Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 251

Risultati da 121 a 130 DI 251

28/03/2012 La parola d'ordine è evitare la fretta

Consigli per una pausa pranzo salutare
Siete fra coloro che non riescono o non vogliono staccarsi dal proprio computer neanche per andare a pranzo? Fate malissimo, perché la pausa dedicata a quello che dovrebbe essere il pasto principale della giornata è poco meno che sacra dal punto di vista del nostro benessere.
La fretta e lo stress della vita moderna e i ritmi imposti a milioni di lavoratori costringono più o meno tutti a nutrirsi in maniera superficiale e dannosa, privilegiando cibi veloci da assumere, magari di fronte al ... (Continua)

21/03/2012 La stanchezza che colpisce le donne può essere contrastata con l'alimentazione

Omega 3, più energia per le donne colpite da cancro al seno
Gli omega 3 aiutano le donne che hanno superato un cancro al seno a sconfiggere il senso di stanchezza che molte di esse denunciano anche a distanza di molto tempo dalla fine della terapia. A dirlo è una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Oncology da un team del National Cancer Institute statunitense.
Gli omega 3, contenuti soprattutto in pesci grassi come il salmone, il tonno e lo sgombro, sembrano avere un effetto simile a quello prodotto dall'esercizio fisico e da un riposo ... (Continua)

06/03/2012 16:13:48 L’effetto del piacere sui recettori dopaminergici è uguale per tutto

Drogarsi con il gelato, è possibile?
Il senso di appagamento e di piacere che qualsiasi sostanza assunta può dare all’individuo è generato da un improvviso rilasciamento di un neurotrasmettitore eccitante, la dopamina, anche il gelato è in grado di farlo.
Un'evidenza scientifica pubblicata sul ''American Journal of Clinical Nutrition derivata da una ricerca effettuata dall'Oregon Research Institute (Usa), afferma che anche il più gettonato tra i dolci estivi, ossia il gelato, può portare ad una dipendenza. Così come sostanze ... (Continua)

01/03/2012 All'interno dei medicinali spesso presenti sostanze di origine animale

I farmaci come nuova frontiera del vegetarianismo
Per i vegetariani integralisti non è una buona notizia. Un'indagine pubblicata sul Postgraduate Medical Journal segnala il rischio per chi segue una dieta vegetariana di assumere a sua insaputa farmaci al cui interno possono esserci sostanze di origine animale.
La ricerca, ripresa anche sulle pagine del British Medical Journal, sottolinea la necessità di introdurre nelle etichette e nei bugiardini dei farmaci tutte quelle sostanze che ne sostanziano la composizione al di là del principio ... (Continua)

21/02/2012 17:38:28 i suggerimenti dei pediatri per affrontarli nel modo giusto

I capricci dei bambini, che fare?
Se il bambino inizia a non seguire le regole, a protestare per qualsiasi motivo, a ripetere, con insistenza, parole del tipo: “Voglio” e “No!” e anche, a strepitare e a dare calci … è arrivato il “fatidico” periodo dei capricci!
La prima reazione dei genitori, di solito, è di preoccupazione o di delusione, perché si teme che questo sia il segnale di un futuro carattere violento o la conseguenza di non essere stati all’altezza del proprio ruolo. E invece, secondo i pediatri, non c’è motivo ... (Continua)

16/02/2012 Nello sciroppo di riso integrale scoperti alti livelli di arsenico

Anche i cibi biologici a rischio di tossicità
Biologico non sempre è garanzia di qualità e innocuità. Una ricerca statunitense ha rivelato la presenza di livelli preoccupanti di arsenico in un ingrediente tra i più utilizzati nell'alimentazione biologica, lo sciroppo di riso integrale.
L'ingrediente viene spesso utilizzato come alternativa allo sciroppo di fruttosio per dolcificare gli alimenti e si trova pertanto in molti prodotti come il latte artificiale, le barrette energetiche, i cereali e in genere gli snack molto in voga fra ... (Continua)

31/01/2012 11:42:17 
Emergenza nel soggetto diabetico
Emergenza nel soggetto diabetico

A causa della carenza di un ormone che controlla la concentrazione dello zucchero nel sangue (insulina), chi soffre di diabete è costretto ad assumere sostanze (insulina o altri farmaci) che svolgano questa funzione e a controllare la quantità di zuccheri nell'alimentazione. Talvolta, però, per esempio in seguito a un digiuno, si verifica un’anomala diminuzione del tasso di zucchero nel sangue che può condurre al coma ipoglicemico, i cui sintomi ... (Continua)
24/01/2012 Studio svela gli effetti negativi delle bevande dolci sulle donne

Il cuore delle donne a rischio per le bibite
Sono le donne ad accusare maggiormente gli effetti nocivi derivanti dal consumo di bibite zuccherate. Per quelle che bevono più di due bibite al giorno, anche senza problemi di peso, aumenta il rischio di diabete, di trigliceridi alti e di girovita largo.
A dimostrarlo è uno studio dell'Università dell'Oklahoma presentato nel corso dell'ultimo congresso dell'American Heart Association che si è svolto in Florida. I ricercatori guidati da Christina Shay hanno analizzato lo stile alimentare ... (Continua)

17/01/2012 È il colore che produce comportamenti di evitamento

L’appetito viene meno vedendo “rosso”
Partendo da precedenti evidenze che affermano come la vista del colore rosso produca un comportamento di evitamento da parte dell’essere umano (Mehta e Zhu, 2009), è stata formulata l’ipotesi che se i cibi o bevande vengono contenuti in recipienti di colore rosso, le persone tendono ad assumere minori quantità degli alimenti in essi contenuti.
Sembrerebbe quindi che il colore rosso susciti un senso di sazietà negli individui rispetto ad altri colori come il blu, il giallo o il verde, che ... (Continua)

12/01/2012 Tesi a confronto sulla pericolosità dei dolcificanti

Aspartame sì o no?
L'ultimo capitolo sulla questione dolcificanti è stato scritto da un convegno di esperti riunitisi a Roma che ha decretato l'assoluta sicurezza di questi prodotti. Secondo Andrea Poli, direttore scientifico della Nutrition Foundation of Italy (Nfi), “non ci sono rischi per la salute derivanti dall'uso di dolcificanti non calorici. Sono tra gli ingredienti alimentari più approfonditamente analizzati al mondo, con centinaia di studi che ne confermano la sicurezza''.
L'epidemiologo Carlo La ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale