Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1197

Risultati da 301 a 310 DI 1197

12/06/2014 12:27:18 Effetti migliori e riduzione del consumo di oppioidi
Analgesia loco regionale in caso di artroplastica
Quando si interviene con un'artroplastica totale del ginocchio il principale problema successivo all'operazione è la gestione del dolore. Secondo una ricerca condotta dai medici dell'Ospedale Virginia Mason di Seattle e pubblicata su Anesthesia & Analgesia, la scelta migliore sarebbe il blocco continuo del nervo femorale all'interno del canale degli adduttori. Ciò permette di ridurre il consumo di oppioidi rispetto al placebo nelle prime 48 ore dopo l'intervento.
L'analgesia loco regionale ... (Continua)
10/06/2014 12:35:00 Il dolore acuto deve essere curato al più presto in pronto soccorso

Le linee guida sul trattamento del dolore in emergenza
Arrivano le prime linee guida italiane sulla gestione del dolore in emergenza. Alla loro pubblicazione hanno partecipato diverse società scientifiche.
Le linee guida, o raccomandazioni, hanno lo scopo di dare una traccia per uniformare i percorsi terapeutici in tutte le strutture di emergenza sanitaria in Italia.
Sul dolore dei pazienti bisogna intervenire presto e subito, fin dai primi soccorsi in ambulanza e in pronto soccorso, con procedure e farmaci adatti al singolo caso e a rapida ... (Continua)

10/06/2014 10:48:00 Due liste, una per gli adulti e l'altra per i bambini
Le pratiche da evitare in reumatologia
Anche i reumatologi americani hanno aderito alla campagna Choosing wisely e hanno creato una lista di 5 procedure da evitare perché inutili, costose e a volte anche dannose.
Gli esperti dell'American College of Rheumatology hanno scelto i 5 punti da diffondere il più possibile fra i suoi aderenti. Eccoli:
1) di fronte a un test Ana positivo e a un sospetto clinico di malattia immunomediata, non ... (Continua)
09/06/2014 12:45:00 Il ministero mette in funzione un sistema di rilevazione e di previsione

Allerta caldo, i consigli degli esperti
Come ogni anno arriva l'allerta caldo. È già attivo (e lo sarà fino al 15 settembre 2014) il Sistema nazionale di previsione allarme ondate di calore, che permette la previsione, sorveglianza e prevenzione degli effetti delle ondate di calore sulla salute della popolazione. Dislocato in 27 città italiane (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, ... (Continua)

05/06/2014 11:57:02 Quelle obese sopra i 50 anni sono le più a rischio
La calcifilassi preferisce le donne
Essere una donna oltre i 50 anni, ma anche l'obesità, il diabete e la necessità di dialisi, sono tutte condizioni che favoriscono la comparsa della calcifilassi, una rara e pericolosa malattia che può anche portare alla morte.
La calcifilassi si manifesta a causa di una reazione di ipersensibilità in presenza di paratormone, vitamina D e ipercalcemia. Nei pazienti affetti da insufficienza renale cronica, la calcifilassi colpisce i piccoli vasi arteriosi e si caratterizza per un'estesa ... (Continua)
04/06/2014 10:57:57 La procedura non sembra influenzare il decorso del dolore post-operatorio
Per le algie addominali inutile la sfinterotomia
In caso di colecistectomia, il 10 per cento dei pazienti accusa dolore post-operatorio e non riceve benefici dall'endoscopia biliopancreatica. Questi i risultati di uno studio pubblicato su Jama da un team della Medical University of South Carolina a Charleston.
La maggior parte dei pazienti nei quali compare una sindrome dolorosa a seguito dell'asportazione della colecisti viene sottoposta a colangiopancreatografia retrograda endoscopica (Ercp), una procedura che prevede l'esplorazione del ... (Continua)
03/06/2014 14:55:00 Sperimentata sui topi l'efficacia degli impulsi luminosi

Un raggio di luce cura l'Alzheimer
La luce potrebbe aiutare i malati di Alzheimer a rallentare il decorso della malattia. Uno studio dell'Università di San Diego coordinato da Robert Malinow ha infatti sperimentato un metodo terapeutico su modello murino basato sull'utilizzo di impulsi luminosi diretti al rafforzamento delle connessioni neuronali del cervello, le famose sinapsi.
La ricerca, pubblicata su Nature, si è concentrata sulla stimolazione ottica di un gruppo di sinapsi geneticamente modificate allo scopo di renderle ... (Continua)

29/05/2014 17:00:00 Minore necessità di reintervento rispetto alle onde d'urto

Calcoli renali, l'ureteroscopia è la scelta migliore
In presenza di calcoli renali va considerata come migliore opzione terapeutica l'ureteroscopia. A dirlo sono i ricercatori della Duke University di Durham, in North Carolina, che hanno pubblicato su Jama Surgery il resoconto di uno studio comparativo fra questa tecnica e la litotripsia con onde d'urto, i due metodi più utilizzati per la rimozione dei calcoli renali.
«Negli Stati Uniti circa una persona su dieci soffre di calcoli renali, con una spesa che supera i dieci miliardi di dollari ... (Continua)

22/05/2014 17:05:00 Iniezioni intravitreali per scongiurare l'intervento

Ocriplasmina cura le patologie del vitreo
Di fronte a una sindrome da trazione vitreomaculare anomala (VMT), una patologia grave a carico del vitreo che pregiudica la vista di chi ne soffre, finora l'unica soluzione era quella data dall'intervento chirurgico, la vitrectomia.
Si tratta di un'operazione assai delicata che prevede la rimozione del vitreo e il rilascio delle trazioni vitreomaculari anomale.
Ora tuttavia è disponibile una nuova terapia a base farmacologica che prende il nome di ocriplasmina. Nei giorni scorsi sono ... (Continua)

22/05/2014 11:55:00 Scienziati scoprono terminazioni nervose apposite

Nervi speciali per le carezze
Il corpo umano non finisce mai di stupire. Un team di ricerca inglese ha scoperto l'esistenza di terminazioni nervose specifiche che servono ad avvertire le carezze. Questi nervi risponderebbero esclusivamente ai tocchi delicati e non ad altri tipi di contatto.
I ricercatori della Liverpool John Moores University hanno definito queste terminazioni “nervi a conduzione lenta” sulle pagine della rivista Neuron dove compaiono i risultati del loro studio.
Uno degli autori, Francis McGlone, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale