Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2780

Risultati da 1351 a 1360 DI 2780

24/01/2012 17:24:44 Gli anticoncezionali di ultima generazione non stimolerebbero il desiderio

Pillola, niente effetto sulla libido
Uno studio italiano mette in dubbio la convinzione secondo cui le pillole di ultima generazione svolgerebbero anche un effetto stimolante della sessualità. Le nuove pillole, basate sull'impiego di drospirenone, erano accreditate di vantaggi significativi rispetto ai farmaci più datati, con riferimento alla loro minore influenza sul peso corporeo e alla possibilità, appunto, di stimolare la libido femminile.
Tutto questo è rimesso in discussione da una ricerca pubblicata su The Journal of ... (Continua)

24/01/2012 12:45:58 Prima terapia sperimentale con staminali embrionali

Staminali per la maculopatia
Una cura sperimentale con staminali embrionali ha prodotto risultati incoraggianti su due donne colpite da una grave forma di maculopatia. Secondo uno dei ricercatori che hanno partecipato al progetto, Paul Knoepfler dell'Università della California, “questo studio è incoraggiante, ma è prematuro dire che abbiamo trovato una terapia".
Le due donne, entrambe private della vista ma per motivi diversi, hanno subito un impianto retinico in uno degli occhi. A distanza di quattro mesi, mostravano ... (Continua)

24/01/2012 09:48:34 Piacere intenso dimostrato da curiosa sperimentazione

Sesso, le caviglie come nuovo punto G
È la caviglia la nuova frontiera della sessualità? Ne sembrano convinti alcuni ricercatori americani che hanno pubblicato un articolo sulle pagine del British Journal of Dermatology. Gli scienziati della Wake Forest School of Medicine del North Carolina hanno concluso che grattarsi le caviglie genera un piacere simile a quello sessuale. Per dimostrarlo, hanno indotto un prurito intenso su alcune zone del corpo – caviglia, avambraccio e schiena – servendosi di una pianta urticante.
Hanno poi ... (Continua)

24/01/2012 Studio svela gli effetti negativi delle bevande dolci sulle donne

Il cuore delle donne a rischio per le bibite
Sono le donne ad accusare maggiormente gli effetti nocivi derivanti dal consumo di bibite zuccherate. Per quelle che bevono più di due bibite al giorno, anche senza problemi di peso, aumenta il rischio di diabete, di trigliceridi alti e di girovita largo.
A dimostrarlo è uno studio dell'Università dell'Oklahoma presentato nel corso dell'ultimo congresso dell'American Heart Association che si è svolto in Florida. I ricercatori guidati da Christina Shay hanno analizzato lo stile alimentare ... (Continua)

24/01/2012 Ricerche del San Raffaele presentate negli Stati Uniti

Tumore al seno, alcuni contributi italiani
Sono state presentati durante il congresso mondiale di Oncologia Senologica di San Antonio, in Texas, i risultati di tre importanti studi sul tumore del seno firmati da ricercatori italiani del San Raffaele di Milano, Luca Gianni e Giampaolo Bianchini.
Il lavoro del Dott. Gianni ha suscitato molto interesse nel panorama medico-scientifico: la ricerca AVEREL riassume i dati relativi all’utilizzo di un farmaco, il Bevacizumab, utilizzato per la cura del tumore al seno e ritirato solo due ... (Continua)

23/01/2012 Le forme più gravi legate a problemi di peso

Acne, occhio al sovrappeso
L'acne grave è più probabile nei ragazzi che risultano in sovrappeso negli ultimi anni dell'adolescenza. È quanto emerge da una ricerca condotta in Norvegia su un totale di 3600 adolescenti fra i 18 e i 19 anni, che hanno fornito una serie di informazioni sulle loro abitudini alimentari, sul peso, sui problemi legati all'acne e sul loro stile di vita in genere.
Intanto, sul fronte della ricerca farmacologica, uno studio americano mostra l'efficacia e la sicurezza dell'isotretinoina nella ... (Continua)

19/01/2012 La gravità della dismenorrea ridimensionata dall'anticoncezionale

Meno dolori mestruali con la pillola
La dismenorrea è un problema diffuso, tanto che nel corso della vita colpisce almeno la metà delle donne. Si tratta di un disturbo provocato da un'alterazione mestruale che ha come conseguenza un dolore molto più acuto del normale.
Secondo uno studio scandinavo a lungo termine (30 anni), la pillola contraccettiva svolgerebbe una valida azione protettiva e analgesica nei confronti di questa patologia. La ricerca, pubblicata su Human Reproduction, si concentra così su un effetto della ... (Continua)

18/01/2012 16:37:37 Una preoccupazione si smaltisce di più se non si dorme

Quando un problema tiene svegli
Dormire sopra ai piccoli problemi quotidiani è sano e naturale ma qualche volta la preoccupazione tiene svegli. Se è vero che il sonno ha la funzione importante di consolidare i ricordi sia in termini cognitivi sia emotivi, che funzione ha il restare svegli per qualcosa che preoccupa?
A questa domanda hanno cercato di rispondere due studiosi americani Rebecca Spencer e Bengi Baran dell'University of Massachusetts Amherts che hanno condotto una ricerca su un centinaio di soggetti sani e ... (Continua)

18/01/2012 10:40:32 La risposta autoimmune viene così amplificata
Un interruttore genetico “accende” il Lupus
È la presenza di un interruttore genetico a determinare l'aggressività del Lupus eritematoso sistemico, complessa malattia di tipo autoimmune. La scoperta è frutto del lavoro di ricercatori italiani, che hanno individuato in “enhancer HS1.2” l'origine di questo fenomeno. L'effetto è un'iperattivazione di alcuni geni che amplificano la risposta immunitaria. Il sistema immunitario comincia a produrre anticorpi patologici che aggrediscono l'organismo del paziente invece di difenderlo.
La ... (Continua)
18/01/2012 Rischi, prevenzione e cura

Le intossicazioni da monossido di carbonio
Nei periodi invernali, in particolare in caso ondate di freddo eccezionale o in mancanza di mezzi adeguati di riscaldamento, aumenta la necessità di riscaldare gli ambienti e con essa il rischio di avvelenamento da monossido di carbonio (CO), un gas altamente tossico, inodore, incolore, insapore, non irritante e quasi impercettibile.
Si tratta di un’intossicazione prettamente stagionale causata dalla “cattiva” combustione di carburanti contenenti carbonio che si genera all’interno di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale