Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 223

Risultati da 211 a 220 DI 223

21/10/2002 
Che cosa è la scabbia
La scabbia e' una infestazione della pelle provocata da un parassita chiamato acaro della scabbia. La femmina di questa specie scava delle piccole 'gallerie' appena al di sotto della superficie della pelle, per deporvi le uova, che si schiuderanno dopo pochi giorni liberando le larve. Il contagio e' facile, basta il contatto con chi ha gia' la scabbia. Spesso avviene nel corso di un rapporto sessuale. Piu' difficile, invece, la trasmissione attraverso gli oggetti, perche' gli acari sopravvivono ... (Continua)
22/07/2002 

Il caldo ci rende più irascibli
Con la stagione calda sono molto più frequenti alcuni scompensi psicotici e comportamenti violenti, come testimoniano i dati raccolti dagli esperti di psichiatria nelle carceri. A spiegarlo è Stefano Pallanti, direttore dell'Istituto di Neuroscienze di Firenze, commentando il recente delitto di Milano e il tentato uxoricidio avvenuto ieri sera ad Olbia. Caldo, mancanza di sonno e alterazioni dei ritmi biologici. Questi i fattori collegati all'impennata di violenze che si registra in estate. ... (Continua)

16/07/2002 

E' il sonno il segreto della longevità
A sostenerlo alcuni ricercatori americani, che pensano di aver scoperto perché le donne vivono più a lungo degli uomini: dormono meglio, cioé hanno un sonno più sano e risentono meno della mancanza di riposo.
Secondo il responsabile dello studio, Alexandros Vgontzas della Pennsylvania State University, la privazione di sonno influisce sui livelli ormonali e genera la produzione di sostanze chimiche dannose nel corpo. A fare delle donne dei veri ghiri, secondo gli studiosi, sarebbe stato ... (Continua)

10/07/2002 

Cuore in pericolo per gli ''stakanovisti''
Il rischio di infarto non dipende da brevi periodi di ''super-lavoro'', ma piuttosto dall'abitudine regolare di trattenersi oltre le canoniche otto ore. Di conseguenza il tempo per dormire si accorcia e, se non si vuole rinunciare alla vita sociale, è facile scendere sotto le cinque ore di sonno per notte, aumentando ulteriormente il rischio di infarto, fino a triplicarlo.
Lo ha scoperto uno studio giapponese pubblicato sulla rivista ''Occupational and Environmental Medicine''. Lavorare ... (Continua)

18/06/2002 

Dagli USA una pillola per restare svegli due giorni
Tremori da caffè e agitazioni da anfetamine addio. Ora c'è il modafinil: secondo i ricercatori mantiene svegli anche per giorni interi senza effetti collaterali. Lo hanno testato i militari Usa per non far dormire soldati e piloti perché si resta lucidi e in forma anche senza riposo.
Una rivoluzione ma anche un grande rischio. In un mondo che già corre più veloce di quanto dovrebbe non mancava che questo: una pillola che permette di restare svegli per oltre 40 ore mantenendo un perfetto ... (Continua)

07/02/2002 

Neonati apprendono dormendo
E come faremo adesso a smentire che dormire equivale a non ottimizzare il tempo? Almeno per i bebè questo non vale: i ricercatori finlandesi dell'Università di Turku non hanno dubbi in proposito affermando che l'apprendimento neonatale è frutto del sonno.
Le loro osservazioni sono state tali dal consentire di individuare come i bambini di un anno sappiano riconoscere una serie di suoni e parole che imparano non solo quando sono svegli ma anche durante il sonno. Per dare conferma ... (Continua)

17/01/2002 

Depressione: cos'è, come si riconosce
Affrontare l'argomento vuol dire trattare di un'alterazione dell'umore, caratterizzata da tristezza di diversa gravità, senso di solitudine, mancanza di speranza, contrarietà, sensi di colpa e dubbi (parecchi dubbi). Alcuni soggetti possono provare questi sentimenti in modo occasionale, mentre altri hanno episodi più frequenti o con effetti più durevoli nel tempo. La depressione può infatti durare mesi o anni.
Ma cosa si intende per "umore"?
L'umore è il tono emotivo di base ... (Continua)

18/12/2001 
La pirosi, bruciore di stomaco
Durante la gravidanza, la sensazione di bruciore che la donna prova - dopo aver mangiato - può essere sintomo di pirosi. Molte donne ne soffrono e, benché sia un disturbo tanto comune quanto innocuo, può spaventare oltre che arrecare fastidio.
Parleremo di pirosi per indicare quella sensazione di bruciore che si estende dal basso dello stomaco fino alla parte inferiore dello sterno. Le sue cause sono da attribuire ai cambiamenti ormonali e fisici del corpo, sopraggiunti in concomitanza ... (Continua)
20/11/2001 

Sonno: alcol e fritti nemici
Se abbiamo problemi a cadere in braccia a Morfeo, forse la causa risiede in abitudini alimentari poco equilibrate. Dalla Germania arriva infatti notizia che troppo alcol e cibi grassi sono un vero attentato alla integrità e alla qualità del nostro sonno.
La DAK, un'assicurazione sanitaria di Amburgo, spiega che dopo una cena particolarmente ricca il carico di lavoro per lo stomaco è così intenso che il resto del corpo è tenuto sveglio fino a tardi e, spesso, il sonno si interrompe la ... (Continua)

23/05/2001 

Massaggi a base di uva e mirtillo
Con l'arrivo dei primi caldi è possibile incorrere in gonfiore e pesantezza degli arti inferiori. Per prevenire disturbi più gravi dovuti a questa condizione climatica, come flebiti e vene varicose, gli esperti consigliano creme e gel ad estratti naturali. E' importante cominciare, sin d'ora, in vista dell'estate e le cure possono durare per due o tre mesi. Grandi alleati delle gambe sono i prodotti a base di uva e mirtillo per rinforzare le pareti di vene e capillari migliorandone la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale