Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2780

Risultati da 2261 a 2270 DI 2780

14/11/2005 

Calo della libido, un problema di testa
Non sono gli ormoni ma un problema di autostima a condizionare la voglia di piacere sessuale delle donne. E’ quanto rivela uno studio condotto da un team di ricercatori della Penn State University, negli Usa. Il sesso debole infatti è molto sensibile alla prova dello specchio: se infatti la cellulite che avanza, la pancetta sempre più abbondante, qualche ruga di troppo fanno si che le donne non si piacciono più e smettano di sentirsi attraenti.
E la prima conseguenza la subisce il ... (Continua)

11/11/2005 
Capecitabina aumenta la sopravvivenza
L'analisi di uno studio di fase III sul trattamento di prima linea del carcinoma pancreatico in fase avanzata, dimostra che l'aggiunta di capecitabina alla chemioterapia standard (gemcitabina) aumenta significativamente la sopravvivenza dei pazienti. Lo studio ha dimostrato che, a distanza di un anno, era sopravvissuto 1 paziente su 4 tra quelli sottoposti al trattamento combinato con capecitabina e chemioterapia standard, mentre solo 1 paziente su 5 tra quelli curati con il solo trattamento ... (Continua)
04/11/2005 

Consigli per un uso corretto dei videogiochi
“I videogiochi, quasi come la tv, sono ormai una presenza ‘normale’ nella vita dei bambini e degli adolescenti, basti pensare che oggi due terzi dei bambini tra i 3 e i 14 anni usa i videogiochi, che il 58% possiede una console e che, su un campione di minori tra i 9 e i 16 anni di 10 paesi europei, la fruizione complessiva dei media è di 4,15 ore al giorno”.
Attenzione al pericolo dell’‘abuso’, cioè di una esposizione eccessiva che può, in casi estremi, diventare una vera e propria ... (Continua)

31/10/2005 
Stress e fatica generano una risposta infiammatoria
L'esaurimento psicofisico causato dal lavoro e da altri fattori può condurre allo sviluppo di processi infiammatori che svolgono un ruolo importante nell'insorgere e nella progressione di malattie cardiovascolari e di altri disturbi. Alcuni ricercatori hanno ora scoperto che gli uomini e le donne differiscono nelle reazioni infiammatorie allo stress e alla depressione sul posto di lavoro. Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista "Journal of Occupational Health Psychology", le donne che ... (Continua)
21/10/2005 

Finalmente è disponibile il preservativo femminile
E’ arrivato in Italia il preservativo per la donna. Lady Condom, così è stato soprannominato, è un contraccettivo in poliuretano, molto sottile ma più resistente del lattice con cui è confezionato il profilattico maschile.
Aiuti: “Si rompe un tabù. E libera la donna”. In Italia non è stato mai introdotto, ma può rappresentare un’opzione in più per le donne che vogliono gestire in prima persona la protezione dall’infezione da Hiv e da altre malattie sessualmente trasmesse”.
Lo ... (Continua)

19/10/2005 
Gli odori come causa di mal di testa
“Sulla base di risultati ormai consolidati l’emicrania”, spiega il professor Giorgio Zanchin, del Dipartimento di Neuroscienze, Università di Padova, “ è una malattia caratterizzata da un ridotto filtro degli stimoli ambientali. Si spiega così perché durante l’attacco fattori esterni, quali per esempio luce, suoni, rumori e percezioni tattili possono rivelarsi particolarmente fastidiosi.
Tra questi, è recentemente emersa l’osmofobia, cioè la repulsione per gli odori, che può essere ... (Continua)
13/10/2005 
Prevenzione del tumore al seno
Le cinque regole che nessuna donna dovrebbe ignorare, visto che uccide, solo in Italia, ben 11 mila donne/anno. Sono consigli pratici, dall’attenzione a ciò che si mangia, a una corretta attività fisica, fino agli esami differenziati a seconda dell’età.

1. Scegli attentamente la tua alimentazione. Adottare un corretto regime alimentare potrebbe ridurre l’insorgenza della malattia addirittura del 30%. Il consiglio unanime è quello di mangiare poca carne, in particolar modo la carne ... (Continua)
12/10/2005 

Diagnosi precoce per potersi salvare
Artrite reumatoide: devastante, dolorosa, dimenticata e soprattutto donna. Per ogni uomo colpito ci sono quattro donne. Di più le professioniste e le impiegate, di un ceto medio-alto. Le colpisce da giovani e le blocca per sempre. Arrivano a non poter più aprire una porta, fare un caffè, infilarsi le calze. Una vita da invalidi. Una condanna che si può evitare con una diagnosi precoce e con una terapia iniziata entro tre mesi dal primo sintomo. Dopo è tardi. La malattia prende il sopravvento. ... (Continua)

11/10/2005 

Attenzione al ginocchio dei bambini
Sono già nati i malati del ginocchio di domani. Gli ortopedici guardano al futuro più vicino e scoprono tecniche rivoluzionarie in sala operatoria ma anche un’Italia con tanti problemi. Troppi, e tutti al ginocchio.
Colpa di quella nuova tendenza che vuole i bambini sui campi di calcetto e nelle scuole di danza classica già in tenera età. In nome dello sport si mettono a rischio, senza saperlo, le ginocchia dei bambini.Cresce la “sindrome da punta”, è quella che mette a rischio il ginocchio ... (Continua)

06/10/2005 

Nuove cure per il mal di testa
La cefalea, si distingue in due forme primaria - emicrania, cefalea tensiva e cefalea a grappolo - e secondaria - conseguente ad altri fattori come ad esempio traumi, sinusiti e altre patologie varie . L'emicrania che si manifesta con un dolore localizzato in una metà del capo è il tipo più frequente di cefalea primaria, riguarda circa 9 milioni di italiani ed è 4- 5 volte più frequente nelle donne rispetto agli uomini. “In Italia”, dice il professor Giorgio Zanchin, presidente ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale