Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2780

Risultati da 1691 a 1700 DI 2780

07/10/2010 Le armi della prevenzione
Le vene blu sulle gambe
D’accordo gli esperti: ci si preoccupa principalmente del fattore estetico.
E si ignora così che i primi antiestetici segni sulle gambe
possono essere l’anticamera
di patologie anche gravi
e portare al ricovero in ospedale.
In agguato, addirittura, l’embolia polmonare.
Ecco le armi della prevenzione:
corretto stile di vita, flavonoidi micronizzati
e calze elastiche.





Intervista a
Claudio Allegra

Presidente della Union ... (Continua)
07/10/2010 Bassi livelli dell'ormone favoriscono l'insorgenza della patologia
Testosterone fattore di rischio per l'Alzheimer
Il testosterone, l'ormone sessuale maschile, è associato all'Alzheimer. Nello specifico, una sua carenza prolungata nel tempo faciliterebbe lo sviluppo della malattia. A sostenerlo è uno studio condotto dall'Università di Hong Kong, che si è basato sull'analisi di un gruppo di 153 uomini a partire dai 55 anni a cui non era stata diagnosticata la malattia, ma che ne mostravano i primissimi sintomi, come perdite di memoria occasionali e lievi problemi cognitivi.
Passato un anno, 10 soggetti ... (Continua)
05/10/2010 10:59:05 Ricerca americana abbassa la soglia convenzionale per il riposo

Il sonno ideale
È uno dei campi più dibattuti fra i ricercatori di tutto il mondo. L'obiettivo scientifico è stabilire il numero di ore ideale per il sonno notturno. Una recente ricerca angloitaliana aveva stabilito in circa 7/8 ore la quantità di sonno corretta per non incorrere in problemi di salute.
Quest'ultimo studio – pubblicato sulla rivista Sleep Medicine – dell'Università della California sostiene invece che il riposo ideale deve rientrare fra le cinque e le sei ore ... (Continua)

05/10/2010 I dati indicano una prevalenza degli uomini nell'aumento del peso medio

Obesità sempre più maschile
Uomini sempre più grassi. È questo il senso dei dati forniti a margine della presentazione di Obesity Day, due giornate di sensibilizzazione sul tema dell'obesità che si terranno il 10 e l'11 ottobre prossimi.
Stando ai numeri presentati dal prof. Fatati, presidente dell'Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica (ADI), “gli obesi erano 19 su 100 all'inizio del secolo, molto al di sotto delle coetanee che arrivavano al 24%”. La situazione si è completamente capovolta; le donne ... (Continua)

04/10/2010 10:19:41 Studio europeo lega l'uso dei progestinici al tumore al seno

Pillola e carcinoma mammario, un legame
Circa il 10% di tutte le donne nel mondo sviluppa un tumore al seno nel corso della propria vita. Citando i dati raccolti da ampi studi sulla popolazione, gli esperti ora affermano che i progestinici (ovvero gli ormoni sessuali sintetici) usati nella terapia ormonale sostituiva (HRT) e nei contraccettivi possono aumentare il rischio di tumore al seno.
Questa patologia, tanto diffusa quanto letale, continua a essere combattuta dai ricercatori di tutto il mondo. Tra questi anche un gruppo di ... (Continua)

04/10/2010 Il pioniere delle tecniche di fecondazione riceve il massimo riconoscimento

Fecondazione in vitro, nobel per Edwards
È stato per la fecondazione in vitro ciò che Marconi è stato per la radio. Gli studi firmati da Robert Edwards hanno gettato le basi per lo sviluppo di una serie di tecniche rivoluzionarie in grado di offrire nuove possibilità alle coppie con problemi di fertilità o a chi semplicemente desidera avere un figlio senza aver trovato la persona giusta con cui condividere l'esperienza.
Edwards ha vinto il Nobel per la Medicina 2010 per le ricerche condotte a partire dagli anni sessanta sulle ... (Continua)

24/09/2010 10:46:57 Una vita in prima linea aumenta la probabilità di malattie cardiovascolari

L'aggressività indebolisce il cuore
L'associazione fra aggressività e problemi di cuore è facilmente intuibile, ma a confermarlo ora c'è un vasto studio portato a compimento da un team italo-americano. I ricercatori hanno pubblicato i risultati dello studio condotto su un campione di 5000 cittadini sardi sulla rivista Hypertension.
La ricerca è partita da una valutazione delle attitudini comportamentali dei volontari attraverso un test che prevedeva 250 quesiti. In seguito, gli scienziati hanno sottoposto i soggetti a un ... (Continua)

24/09/2010 Ricerche sottolineano l'importanza del latte in una dieta equilibrata

Bere latte aiuta a perdere peso
Il consumo di latte e derivati associato al dimagrimento. Sembrerebbe un legame quantomeno azzardato, ma due diverse ricerche ne confermano l'esistenza. Il primo viene da Israele, da un gruppo di ricercatori della Ben Gurion University, che hanno analizzato i dati di 300 uomini e donne in sovrappeso fra i 40 e i 65 anni.
Gli scienziati hanno scoperto che chi assumeva latte e suoi derivati per un totale di circa 340 grammi al giorno registrava – seguendo un regime alimentare controllato – ... (Continua)

22/09/2010 10:56:10 Quasi metà degli italiani soffre di una patologia cronica

Quando la malattia è cronica
Ai santi, poeti e navigatori bisognerà aggiungere i malati cronici. Oltre il 45 per cento degli italiani, infatti, soffre di una qualche malattia cronica, e circa 8 milioni di essi di una patologia grave, ad esempio diabete, angina pectoris, ictus, tumore, demenza senile ecc.
A fornire i dati elaborati dall'Istat è la NPS onlus, nel corso della conferenza sull'accesso alle cure nelle malattie croniche. Le patologie più diffuse in tal senso rimangono artrosi e artriti, che colpiscono il 18,3 ... (Continua)

21/09/2010 Registrate piccole variazioni dei valori in coincidenza dell'ovulazione

Il ciclo mestruale influenza i livelli di colesterolo
Il risultato delle vostre analisi potrebbe essere poco attendibile se effettuate subito dopo il ciclo mestruale. Una ricerca dell'Università della Carolina del Nord evidenzia uno scarto in media del 5-8 per cento rispetto ai valori reali nelle donne in età fertile che fanno analizzare il sangue in prossimità dell'ovulazione.
Sunni Mumford, che ha coordinato lo studio pubblicandone i risultati sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, ha dichiarato: “non è una ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale