Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2780

Risultati da 2701 a 2710 DI 2780

30/01/2002 

Meno rischi di appendicite in gravidanza
Di solito per le donne che affrontano i classici nove mesi non c'è molto da stare allegre, visto i "disturbi" e i malesseri legati al loro particolare stato. A compensazione di tutto arriva però dalla Svezia la notizia in base alla quale le signore in dolce attesa godono del vantaggio di non contrarre appendicite.
Oltre cinquantamila pazienti che dovevano subire un'appendicectomia e 53mila le donne di controllo che sono valse una statistica precisa al Karolinska Institute. Si è così ... (Continua)

29/01/2002 

La meteoropatia
Cambia il clima e cambia anche il nostro organismo. Che ci fa sperimentare la cosiddetta "acclimatazione", un processo fisiologico di aggiustamento del corpo che si adegua attivando una serie di meccanismi protettivi endogeni, come cambiamenti dell'irrorazione ematica cutanea, della sudorazione, della termogenesi, della ventilazione polmonare.
Qualcuno accusa disturbi ogni volta che si verificano i cambiamenti del tempo, anche minimi. Il fenomeno, in costante aumento nell'ultimo ... (Continua)

24/01/2002 

Fertilità: estradiolo, no impianto embrione
Per la donna in stato di gravidanza un elevato tasso di estradiolo rappresenta un ostacolo per l'impianto dell'embrione.
La causa di ciò è dovuta al fatto che l'ormone impedisce l'adesione dell'endometrio alle cellule in quanto ha un effetto tossico (e diretto) sull'ovulo fecondato. A tale conclusione sono giunti specialisti spagnoli dopo aver studiato a lungo l'estradiolo sia con ricerche in vitro che su cellule di topo.
Gli studiosi hanno voluto approfondire il ruolo ... (Continua)

24/01/2002 

La donna si protegge con i fitoestrogeni
Contro le malattie cardiovascolari, il cancro e i segni del tempo il gentil sesso può fare ricorso ai fitoestrogeni. Contenuti nella soia e nei legumi, oppure negli integratori, essi si sono dimostrati protettivi specialmente se associati a un'alimentazione povera di grassi e ricca di verdura, frutta e cereali.
La 'lezione' di salute viene dall'Oriente, perché le donne asiatiche, che consumano abitualmente soia e derivati, sono meno vulnerabili alle malattie cardiovascolari e ... (Continua)

17/01/2002 

Tantra: la sessualità consapevole
Nel 3000 a. C. gli Harappei, tra gli Indù, godevano di una vera cultura del piacere: nel salotto di ogni casa vi era un grande letto dove la donna vi festeggiava l'atto amoroso con l'uomo che sceglieva.
Il Tantra trova le sue radici storiche e culturali all'interno di questa società, dove la sessualità era cosciente e sana. Il Tantra è la disciplina della sessualità consapevole in cui l'energia sessuale pervade gli stati meditativi, focalizzandosi sui nuclei dell'uomo e della donna, e ... (Continua)

09/01/2002 
Raloxifene contro il rischio di cancro al seno
Il modulatore selettivo dei recettori degli estrogeni raloxifene (Lilly) ha dimostrato un effetto preventivo sul rischio di carcinoma mammario nelle donne in menopausa unicamente quando il tasso di estradiolo e' elevato, secondo quanto messo in evidenza da ricercatori americani. Il precedente studio MORE ha dimostrato che il raloxifene riduce il rischio di carcinoma del seno, senza tuttavia indicare se il beneficio variava in funzione della concentrazione di estrogeni. Specialisti ... (Continua)
02/01/2002 

Attesa, dopo cesareo, riduce rischi di taglio
Un altro “tabù medico” è pronto a cadere. Stavolta la buona notizia riguarda le gestanti che, dopo aver subito un parto cesareo, possono aspirare a diventare di nuovo mamme con parto naturale senza dover per forza ripetere l'esperienza precedente.
L'importante è che accettino di far trascorrere qualche mese (per l'esattezza venti, meno di due anni) tra una gravidanza e l'altra: questo infatti il suggerimento di uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Obstetrics & Gynecology'. ... (Continua)

21/12/2001 
La malattia tromboembolica venosa
Sono due le sue manifestazioni cliniche: la trombosi venosa profonda e una complicanza, l’embolia polmonare. Il trombo è costituito da un coagulo di fibrina, piastrine, globuli rossi e globuli bianchi che si forma in tratti venosi con flusso rallentato. Questo coagulo può occludere parzialmente o totalmente i vasi.
E’ importante differenziare le flebiti superficiali dalle trombosi venose profonde. Le prime costituiscono una patologia più benigna, legata alla trombosi di un tratto più o ... (Continua)
18/12/2001 
La pirosi, bruciore di stomaco
Durante la gravidanza, la sensazione di bruciore che la donna prova - dopo aver mangiato - può essere sintomo di pirosi. Molte donne ne soffrono e, benché sia un disturbo tanto comune quanto innocuo, può spaventare oltre che arrecare fastidio.
Parleremo di pirosi per indicare quella sensazione di bruciore che si estende dal basso dello stomaco fino alla parte inferiore dello sterno. Le sue cause sono da attribuire ai cambiamenti ormonali e fisici del corpo, sopraggiunti in concomitanza ... (Continua)
14/12/2001 

Ricordi dal coma
Coloro che ce l'hanno fatta a "ritornare" e a ricordare la loro esperienza, ne hanno tracciato un ritratto a dir poco sorprendente - e comunque non differente dalle note ricostruzioni fatte, in passato, in esperimenti simili.
La sensazione di staccarsi dal proprio corpo, un grande benessere, la visione di un tunnel in fondo al quale si intravede una luce, l'incontro con parenti defunti. Queste alcune delle testimonianze di un gruppo di persone dichiarate clinicamente morte, ma poi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale