Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2780

Risultati da 81 a 90 DI 2780

15/04/2016 La continua esposizione provoca un aumento del rischio

Il fumo passivo causa il diabete
Nell'aumento dell'incidenza del diabete in tutto il mondo, il fumo passivo potrebbe svolgere un ruolo essenziale. Uno studio apparso su Plos One e firmato da ricercatori dell'Università della California rivela che il cosiddetto "fumo di terza mano" (third hand smoke, Ths), cioè le sostanze tossiche che vengono assorbite dalle superfici nei luoghi chiusi, potrebbe aumentare il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2.
«Il Ths si trova sui vestiti e capelli dei fumatori e sulle superfici in ... (Continua)

13/04/2016 10:06:18 Nata per proteggersi dalle malattie sessualmente trasmissibili

La monogamia è una necessità biologica
Nessuna evoluzione culturale, nessun impedimento religioso. La monogamia sarebbe legata, al contrario, a un fine del tutto utilitaristico e biologico. Secondo i ricercatori dell'Università di Waterloo, in Canada, il progressivo abbandono della poligamia da parte dell'uomo va visto come una reazione al pericolo di contagio connesso con la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili.
Il coordinatore della ricerca, Chris Bauch, ha riprodotto al computer i modelli di comportamento delle ... (Continua)

12/04/2016 17:41:33 Ripristinata la fertilità su modello murino

Creato ovaio artificiale con una stampa in 3D
Un team della Northwestern University ha realizzato un ovaio artificiale grazie a una stampante 3D. L'organo ricreato in laboratorio ha consentito di ripristinare la fertilità in alcuni topi femmina alle quali erano state rimosse le ovaie. Dopo l'intervento, le topoline hanno partorito dei piccoli esemplari sani.
Lo studio è stato presentato a Boston nel corso del congresso annuale della Endocrine Society. La tecnologia potrebbe rivelarsi utile per il trattamento dell'infertilità nelle donne ... (Continua)

12/04/2016 12:17:00 Tassi quadruplicati in oltre 30 anni

Diabete, un'epidemia mondiale
Le persone affette da diabete in tutto il mondo sono oltre 400 milioni, mentre erano circa 100 milioni nel 1980. Una drastica crescita che ha fatto lievitare anche i costi di questa patologia, giunti a 825 miliardi di dollari l’anno.
Sono questi i dati emersi da uno studio, il primo del genere, il più ampio mai condotto sul diabete a livello mondiale, dai ricercatori dell’Imperial College di Londra, in collaborazione con la School of Public Health di Harvard, l’Organizzazione Mondiale della ... (Continua)

12/04/2016 11:42:00 Lo stimolo intellettuale aiuta a preservare le funzionalità cerebrali

La demenza si combatte sposando donne intelligenti
Non abbiate paura delle donne intelligenti. Lo dicono gli esperti che si occupano di salute mentale, ricordando che il miglior modo per evitare l'insorgenza di malattie neurodegenerative come l'Alzheimer è vivere accanto a una donna stimolante dal punto di vista intellettuale.
Lawrence Whalley, docente presso il College of Medicine and Life Sciences dell'Università di Aberdeen, in Scozia, conferma: «Una cosa che non viene mai detta a un ragazzo che vuole vivere a lungo è sposare una donna ... (Continua)

11/04/2016 12:33:00 Interrompere la trasmissione di modelli negativi

Donne e violenza domestica
Le donne e i bambini spesso corrono grandi pericoli proprio nel luogo in cui dovrebbero essere più al sicuro, nella loro casa, in famiglia.
Per molte e molti di loro, la casa è dominata da un regime di terrore e violenza per mano di qualcuno nel quale dovrebbero poter avere fiducia. Le vittime soffrono fisicamente e psicologicamente. Non sono in grado di prendere le decisioni che le riguardano, dar voce alle loro opinioni o proteggere loro stesse e i loro bambini per paura delle ulteriori ... (Continua)

07/04/2016 16:40:00 Riducono il rischio di progressione nelle donne stressate

Tumore al seno, il ruolo dei betabloccanti
Lo stress può aumentare il rischio di progressione tumorale dei malati oncologici. Molti studi hanno dimostrato che questi effetti sono causati dalla diffusione delle cellule tumorali nel sangue, attraverso nuove “vie di fuga” che lo stress è in grado di aprire.
Uno studio, recentemente pubblicato su Nature Communications – coordinato dalla Monash University di Melbourne, con il contributo dell’Istituto Europeo di Oncologia – ha ora svelato il meccanismo con il quale lo stress modula la ... (Continua)

07/04/2016 10:30:00 I farmaci sono associati all'insorgenza di allucinazioni

Le donne consumano più antibiotici
C'è una chiara differenza di genere nel consumo degli antibiotici. A rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Antimicrobial Chemotherapy da Evelina Tacconelli, infettivologa italiana in forza all'Università di Tubingen, in Germania.
Secondo i dati emersi dallo studio, le donne hanno una probabilità che venga loro prescritto questo tipo di farmaci maggiore del 27 per cento rispetto agli uomini.
Nella fascia d'età 16-34 anni, la stessa probabilità sale al 36 per cento, mentre in ... (Continua)

07/04/2016 Evento molto più raro ma possibile e pericoloso

Il tumore al seno colpisce anche gli uomini
Quando si parla di tumore al seno è automatico pensare a una donna. In realtà, i dati dicono che ad esserne colpiti sono anche gli uomini, seppure in una misura molto ridotta.
David Cameron, oncologo dell'Università di Edimburgo, spiega: «Abbiamo sempre supposto che il carcinoma mammario nel maschio andasse curato come quello nella femmina, ma pian piano, raccogliendo più informazioni sulla patologia negli uomini, appare chiaro che non è così».
Il tumore della mammella maschile, infatti, ... (Continua)

06/04/2016 16:31:18 La possibilità di un tumore è rara, ma è bene capirne l'origine

Dolore al seno o mastodinia, ecco da cosa dipende
Il dolore al seno, o mastodinia, è una condizione che accomuna molte donne, rappresentando spesso una seria fonte di preoccupazioni. In realtà, è molto rara l'eventualità che il sintomo sia collegato a una condizione di salute grave.
Il dolore al seno può essere ciclico o non ciclico. Nella prima forma, la mastodinia è legata al ciclo mestruale. Il seno diventa gonfio, in particolare i quadranti esterni delle due mammelle. Insorge di solito una o due settimane prima del ciclo per poi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale