallino non ce la fa più a contrarsi come prima e così ... (Continua)
06/05/2014 Le linee guida degli esperti mondiali

5 regole per affrontare i tumori della testa e del collo
Esperti riuniti all’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano hanno tracciato le linee guida, utili per i medici e per i pazienti, per affrontare la radio e la chemioterapia nell’ambito della prima consensus conference internazionale sulle terapie di supporto dei tumori della testa e del collo.
Nella cura delle patologie cervico – facciali, infatti, i trattamenti radioterapici integrati con la chemioterapia hanno dimostrato di essere efficaci in aggiunta o in sostituzione alla chirurgia, ... (Continua)

03/05/2014 12:07:50 Le caratteristiche di un fenomeno affascinante e complesso

Il savantismo, il lato oscuro dell'intelligenza
Un trauma ha cambiato la vita ordinaria di Jason Padgett. All'età di 19 anni, in seguito a una rissa in un locale notturno, ha ricevuto una serie di pugni in testa, è caduto a terra e ha perso i sensi. Quando si è ripreso, niente era più come prima.
L'adolescente interessato solo ai muscoli, alle ragazze e alle discoteche ha lasciato il posto a una persona del tutto nuova, affascinata dalla matematica e ossessionato dai germi.
Il suo è uno dei rarissimi casi di Sindrome da savantismo ... (Continua)

28/04/2014 14:33:00 L'associazione della chemio migliora la sopravvivenza
Tumore della vescica, la chirurgia non basta
Intervenire chirurgicamente tramite cistectomia in caso di cancro alla vescica non è sufficiente per scongiurare il decesso. Per migliorare le prospettive di sopravvivenza è necessario associare alla chirurgia anche un ciclo di chemioterapia perioperatoria.
Ad affermarlo è uno studio del Queen's University Cancer Research Institute di Kingston, in Canada, firmato dal dott. Christopher Booth, che spiega sulle pagine di Cancer: «il cancro vescicale muscolo-invasivo può essere controllato ... (Continua)
18/04/2014 Diverse ricerche puntano a questa grande conquista della medicina

Il sangue artificiale è quasi realtà
Prima o poi ci si arriverà. Il sangue artificiale sembra a portata di mano, e diverse sono le ricerche che annunciano passi in avanti in questa direzione. Nel giro di un paio di anni, in Gran Bretagna, prenderà inizio un trial clinico per testare l'efficacia e la sicurezza di sangue di gruppo zero universale creato in laboratorio.
È Marc Turner del Centro di Medicina Rigenerativa del Medical Research Council e Università di Edimburgo a darne l'annuncio, spiegando che la sperimentazione ... (Continua)

04/04/2014 12:23:00 La sostanza stupefacente sembra funzionare

La ketamina contro la depressione
Una sostanza stupefacente potrebbe rappresentare il punto di svolta nella ricerca farmacologica indirizzata al trattamento della depressione. Uno studio di ricercatori dell'Oxford Health NHS Foundation Trust ha evidenziato l'efficacia della ketamina, un tipo di droga abbastanza diffuso che viene utilizzata anche come anestetico per i cavalli.
In circa il 30 per cento dei casi si sono registrati miglioramenti significativi e duraturi. Nel 15 per cento dei casi, inoltre, il trattamento ha ... (Continua)

28/03/2014 14:23:39 L'associazione aumenta la sopravvivenza
Cancro dell'utero, efficacia di erlotinib e cisplatino
Aggiungere il farmaco erlotinib alla normale terapia con cisplatino può aumentare la sopravvivenza nelle donne colpite da cancro della cervice uterina localmente avanzato. A dirlo è uno studio pilota pubblicato su Cancer dai ricercatori dell'Instituto Nacional do Câncer di Rio de Janeiro.
La coordinatrice della ricerca Angelica Nogueira-Rodrigues spiega: “uno studio precedente indica che l'aggiunta di cisplatino alla radioterapia migliora la sopravvivenza libera da malattia nelle donne con ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale