Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 611

Risultati da 61 a 70 DI 611

24/11/2015 14:19:00 Il segreto della gioia di vivere localizzato nei lobi parietali

La vostra felicità dipende dal precuneo
Se non siete felici è colpa del vostro precuneo. Non è una parolaccia, ma una piccola area del cervello situata nei lobi parietali. A sostenere la tesi è uno studio della Kyoto University pubblicato su Scientific Reports.
Secondo i risultati, i soggetti che mostrano un precuneo più esteso della media tendono ad essere più felici e soddisfatti della propria vita.
Nel corso dei test realizzati, gli scienziati hanno esaminato un gruppo di soggetti, somministrando loro un questionario atto a ... (Continua)

10/11/2015 16:00:00 La necessità del monitoraggio ambulatoriale

Le linee guida per l'ipertensione arteriosa
Una revisione sistematica delle linee guida sull'ipertensione arteriosa segnala la necessità del monitoraggio ambientale come strumento per la diagnosi della malattia. Il documento pubblicato su Annals of Internal Medicine dalla U.S. Preventive Services Task Force (Uspstf) raccomanda la valutazione annuale degli adulti a rischio.
Le raccomandazioni sostengono che l'ipertensione riscontrata dal medico di famiglia va confermata dal monitoraggio ambulatoriale per scongiurare il fenomeno ... (Continua)

06/11/2015 14:49:34 La bimba di 1 anno è la prima persona al mondo a beneficiare della terapia

La terapia genica guarisce una bambina malata di leucemia
Ha appena 1 anno, ma ha già dovuto combattere una battaglia più grande di lei. Layla Richards è la prima persona al mondo a beneficiare degli effetti di una terapia genica per la cura di una forma di leucemia aggressiva e incurabile.
I medici del Great Ormond Street Hospital di Londra arrivano a parlare di un “quasi miracolo” alla luce della regressione del cancro nel corpicino di Layla. A soli 3 mesi era stata diagnosticata la leucemia, aggredita dai medici con la chemioterapia e poi con il ... (Continua)

02/11/2015 12:17:00 L'ipotesi sui possibili danni ai bambini è infondata

L’anestesia generale non causa deficit cognitivi
L’allarme sui possibili danni neurologici nei bambini, in particolare nei neonati, causati dagli anestetici, lanciato alcuni anni fa da alcuni studi su cavie che aveva destato preoccupazione nella comunità scientifica e laica, è ora contrastato dal primo studio, al mondo, randomizzato-controllato, pubblicato su The Lancet.
La ricerca è stata presentata subito dopo al Congresso dell'American Society of Anesthesiologists tenutosi negli Stati Uniti nella città di San Diego. L’esposizione ... (Continua)

09/10/2015 17:20:00 Avvio di un trial clinico in Sierra Leone
Nuovo vaccino contro Ebola
Partirà a breve un trial clinico in Sierra Leone per valutare l'efficacia di un nuovo vaccino contro Ebola. Ad annunciarlo è Janssen, che sta già procedendo all'arruolamento dei pazienti nello studio e ha già somministrato le prime dosi.
Si tratta del primo studio su uno schema di vaccinazione prime-boost contro il virus Ebola, sviluppato da Janssen, condotto in un paese dell’Africa Occidentale colpito da una recente epidemia.
Questo nuovo studio, chiamato EBOVAC-Salone, è condotto nel ... (Continua)
09/10/2015 09:59:00 Favorisce le dimissioni della maggior parte dei pazienti con dolore toracico
Infarto, il test per la Troponina I
Il test per la Troponina I ad elevata sensibilità consente ai medici una più classificazione degli infarti. Inoltre, permette dimissioni tempestive di circa due terzi dei pazienti che si presentano in pronto soccorso con dolore al torace.
Su The Lancet sono apparsi i risultati relativi al test ARCHITECT STAT di Abbott per la Troponina I ad elevata sensibilità (hsTnl), i quali dimostrano l'efficacia della soluzione.
I pazienti potrebbero, quindi, evitare attese prolungate, ulteriori ... (Continua)
06/10/2015 11:16:00 Risultati positivi di uno studio italiano

L'acido ialuronico per il dolore alla spalla post-ictus
Una delle conseguenze dell'ictus è un forte dolore alla spalla, che può essere alleviato grazie all'utilizzo dell'acido ialuronico.
I pazienti affetti da spalla dolorosa post stroke sottoposti a trattamento riabilitativo e a infiltrazioni di acido ialuronico, a distanza di 4 settimane dalla prima iniezione hanno infatti mostrato una significativa riduzione del dolore a carico della spalla affetta, con conseguente recupero alle attività di vita quotidiana migliore rispetto a quelli che non ... (Continua)

06/10/2015 09:47:00 Ciò che c'è da sapere sulle vaccinazioni

I vero/falso sui vaccini
Sempre più persone si fanno incantare dalle sirene delle campagne anti-vaccinali. A lanciare l'allarme è l'Istituto superiore di sanità, secondo cui la percentuale di vaccinazioni per poliomielite, tetano, difterite ed epatite B è scesa al di sotto del 95 per cento, e quella per morbillo, rosolia e parotite sotto all'86 per cento.
“Se non si ha più la cosiddetta 'immunità di gregge' - ricorda Walter Ricciardi, presidente dell'Iss - aumenta il rischio che bambini non vaccinati si ammalino, ... (Continua)

30/09/2015 15:13:00 Più sicure, con materiale performante e microchip
Una nuova generazione di protesi al seno
Più tecnologiche, più sicure e più performanti. Sono una novità per l’Italia le protesi al seno con carta d’identità incorporata Motiva.
“Queste protesi di nuova generazione sono le prime a contenere un microchip che racchiude una carta d’identità che il medico potrà 'leggere' grazie a un apposito scanner. Si evita così il cartellino di riconoscimento cartaceo che, in precedenza, si consegnava alla paziente perché lo conservasse, con tutti i limiti che questo sistema presentava. Ma le novità ... (Continua)
25/09/2015 17:40:11 Chi è affetto dalla malattia ha livelli più elevati

La neurogranina è un marcatore per l'Alzheimer
Il liquido cerebrospinale (CSF) dei malati di Alzheimer mostra livelli più elevati di neurogranina. Lo hanno scoperto i ricercatori del VU University Medical Center di Amsterdam, che hanno pubblicato su Jama Neurology i dettagli della sperimentazione.
Maartje Kester, prima autrice dello studio, spiega: “i nostri dati suggeriscono che la neurogranina può essere un indicatore diagnostico potenzialmente utile per la diagnosi, la prognosi e il monitoraggio del morbo di Alzheimer”.
I ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale