Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 223

Risultati da 201 a 210 DI 223

17/11/2003 
Il materasso duro non migliora il mal di schiena
Dormire su di un materasso duro non vuol dire dormire meglio e far del bene alla propria schiena come i tre quarti dei medici e il senso comune consigliano.
Una nuova ricerca pubblicata sulla rivista THE LANCET mostra che il materasso perfetto contro il mal di schiena e' uno di media durezza, meglio ancora se capace di adattarsi al corpo. La ricerca, condotta da Francisco Kovacs della Kovacs Foundation di Palma de Mallorca in Spagna, ha coinvolto 313 persone con mal di schiena nella sua ... (Continua)
07/10/2003 
Una sola compressa al giorno per fermare l'incontinenza
Tra gli italiani ultracinquantenni e le loro connazionali ultraquarantenni, la prevalenza media dell'incontinenza urinaria è rispettivamente del 3,4 e dell'11,4 per cento, ma negli uomini il disturbo è più grave: lo definisce infatti occasionale (meno di un episodio al mese) solo il 21,9 per cento dei pazienti, mentre fra le donne la percentuale corrispondente è quasi doppia (43,2 per cento).
Quanto ai fattori di rischio - ponendo pari a uno la probabilità che una persona senza fattori ... (Continua)
07/07/2003 
Il dilemma di come far dormire i neonati
La paura della morte in culla è un sentimento comprensibile per chiunque sia stato genitore. Negli Stati Uniti però la diffusione degli studi sulla morte in culla, secondo i quali la posizione prona del bambino può accrescere la probabilità di questo tipo di morte, ha fatto sì che sorgesse un nuovo problema. Per i genitori che avevano deciso di posizionare i bambini sulla schiena per dormire una nuova fonte di preoccupazione.
I ricercatori hanno notato infatti un aumento del 48% delle ... (Continua)
17/06/2003 

Un gene decide se siamo tiratardi o mattinieri
E' la lunghezza del gene Per3, e non la forza di volontà o la pigrizia, ad essere decisiva affinché una persona sia maggiormente predisposta ad alzarsi tardi la mattina o a coricarsi tardi la sera. Lo ha scoperto un team di scienziati dell'Universita' di Surrey, insieme ai colleghi dell'ospedale londinese St Thomas e di quello olandese Gelderse Vallei. I rticercatori hanno tratto le loro conclusioni dopo aver studiato le proprieta' del gene che regola i ritmi sonno-veglia ... (Continua)

09/06/2003 

Un antidepressivo aiuta chi soffre di apnea notturna
L'apnea notturna è l'interruzione del respiro durante il sonno, di solito legata all'eccesso di peso. E' caratterizzata da episodi che si ripetono anche 'centinaia di volte' con brevi intervalli di 10-30 secondi. Durante questi episodi l'ossigenazione del sangue tende a ridursi anche pericolosamente. I pazienti che ne soffrono sono da considerarsi a rischio di attacchi cardiaci o ictus. In aiuto a coloro che soffrono di questo problema da non sottovalutare arriva un farmaco antidepressivo, la ... (Continua)

03/06/2003 
Per chi può dormire poco meglio il sonno mattutino
Quando le ore per dormire sono poche conviene andare a letto molto tardi. Ricercatori statunitensi hanno infatti scoperto che il sonno mattutino e' quello che permette di riposare meglio. Anche se nello studio, pubblicato sulla rivista 'Sleep Medicine', gli scienziati ricordano che puo' essere rischioso ridurre le ore di sonno, perche' le risposte individuali sono molto variabili e possono creare seri problemi neuropsicologici. Non solo. Dormire poco favorisce addirittura l'obesita', perche' ... (Continua)
14/04/2003 
In menopausa la pelle invecchia: rimedi personalizzati
Mantenersi belle dopo i 50 anni e' difficile. La pelle della donna in menopausa e' secca, sottile e pallida, resiste meno ai traumi fisici e perde progressivamente tonicita' e di elasticita'. Non solo. Il fumo, attivo o passivo, accelera l'invecchiamento cutaneo ormonale e rappresenta, insieme alle alterazioni indotte dalla menopausa, un cocktail pericoloso per la salute delle ossa e della pelle. Delle soluzioni per affrontare i problemi delle pelli mature si e' parlato al XXIV Congresso ... (Continua)
02/04/2003 
Pigri e bevitori di caffé a rischio reflusso esofageo
In media 50enni, nel complesso virtuosi, cioe' non inclini al vizio del fumo, all'uso di bevande alcoliche o ad altri stili di vita 'trasgressivi'. Ma pigri, cioe' riluttanti a spostarsi in bicicletta o sulle proprie gambe e a dedicare anche poche ore alla settimana a qualche sport, forti bevitori di caffe' e assidui consumatori di farmaci.
Questo l'identikit dell'italiano che soffre di malattia da reflusso gastroesofageo (Mrge) tracciato dallo studio 'Axis', promosso dalla Societa ... (Continua)
14/03/2003 

Chi dorme poco ha inconsapevolmente i riflessi più lenti
Chi dorme poco e' 'rallentato' nei pensieri e nei riflessi ma non se rende conto. Uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Sleep', rivela che due settimane passate dormendo poche ore sono sufficienti a danneggiare le funzioni cognitive come se si fossero 'saltate' due notti di sonno consecutive. Non solo. Le conseguenze della scarsita' di sonno sarebbero aggravate dalla mancanza di consapevolezza. Chi dorme poco, infatti, non si accorge di essere meno lucido del solito. I ... (Continua)

29/11/2002 

Dare il biberon in culla aumenta il rischio d'asma
La posizione distesa, a causa dei rigurgiti, favorirebbe le malattie associate all'asma. Sono sufficienti poche 'poppate' dal biberon per aumentare il rischio di asma nei bebe' nati da genitori allergici. Lo rivela uno studio statunitense pubblicato sulla rivista 'Pediatrics'.
Diane R. Gold e Juan C. Celedon, dell'Harvard Medical School (Boston), hanno seguito 500 bambini dalla nascita fino ai 5 anni d'eta'. Ai genitori e' stato chiesto se e quante volte, nel primo anno di vita, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale