Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1197

Risultati da 711 a 720 DI 1197

02/02/2011 Omega-3 e acido ialurolico favoriscono la mobilità delle articolazioni

Traumi da sport invernali: una soluzione naturale
La stagione sciistica è nel suo clou e l’allarme è soprattutto per i traumi dovuti ad incidenti sulla neve. A causarli molteplici fattori come l’eccessiva velocità permessa dalle moderne attrezzature, le acrobazie ed i salti sulla neve, le piste artificiali con avvallamenti e dossi, riscontrati non solo in chi pratica sci ma sopratutto in chi pratica snowboard. Basta pensare che per chi scia l’incidenza di alcuni infortuni, come quello al legamento crociato inferiore, è addirittura superiore ... (Continua)

31/01/2011 È possibile trattare tutte le principali patologie del piede

Chirurgia percutanea del piede, nuove tecniche miniinvasive
Negli ultimi anni si è andato diffondendo in tutto il mondo, un nuovo modo di affrontare le principali affezioni del piede, destinato a sostituire progressivamente le tecniche tradizionali nella chirurgia del piede. I vantaggi sono molteplici: la scarsa invasività, i risultati sbalorditivi, la rapidità di esecuzione, e inoltre questi interventi sono vantaggiosi anche sotto il profilo economico in quanto non richiedono l’impiego di mezzi di sintesi come ad esempio viti, cambre etc. come nella ... (Continua)

26/01/2011 La stimolazione cerebrale per i casi di ipertensione resistente

Un pacemaker controlla l'ipertensione
Qualche mese fa si era parlato di un pacemaker per il controllo dell'ipertensione utilizzato dall'Ospedale Le Molinette di Torino. In questo caso lo strumento non è posizionato sul collo per controllare le arterie carotidi, ma in testa per spedire segnali al cervello.
La ricerca è a firma di Nikunj K. Patel e dei suoi colleghi del Frenchay Hospital di Bristol e verrà pubblicata su Neurology. Il pacemaker si basa sul principio della stimolazione cerebrale ... (Continua)

26/01/2011 Spesso la causa è nella mente, che condiziona il recupero fisico

Kinesiophobia, la paura di muoversi per il dolore
Diverse alterazioni emotivo-cognitive possono influenzare negativamente la ripresa della vita quotidiana in seguito a una caduta, una patologia o un intervento. Misurare il livello di kinesiophobia, ovvero la paura del movimento legata al dolore, in chi soffre di dolori persistenti permette al medico specialista in Medicina Riabilitativa di scegliere la terapia più adatta al singolo paziente.
Ansia, depressione, pensieri catastrofici e paura di non guarire; iperattività o, al contrario, ... (Continua)

13/01/2011 Un allenamento completo per stare in forma

Thai Boxe, l'arte marziale più efficace
La Thai Boxe è una forma di combattimento, tra le più efficaci fra tutte le arti marziali. Ma, al di là degli spettacolari incontri dei professionisti può essere un'attività divertente e stimolante da praticare in palestra che aiuta a scaricare lo stress e a tenersi in forma.
L'allenamento del Thai boxer infatti è indicato per tutti coloro che vogliono mantenersi in forma e anche dimagrire con un'attività diversa dal solito, e che fa lavorare ogni muscolo del corpo.
Come tutte le ... (Continua)

13/01/2011 Rischio di associazione con patologie gravi per il Propionibacterium acnes

Il batterio dell'acne causa anche altre infezioni
Da sempre considerato il semplice batterio alla base dell'insorgenza dell'acne, il Propionibacterium acnes potrebbe costituire in realtà un pericolo assai più temibile per il nostro organismo. Il batterio può provocare infatti infezioni in altre parti del corpo, in particolare alle valvole cardiache, agli occhi o al torace.
Una ricerca della Aston University di Birmingham, nel Regno Unito, sottolinea il rischio che il batterio si trovi già nell'organismo e possa causare infezioni ... (Continua)

12/01/2011 Una nuova speranza dal prednisone a rilascio programmato

Artrite reumatoide, quando la qualità della vita ne risente
Una nuova ricerca condotta in 11 Paesi europei, tra i quali l’Italia, evidenzia il significativo impatto che dolore e rigidità articolare mattutina, causati dall’artrite reumatoide, hanno sulle condizioni di vita dei pazienti. Effettuata da Ipsos MORI e commissionata da Mundipharma, l’indagine ha coinvolto 100 pazienti italiani (su un totale di 750 pazienti europei) con artrite reumatoide associata, al risveglio, a dolore e rigidità delle articolazioni, rivelando che oltre tre quarti di essi ... (Continua)

05/01/2011 I benefici dei cortisonici si limitano al breve periodo

Il gomito del tennista non si risolve con il cortisone
Niente scorciatoie per il recupero dal gomito del tennista, o meglio epicondilite, in termini scientifici. Secondo una ricerca apparsa su The Lancet, che ha analizzato i risultati di 41 studi diversi su questa patologia che colpisce di solito fra i 35 e i 50 anni, le infiltrazioni di cortisone non sarebbero l'opzione terapeutica più indicata, perlomeno sul lungo periodo.
La ricerca, portata a termine da alcuni centri dello stato australiano del Queensland, ha paragonato la cura a base di ... (Continua)

05/01/2011 Dagli Stati Uniti una serie di regole per ridurre il numero delle operazioni

Linee guida per l'intervento alle tonsille
La premessa è che nella maggior parte dei casi le infezioni che spingono ad intervenire per togliere le tonsille sono in realtà passeggere. Nel caso della tonsillectomia, affinché il rapporto costo-beneficio prevalga a favore di quest'ultimo è necessario che il numero delle infezioni durante l'anno sia superiore a 7, a 5 nell'arco di due anni e a 3 negli ultimi tre anni. Oltre questa incidenza, la tonsillectomia diventa lo strumento giusto da utilizzare.
Dagli Stati Uniti, e precisamente ... (Continua)

30/12/2010 La condizione dell'anestetizzato fra coma e sonno

Come funziona l'anestesia generale
Il velo di mistero che caratterizza l'anestesia generale, il suo esatto funzionamento sull'organismo, è il punto di partenza di un originale studio pubblicato sul New England Journal of Medicine. L'articolo ripercorre tutte le conoscenze acquisite cercando di armonizzarle per tentare di comprendere i meccanismi alla base dell'azione dei farmaci che inducono lo stato di incoscienza necessario per intervenire sul paziente.
L'autore dell'articolo, il prof. Emery Brown del Massachusetts ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale