Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1197

Risultati da 281 a 290 DI 1197

29/07/2014 15:03:00 L'efficacia di peginterferone beta-1a
Plegridy cura la sclerosi multipla
È stata autorizzata la commercializzazione di plegridy (peginterferone beta-1a) per la cura della sclerosi multipla recidivante-remittente (SM-RR), la forma più comune di sclerosi multipla (SM). PLEGRIDY viene somministrato una volta ogni due settimane per via sottocutanea mediante un innovativo autoiniettore pronto all’uso (PLEGRIDY PEN) o una siringa preriempita.
“PLEGRIDY offre ai pazienti affetti da SM un interferone di comprovata efficacia che richiede un numero di iniezioni ... (Continua)
21/07/2014 15:28:21 Le buone norme per evitare esami inutili
Quando evitare una scintigrafia miocardica
Anche l'American society of nuclear cardiology ha pubblicato i suoi consigli per tutelare la salute del paziente ed evitare esami inutili e pericolosi, presentando una sua lista di 5 consigli da seguire.
Gli esami effettuati con radionuclidi espongono a radiazioni il paziente. E’ meglio evitarli se non sono necessari.
1) Non effettuare test di imaging cardiaco da stress o un'angiografia coronarica in pazienti senza sintomi cardiaci a meno che non siano presenti marker di alto rischio. I ... (Continua)
21/07/2014 11:21:21 Anche le possibilità di ictus diventano più concrete

Un intestino infiammato aumenta il rischio di infarto
C'è un legame diretto fra gli stati infiammatori a carico dell'intestino e le probabilità di essere vittime di infarto o ictus. Ad affermarlo sono i ricercatori della Mayo Clinic di Rochester che hanno presentato all'incontro annuale dell'American College of Gastroenterology di San Diego uno studio sulle infiammazioni intestinali come fattore di rischio proprio per gli attacchi cardiaci e per l'ictus.
Lo studio, una metanalisi che ha considerato più di 150mila casi di malattia infiammatoria ... (Continua)

16/07/2014 17:41:00 Inutile il trattamento più prescritto

Sindrome di Sjögren, l’idrossiclorochina non serve
Non c’è alcun beneficio legato all’assunzione di idrossiclorochina per i pazienti affetti da sindrome di Sjögren. A stabilirlo è uno studio dell’Università di Strasburgo pubblicato su Jama.
Nel corso di 24 settimane di trattamento su 120 pazienti il farmaco non ha prodotto miglioramenti nei sintomi. I volontari sono stati divisi in due gruppi, il primo dei quali ha assunto idrossiclorochina, mentre l’altro solo placebo.
"Nel presente studio, l'idrossiclorochina non ha dimostrato ... (Continua)

15/07/2014 18:56:22 Difficile esprimere le emozioni se affetti da malattie cardiache e polmonari

Problemi cardiaci con scarsa espressività del volto
Chi è affetto da patologie cardiache e polmonari ha più difficoltà ad esprimere le proprie emozioni, in particolare la sorpresa, attraverso il volto. A sostenerlo è una ricerca pubblicata sull’Emergency Medicine Journal da esperti dell’Indiana University.
Si tratta di una scoperta potenzialmente in grado di abbattere i costi sanitari relativi a test specifici utilizzati nei pronto soccorso per determinare il tipo di priorità degli interventi. Nel corso della sperimentazione, i ricercatori ... (Continua)

08/07/2014 14:47:26 Alle iniezioni è meglio preferire la chirurgia

Mal di schiena, steroidi poco utili
Meglio la chirurgia o l'attività fisica per ridurre i sintomi del mal di schiena dovuti al restringimento del canale spinale rispetto alle infiltrazioni di steroidi. Oltretutto chi tenta un primo approccio con i farmaci e poi sceglie la chirurgia dovrà accontentarsi di risultati inferiori rispetto a chi opta subito per l'intervento.
Janna Friedly, assistente alla cattedra di medicina della riabilitazione all'Università di Washington a Seattle, commenta: «le iniezioni di steroidi sono un ... (Continua)

05/07/2014 Impianto di defibrillazione atriale indolore
Un defibrillatore che non fa male
È stato presentato a Barcellona un nuovo dispositivo per la defibrillazione atriale che ha la particolarità di non provocare alcun dolore al paziente. Il nuovo impianto è stato illustrato nel corso del meeting Frontiers in CardioVascular Biology (FCVB) 2014 organizzato dal Council on Basic Cardiovascular Science of the European Society of Cardiology.
A realizzarlo è stato un team dell'Università di Leiden, nei Paesi Bassi, guidato dal dott. Brian Oscar Bingen. I medici olandesi hanno messo a ... (Continua)
03/07/2014 12:25:00 Gli antiepilettici utilizzati possono causare eventi avversi anche gravi

I rischi dei farmaci contro il dolore neuropatico
I pazienti affetti da dolore neuropatico spesso non trovano beneficio nei farmaci oppioidi. Per questo si utilizzano alcuni medicinali che appartengono alla classe degli antiepilettici come gabapentin e pregabalin, i quali tuttavia non sono esenti da rischi.
A studiarne la potenziale pericolosità è un rapporto del servizio di farmacovigilanza francese, secondo cui andrebbe valutata con molta attenzione l'opportunità di servirsi di questi farmaci autorizzati di norma per il trattamento della ... (Continua)

02/07/2014 11:14:00 MonnaLisa Touch aiuta a ritrovare la propria intimità

Un laser per ritrovare il sesso dopo il parto
Il laser a CO2 MonnaLisa Touch si è rivelato un valido aiuto per le donne che dopo il parto non riuscivano più ad avere rapporti intimi per il dolore causato da un'anomala cicatrizzazione dell’episiotomia. Questa la straordinaria intuizione del dott. Maurizio Filippini, Responsabile del Modulo Funzionale di Endoscopia Ginecologia dell’Ospedale di Stato della Repubblica di San Marino che ha trattato la ferita con il laser a CO2 MonnaLisa Touch migliorando sensibilmente lo stato dei tessuti e ... (Continua)

30/06/2014 16:35:00 La campagna Choosing Wisely secondo l'Acoem

Le pratiche da evitare in medicina del lavoro
Anche l'American College of Occupational and Environmental Medicine – la società scientifica statunitense che si occupa di medicina del lavoro – partecipa al progetto Choosing Wisely con una lista di procedure da evitare.
Ecco quelle più costose, inutili e potenzialmente dannose:

1) evitare la prescrizione di oppioidi per il trattamento del dolore cronico o acuto in quei lavoratori che svolgono compiti delicati, ad esempio chi comanda carrelli elevatori, gru o altre attrezzature ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale