Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 27

Risultati da 1 a 10 DI 27

01/04/2016 12:45:46 L'efficacia di spironolattone nel trattamento dell'infezione

Un diuretico sconfigge l'herpes
La terapia diretta contro le infezioni provocate dagli herpes virus potrebbe arricchirsi grazie a un nuovo vecchio farmaco, il diuretico spironolattone. Lo ha scoperto un team dell'Università dello Utah che ha evidenziato la sorprendente efficacia del medicinale utilizzato per l'insufficienza cardiaca nel trattamento delle infezioni da herpes virus. Fanno parte della categoria la mononucleosi, l'herpes labiale e l'herpes zoster, al momento trattati solo con antivirali.
Oltre a questi ... (Continua)

29/03/2016 12:16:00 Combinazione di idroclorotiazide e amiloride

Ipertensione, nuova associazione per curarla
Per combattere l'ipertensione i farmaci di prima scelta sono i diuretici, e la classe più utilizzata è quella dei tiazidici. Tuttavia, il limite di questi farmaci è rappresentato dall'aumento del rischio di insorgenza del diabete.
«Lo studio Pathway-3, recentemente pubblicato su "Lancet", dimostra peraltro che la combinazione di idroclorotiazide (diuretico tiazidico) con un "vecchio" diuretico risparmiatore di potassio, l'amiloride, riduce tale rischio. Gli autori propongono pertanto questa ... (Continua)

04/01/2016 14:10:00 Cosa fare quando si esagera con cibo e alcol

Rimedi post cenone di Capodanno
Festeggiare il Capodanno con un cenone troppo ricco di pietanze grasse e di alcolici vari può comportare dei disturbi abbastanza fastidiosi per l'organismo.
Non è raro, infatti, che lo stravolgimento degli orari dedicati al sonno e alla veglia, e l'ingestione di grandi quantità di alcool e cibo, causino un forte mal di testa all'indomani della grande abbuffata.
Altri sintomi che compaiono abbastanza frequentemente, in associazione alla cefalea, sono la nausea e un'eccessiva ... (Continua)

15/10/2015 17:37:55 Se non trattato adeguatamente può degenerare

Quando il dolore postoperatorio diventa cronico
Il dolore postoperatorio è da mettere in conto dopo un intervento chirurgico, ma va tenuto sotto controllo affinché non sfoci in dolore cronico. Può infatti avere numerosi effetti negativi: dalle conseguenze psicologiche all’aumento delle secrezioni gastrointestinali, dalla ritenzione urinaria alle complicanze polmonari.
Ne abbiamo parlato in questa lunga intervista con Antonio Corcione, neo presidente SIAARTI e direttore Anestesia e Rianimazione all’ospedale Monaldi di Napoli
Professore ... (Continua)

21/09/2015 14:14:00 La bevanda interrompe il ritmo circadiano

Un caffè per il jet lag
Cosa si può fare per ridurre i disagi del jet lag? La risposta è semplice, secondo un nuovo studio pubblicato su Science Translational Medicine: bere un caffè.
I ricercatori del Wisconsin National Primate Research Center di Madison sostengono infatti che la caffeina aiuti a interrompere il ritmo circadiano sonno-veglia spostandolo di un'ora circa.
Gli scienziati americani hanno sottoposto 5 individui sani all'assunzione di pillole contenenti caffeina tre ore prima di andare a dormire, per ... (Continua)

03/03/2015 17:39:00 Probiotici ed erbe combattono gli effetti negativi del freddo

I prodotti che aiutano le vie urinarie femminili
Il freddo può portare ad un indebolimento delle difese immunitarie dell’organismo, causando malessere e infiammazioni. Soprattutto in questo periodo, infatti, la serenità quotidiana di molte donne viene compromessa da fastidiose infezioni che colpiscono le vie urinarie (IVU).
Grazie alla bassa reattività del sistema immunitario, può capitare che un vasto gruppo di batteri colonizzi vescica ed uretra, portando ad uno stato infiammatorio che colpisce il mondo femminile soprattutto nella ... (Continua)

16/02/2015 17:24:00 Bere troppo può far male

C'è anche una dipendenza da acqua
Non è detto che bere tanta acqua si risolva in un beneficio per il nostro organismo. Secondo uno studio inglese, infatti, stare continuamente attaccati alla bottiglia può creare una vera e propria forma di dipendenza, definita dagli anglosassoni “aquaholism”.
Cosa comporta? Secondo i medici britannici insonnia, eccessiva sudorazione, affaticamento dei reni e diluizione anomala del sangue. Il prof. Mark Whiteley, fondatore dell'omonima clinica privata di Londra, spiega che bere in maniera ... (Continua)

12/01/2015 16:28:25 All'interno anche tracce di farmaci ritirati dal mercato

I prodotti per dimagrire sono spesso contaminati
Per dimagrire non c'è niente di più pericoloso e sbagliato che affidarsi ai tanti prodotti pubblicizzati come naturali e che di naturale hanno davvero poco. Un'inchiesta della Food and Drug Administration americana fa luce su questo problema, che coinvolge tante persone alla ricerca della formula magica per perdere peso e rimettersi in forma.
Molto spesso i prodotti che si trovano su Internet, ma anche sugli scaffali dei negozi, contengono al loro interno sostanze contaminanti non ... (Continua)

17/12/2014 11:58:19 L'effetto di bumetanide sui meccanismi cerebrali
Un farmaco aiuta la plasticità del cervello
Uno studio italiano dimostra la possibilità di stimolare la naturale plasticità del cervello grazie all'utilizzo di un diuretico. La ricerca, pubblicata su Nature Neuroscience da scienziati di Iit, In-Cnr e Cibio, dimostra che la fase in cui il cervello si sviluppa in modo plastico può essere prolungata agendo su un neurotrasmettitore, il GABA. Il risultato potrebbe aprire nuove strade a terapie per il sistema nervoso e per alcune deficienze del sistema visivo
La ridotta plasticità cerebrale ... (Continua)
12/11/2014 11:59:10 I cibi da evitare per scongiurarne la formazione

Nuove linee guida per prevenire i calcoli
Un gruppo di esperti americani ha pubblicato le nuove linee guida sulla prevenzione dei calcoli renali. Il documento pubblicato su Annals of Internal Medicine fa il punto sui cibi da evitare per scongiurare l'insorgenza dei calcoli renali, oltre a invitare le persone ad aumentare il consumo di liquidi allo scopo di produrre due litri di urina al giorno.
Il ... (Continua)

  1|2|3

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale