Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 251

Risultati da 111 a 120 DI 251

26/09/2012 13:03:15 Ecco le regole per imparare a bere bene

No agli energy drink per i più piccoli
Come mantenere un buon livello di idratazione senza eccedere nel consumo di bevande particolari, troppo caloriche e contenenti sostanze potenzialmente pericolose per i più piccoli. È l'obiettivo delle regole pubblicate dalla Federazione italiana medici pediatri (Fimp), a margine della presentazione del congresso nazionale in programma nei prossimi giorni a Genova.
Sono 8 le regole suggerite dai medici pediatri della Fimp:

1) Ogni bambino deve assumere una quantità di liquidi adeguata ... (Continua)

13/07/2012 10:32:46 Pericolo di stipsi, cefalee e pressione bassa

Col caldo ancora più rischi per le diete iperproteiche
Le proteine, si sa, vanno sempre di moda per dimagrire, soprattutto in quest'ultimo periodo grazie alla sovraesposizione mediatica del regime alimentare del dietologo francese Pierre Dukan. Tuttavia, se già in condizioni favorevoli tali diete mostrano zone d'ombra per la salute del nostro organismo, con il caldo attuale diventa quasi un imperativo proporre un'alimentazione diversa che non si privi di componenti fondamentali come i carboidrati.
Il rischio è infatti quello di incorrere in una ... (Continua)

09/07/2012 L’afa notturna rende difficile il riposo, ma si può superare

La dieta per battere l'insonnia da caldo
Gli anticicloni non ci lasciano in pace neanche la notte, e il nostro riposo è a rischio. Secondo le stime, sono addirittura 12 milioni gli italiani a soffrire di insonnia da caldo. Per questo è fondamentale non sbagliare l'alimentazione, come ricorda anche la Coldiretti in un comunicato. L'attenzione all'alimentazione è particolarmente importante nei soggetti a rischio come gli anziani e i bambini: ci si addormenta difficilmente a digiuno o comunque non sazi, ma anche nei casi di eccessi ... (Continua)

05/06/2012 11:44:38 Acqua, salmone e frutta i segreti dell'atleta ideale

Le 7 regole d'oro degli sportivi
Si avvicinano i grandi eventi sportivi dell'estate, e la gente inizia ad avere il desiderio di allenarsi di più, oltre ad ammirare le prestazioni dei nostri atleti azzurri.
Secondo il Professor Enrico Arcelli, Medico sportivo e Dietologo, già Professore Associato presso il Dipartimento di Scienze dello Sport, Nutrizione e Salute dell’Università di Milano che ha seguito diversi sportivi lungo la sua carriera, “è bene sfruttare l’onda sportiva che normalmente segue queste importanti ... (Continua)

04/05/2012 A colazione ci si può concedere qualche peccato di gola

Dolci al mattino per dimagrire
Dedicate il giusto tempo alla vostra colazione e concedetevi anche un dolcetto di troppo. Una ricerca israeliana dell'Università di Tel Aviv sostiene che una colazione sostanziosa arricchita anche da un dolce non pregiudica la possibilità di perdere peso, al contrario aiuta a dimagrire e a mantenere l'effetto della dieta più a lungo.
Secondo i ricercatori dell'Unità di Diabetologia del Wolfson Medical Center dell'università israeliana guidata dalla dott.ssa Daniela Jakubowicz, concedersi ... (Continua)

03/05/2012 Quali cibi e quali stili di vita evitare

La cattiva alimentazione stimola il reflusso gastroesofageo
Anche in Italia il reflusso gastroesofageo colpisce sempre di più, circa il 20-25% della popolazione generale, favorito da cattive abitudini alimentari e stili di vita non salutari. Lo conferma una ricerca dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano svolta su un campione di circa 7000 soggetti di età superiore a 25 anni.
Il principale sintomo, la fastidiosa sensazione di bruciore localizzata nella parte medio-inferiore dello sterno, è causato dal contenuto dello stomaco che refluisce ... (Continua)

23/04/2012 Diete sbilanciate provocano danni e non sortiscono effetti

Dieta, occhio all’eccesso di proteine
È cominciata come ogni anno la rincorsa degli italiani al fisico perduto. Se una persona su due dichiara di essere a dieta per l’arrivo della bella stagione e la necessità di mostrarsi al meglio sotto l’ombrellone, la quasi totalità delle diete seguite è da ritenersi last minute, ovvero così aggressive da ottenere subito risultati visibili, poi tuttavia difficilmente mantenibili nel tempo.
Si tratta di regimi alimentari squilibrati, come è il caso della dieta Dukan, proposta dall’omonimo ... (Continua)

05/04/2012 Realtà virtuale aumenta il senso di sazietà

La dieta in 3D
Se non riusciamo a regolare il nostro appetito, forse possiamo ingannarlo. Devono aver pensato a questo i ricercatori giapponesi dell'Università di Tokyo che hanno messo a punto uno speciale paio di occhiali in 3D da indossare mentre si mangia, in modo da ingrandire il cibo nel piatto e dare una sensazione di sazietà maggiore.
L'idea è del prof. Michitaka Hirose, ingegnere presso il Centro di ricerche avanzate e tecnologia dell'ateneo nipponico (Rcast). Il centro si dedica alla ... (Continua)

04/04/2012 Rischio più alto di malattie cardiache per i bambini che ne consumano molte

Il cuore dei bambini non ama le bevande zuccherate
Meglio un buon bicchiere di acqua. Forse non saranno d'accordo i nostri figli, ma per il benessere del loro cuore, anche e soprattutto per il futuro, sarebbe meglio limitare molto, se non eliminare del tutto, il consumo di bevande zuccherate.
Una ricerca australiana rileva infatti come il consumo di una o più bibite dolcificate al giorno causi nei bambini un aumento del rischio di malattie cardiache, annunciato dalla maggior sottigliezza delle arterie che si trovano dietro gli occhi. I ... (Continua)

30/03/2012 Consigli per un'alimentazione che tenga conto dei fabbisogni nutrizionali

La giusta alimentazione del bambino da 1 a 3 anni
Nella fascia di età compresa tra 1 e 3 anni le caratteristiche somatiche e psicologiche del bambino si modificano notevolmente e così anche il suo rapporto col cibo. Al termine del primo anno di vita il peso del bambino è il triplo rispetto alla nascita e la sua statura è aumentata del 50%.
Questa cospicua velocità di crescita si riduce notevolmente fino a 5-6 anni e parallelamente si riduce il fabbisogno relativo di calorie e nutrienti. Poiché fisiologicamente in questo periodo la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale