Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1197

Risultati da 721 a 730 DI 1197

29/12/2010 Nuova frontiera terapeutica per questo tipo di vasculopatia

Aterosclerosi alle gambe, nuovo trattamento
Il dolore sotto forma di crampi prende gli arti inferiori, in particolare polpacci e cosce e obbliga a una serie di soste per trovare un po' di sollievo. Si tratta dell'aterosclerosi delle gambe, una patologia che si presenta per un restringimento delle arterie che non lascia arrivare sangue ossigenato nelle zone interessate.
La prima causa di insorgenza della malattia è senz'altro il diabete, associato ad altri fattori di rischio quali alto livello di colesterolo, ipertensione e fumo. ... (Continua)

27/12/2010 La tecnica orientale avrebbe un effetto negativo sulle articolazioni

Yoga, pro e contro
Non solo benefici dallo yoga, ma anche danni alle ginocchia. È quanto sostiene un chirurgo indiano intervistato dal Daily Telegraph. Ashok Rajgopal, questo il nome del medico, sostiene che attraverso una serie di allungamenti, la pratica solleciti troppo le articolazioni, in particolare quelle del ginocchio, come testimonierebbero anche i numerosi interventi subiti dagli insegnanti di yoga.
“Lo yoga è ottimo se fornito in un ambiente controllato da persone ben allenate", precisa il dott. ... (Continua)

23/12/2010 Ricercatori italiani adottano nuovo protocollo per la sospensione della cura

Artrite reumatoide, un'ecografia rivela le recidive
Il rischio di ricadute nel caso di artrite reumatoide può essere individuato e indirettamente scongiurato dall'utilizzo di un semplice esame ecografico. È la scoperta di un team di ricercatori italiani dell'Università Cattolica di Roma guidati dal prof. Gianfranco Ferraccioli, responsabile dell'Unità di Reumatologia. Stando ai risultati pubblicati sulla rivista specializzata Annals Rheumatic Diseases, un esame delle articolazioni può indicare lo stato di remissione della malattia e quindi ... (Continua)

21/12/2010 Per agevolare il recupero dei malati di cuore dopo un intervento

Kryptonite, adesivo biocompatibile per saldare lo sterno
Si chiama Kryptonite, come il minerale del pianeta di Superman, ed è una colla dagli effetti sorprendenti. I chirurghi la useranno per saldare lo sterno, dopo averlo aperto per un intervento al cuore. La guarigione dell’osso condiziona notevolmente la respirazione e i dolori post operatori, e in genere ha un decorso che dura settimane, ma può essere più rapida se invece di usare le convenzionali suture si utilizza questo nuovo adesivo biocompatibile.
La Kryptonite è un dispositivo già ... (Continua)

20/12/2010 Si esegue in anestesia locale, quasi nullo il dolore post-operatorio

Curare le emorroidi con una tecnica semplice
Nell'ultimo ventennio la crescente esperienza chirurgica e l'avvento di nuovi strumenti hanno messo a punto nuove tecniche che, essendo meno traumatiche di quelle tradizionali, hanno avuto una larga diffusione e un notevole gradimento da parte dei pazienti in virtù del ridotto dolore post-operatorio. L'anopessi transanale è una di queste e trova una corretta indicazione nelle emorroidi di 2°‚ e 3°‚ grado.
Per realizzare questa tecnica è necessario disporre di un particolare anoscopio ... (Continua)

16/12/2010 L'esperienza dell'Università Cattolica S. Cuore di Roma
Emorroidi, una tecnica innovativa, il metodo THD
La dearterializzazione emorroidaria transanale metodo THD è una tecnica innovativa per trattare la malattia emorroidaria.
Questa tecnica prevede l’accurata identificazione delle arterie emorroidarie mediante Doppler e la loro legatura a livello del retto inferiore.
Nei pazienti con prolasso muco-emorroidario può essere realizzata una mucopessia.
Da settembre 2005 a gennaio 2010, presso l'Istituto di Clinica Chirurgica dell'Università Cattolica S. Cuore di Roma, sono stati ... (Continua)
15/12/2010 Uno studio prospettico per testarne la validità
Nuovo sistema di classificazione della malattia emorroidaria
È noto che circa il 15% dei pazienti con malattia emorroidaria (ME) sintomatica deve ricorrere ad intervento chirurgico, mentre nella maggior parte dei casi l’opzione terapeutica è conservativa.
La scelta accurata di ogni singola procedura, a causa della migliore caratterizzazione fisiopatologica della malattia e delle sempre più sofisticate tecnologie, non può prescindere da una corretta stadiazione pre-operatoria della malattia.
Scopo di tale studio prospettico è stato testare la ... (Continua)
13/12/2010 Nuove tecniche per arrestare carie e parodontite

Carie, come fermarla senza ricorrere al trapano
Chi ha dovuto rimuovere una carie conosce bene il terrore del trapano. Nuove tecniche promettono di evitare il ricorso allo strumento più odiato da chi si reca dal dentista grazie a più semplici metodiche.
È in arrivo dal Giappone una nuova cura sperimentale per combattere carie e parodontite, capace di distruggere in pochissimo tempo il 99,99% dei batteri all'origine delle patologie. Il metodo è stato sviluppato da un'équipe di ricercatori dell'Università di Tohoku, guidata da Taro Kanno, ... (Continua)

07/12/2010 Attività fisica leggera per prevenire l'artrite al ginocchio

Quando lo sport facilita l'artrite
Sì all'attività fisica, ma senza esagerare. Se infatti praticare sport leggeri può prevenire l'artrite al ginocchio, attività ad alto impatto possono invece favorirla.
Uno studio condotto dalla University of California di San Francisco, e presentato nel corso del meeting annuale della Radiological Society of North America, dimostra come un'attività fisica costante ma non ad alto impatto prevenga l'insorgenza dell'artrite al ginocchio.
I ricercatori, guidati da Thomas Link, spiegano ... (Continua)

30/11/2010 Migliorare il decorso post-operatorio
Nuovo trattamento per le emorroidi
Nei decenni passati sono state sviluppate molte tecniche chirurgiche per il trattamento sintomatico delle emorroidi. Nel 1998 Antonio Longo ha introdotto l’emorroidopessi con Stapler (SH). La più comune obiezione all’esecuzione di questa procedura nelle unità di Day Surgery è stata il rischio di un sanguinamento postoperatorio della rima anastomotica. Il tasso di sanguinamento riportato in letteratura varia dal 1.5 al 13.3% e diversi autori riportano in molti casi la necessità di emotrasfusioni ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale