Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 251

Risultati da 31 a 40 DI 251

03/09/2015 11:26:00 Zucchero aggiunto per invogliare i bimbi a mangiare

I cibi per bambini sono troppo dolci
Spesso nei prodotti alimentari destinati ai più piccoli c'è una percentuale di glucosio troppo alta. Lo sostiene uno studio pubblicato sulla rivista Maternal and Child Nutrition dall'Università di Glasgow.
I ricercatori scozzesi hanno analizzato la presenza di frutta e verdura in oltre 300 prodotti pronti per bambini, arrivando alla conclusione che contengono nella maggior parte dei casi carote e altri vegetali molto dolci, mentre sono molto meno i prodotti contenenti ad esempio verdure meno ... (Continua)

01/09/2015 Problemi psicofisici per il ritorno alla routine quotidiana

Come evitare la sindrome da rientro dopo l'estate
Il primo giorno di lavoro dopo l'estate vi è sembrato insopportabile? L'idea delle prossime vacanze vi pare un miraggio lontanissimo? Non vi preoccupate, è tutto normale, si tratta di una vera e propria sindrome, quella da rientro, che colpisce ognuno di noi quando si riprendono le consuete attività quotidiane.
Michele Cucchi, psichiatra e direttore sanitario del Centro medico Santagostino di Milano, spiega: "la sindrome da rientro può essere caratterizzata da senso di stanchezza, difficoltà ... (Continua)

21/08/2015 Effetti positivi su stress e ansia

La danza aiuta mente e corpo
Depressione, stress, stanchezza e anche il mal di testa che affliggono le ragazze giovani possono essere alleviati dedicandosi regolarmente al ballo, secondo uno studio che ha monitorato 112 ragazze svedesi di età compresa tra i 13 e 19 anni.
Lo studio è stato coordinato da una fisioterapista, Anna Duberg dell'ospedale universitario di Örebro, in Svezia. L'obiettivo era capire se la danza influenza la salute autovalutata (SRH) delle ragazze adolescenti con problemi come stress e sintomi ... (Continua)

06/07/2015 10:29:00 Meno probabili anche i problemi cardiovascolari

Il succo di mirtillo riduce il rischio di ictus
Il succo di mirtillo è un'ottima scelta per fare una sana colazione o merenda. Secondo una ricerca del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, peraltro, berne due bicchieri al giorno ha l'effetto di ridurre il rischio di ictus.
L'analisi ha coinvolto due gruppi di volontari, il primo dei quali ha bevuto due bicchieri di succo di mirtillo a basso contenuto calorico. I soggetti del secondo gruppo, invece, hanno assunto un placebo dal sapore e dal colore simili al succo di ... (Continua)

20/05/2015 09:27:00 Terapia d'urto per le adiposità e trattamenti soft per pelle e capelli

Arriva l'estate, cosa fare per tornare in forma
La bella stagione è ormai arrivata, il guardaroba invernale lascia spazio ad abiti leggeri che scoprono e mettono in evidenza le forme del corpo. Come prepararsi all’appuntamento con il tanto amato e odiato specchio davanti al quale sarà difficile non notare quei cuscinetti di grasso in bella vista e la pelle “spenta”?
Secondo la dottoressa Maria Grazia Caputo, medico estetico con alle spalle una lunga esperienza nell’ambulatorio dell’ospedale Fatebenefratelli di Roma, è consigliabile un ... (Continua)

23/04/2015 10:07:00 Tremila volte più dolce dello zucchero e senza calorie

Arriva il super-dolcificante
Sostituire lo zucchero non rinunciando al suo gusto è da anni lo scopo di tanti ricercatori. Un team dell'Università di Napoli sembra giunto a buon punto, realizzando un nuovo dolcificante proteico che potrebbe fare il suo ingresso nel mercato nel giro di pochi anni.
Allo scopo è stata creata la start-up iSweetch, che si occuperà di perfezionare il prodotto per renderlo disponibile alle industrie alimentari e farmaceutiche, che sono sempre alla ricerca di nuove soluzioni per combattere ... (Continua)

20/04/2015 12:26:00 Stress, ipertensione, insonnia e depressione

I danni alla salute causati dal divorzio
Divorziare non conviene alla salute. Lo dicono ormai diversi studi, l'ultimo dei quali segnala il rischio di infarto per chi si cimenta nella separazione legale dal proprio partner. Lo studio, effettuato dalla Duke University e pubblicato su Circulation, è stato realizzato su oltre 15.800 persone di entrambi i sessi.
I dati indicano che a seguito del divorzio aumentano le probabilità di un attacco cardiaco, in particolare fra quei soggetti che hanno alle spalle più separazioni. Le donne sono ... (Continua)

15/04/2015 11:32:06 Nuovo studio associa la condizione a depressione e ansia

Colon irritabile, la depressione è dietro l'angolo
Un paziente con colon irritabile su dieci soffre di depressione a e quattro su dieci sono colpiti da ansia. Lo mostrano i primi dati di uno studio della Associazione Italiana dei Gastroenterologi ed endoscopisti digestivi Ospedalieri (AIGO) su oltre 500 pazienti affetti da questa sindrome e in cura presso 26 centri AIGO.
Si conferma, quindi, quanto questa malattia abbia gravi ripercussioni sulla qualità di vita delle persone affette. Inoltre, emerge come ad ammalarsi di sindrome di colon ... (Continua)

15/04/2015 Non servono grandi sforzi per mantenersi in salute

Le 6 regole per salvare il cuore delle donne
Gli attacchi cardiaci che colpiscono le donne potrebbero essere fortemente ridotti grazie all'adozione di 6 semplici regole di vita. Lo dice un'ampia ricerca pubblicata sul Journal of the American College of Cardiology da un team dell'Università dell'Indiana.
I ricercatori hanno analizzato 70mila volontarie per 20 anni, con un'età media all'inizio dello studio pari a 37 anni. Nel corso della ricerca a poco meno della metà delle donne è stato riscontrato almeno un fattore di rischio ... (Continua)

15/04/2015 Nuove speranze grazie a una ricerca americana

Scoperta la causa dell'Alzheimer
Un team di ricercatori della Duke University potrebbe aver scoperto la principale causa di insorgenza dell'Alzheimer. È il risultato di uno studio apparso sul Journal of Neuroscience e condotto su modello murino.
Gli scienziati guidati da Carol Colton, docente di Neurologia presso la Duke University School of Medicine, hanno scoperto che un tipo di cellule del sistema immunitario del cervello – le microglia – vanno incontro a una modificazione contemporanea all'insorgere dell'Alzheimer ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale