Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 111 a 120 DI 2660

05/04/2016 Dosi limitate svolgono un ruolo protettivo

Il caffè riduce il rischio di cancro al colon
Una piccola dose di caffè al giorno ha l'effetto di ridurre il rischio di sviluppare il cancro al colon. A sostenerlo è un gruppo di ricercatori della University of Southern California, secondo cui una o al massimo due tazze di caffè al giorno sarebbero in grado di abbassare il rischio di neoplasie intestinali del 26 per cento. La brutta notizia, però, è che l'effetto sembra prodursi solo con il caffè di casa, mentre l'espresso consumato al bar non mostrerebbe gli stessi benefici.
Stephanie ... (Continua)

04/04/2016 17:30:00 Effetto presente negli uomini colpiti da malattia coronarica

Il testosterone riduce il rischio di infarto
Una terapia a base di testosterone potrebbe aiutare gli uomini affetti da malattia coronarica a ridurre il rischio di eventi cardiovascolari avversi come l'infarto o l'ictus. A rivelarlo è uno studio dell'Intermountain Medical Center Heart Institute di Salt Lake City presentato durante il meeting annuale dell'American College of Cardiology.
Nello studio sono stati coinvolti 755 uomini di età compresa fra i 58 e i 78 anni, tutti colpiti da una grave malattia coronarica. I volontari sono ... (Continua)

04/04/2016 16:30:00 Altra lista di procedure non necessarie, costose e pericolose

Le pratiche da evitare in medicina preventiva
Anche gli esperti di medicina preventiva hanno aderito alla campagna Choosing Wisely, stilando una lista di 5 procedure da evitare in quanto inutili, costose e potenzialmente dannose.
Ecco i 5 punti:

1) Per la prevenzione del cancro e delle malattie cardiovascolari non bisogna assumere multivitaminici, vitamina E o beta-carotene. Non esistono prove sufficienti a sostegno dell'idea di un beneficio indotto da queste sostanze. Il beta-carotene, tra l'altro, è associato a un aumento del ... (Continua)

31/03/2016 15:54:00 La malattia della pelle aumenta il rischio della patologia neurodegenerativa

Rosacea associata al Parkinson
I soggetti colpiti da rosacea rischiano più di altri anche l'insorgenza del morbo di Parkinson. A rivelarlo è uno studio pubblicato su Jama Neurology da un team dell'Università di Copenhagen.
La rosacea è una malattia infiammatoria cronica della pelle che causa rossore, teleangectasie ed eritemi sul volto. Alexander Egeberg, principale autore della ricerca, spiega: «Quali siano le cause della rosacea non è ancora chiaro, ma un ruolo importante è svolto da una maggiore attività a livello ... (Continua)

31/03/2016 09:33:00 Gli alimenti da prediligere e quelli da evitare

Prevenire l'ictus con l'alimentazione
L'ictus è un fenomeno in continuo aumento a causa degli stili di vita errati che conduciamo, in particolare per ciò che riguarda l'alimentazione. Oltre 4000 persone ogni anno in Italia vengono colpite da ictus, e il 40 per cento dei decessi totali è da attribuirsi a cause di natura cardiovascolare. Per questo è fondamentale la prevenzione, agendo innanzitutto sull'alimentazione.
Gli esperti suggeriscono in particolare il consumo di frutta e verdura. Aumentare di 200 grammi il consumo di ... (Continua)

30/03/2016 17:33:00 Una sostanza al suo interno brucia i grassi

La cannella fa dimagrire
La cannella avrebbe la capacità di bruciare i grassi in eccesso. A scoprirlo è uno studio degli scienziati del Nestlé Research Center di Losanna e dell'Università di Tokyo pubblicato su Nature.
Secondo i ricercatori, la cannella potrebbe contribuire alla riduzione del peso corporeo in particolare grazie all'azione dell'aldeide cinnamica, la sostanza che dona alla cannella il suo particolare aroma. L'aldeide cinnamica avrebbe l'effetto di aumentare i livelli di dispendio energetico e di ... (Continua)

30/03/2016 15:23:00 Quando la sua attività si riduce, aumenta la voglia di sale

Un gene ci fa amare i cibi salati
È un gene a stimolare il desiderio di cibi salati. Lo ha scoperto un team di ricercatori dell'Università di Edimburgo, che ha pubblicato sulla rivista Circulation uno studio sul gene HSD11B2.
In presenza di una ridotta attività di questo gene, il desiderio di mangiare cibi salati aumenta. La scoperta potrebbe portare alla messa a punto di nuovi farmaci in grado di controllare il consumo di sale in quei pazienti affetti da malattie cardiache e quindi maggiormente a rischio.
Il sale, com'è ... (Continua)

30/03/2016 12:33:00 Ricerche danno risultati contrastanti sugli effetti del riposo diurno

I pisolini fanno male al cuore, anzi no
Dormire di giorno fa bene o no alla salute? L'ultima ricerca a tentare di rispondere alla domanda è firmata da scienziati dell'Università di Tokyo ed è stata presentata nel corso del meeting annuale dell'American College of Cardiology.
Secondo i risultati ottenuti dai ricercatori asiatici, dormire più di 40 minuti durante il giorno comporta un rischio maggiore di insorgenza della sindrome metabolica, condizione in cui sono compresenti alcuni disturbi anche gravi come l'ipertensione, ... (Continua)

30/03/2016 11:31:16 Adolescenti statunitensi rubano farmaci e organizzano roulette russe

Farma-party, l'ultima follia made in Usa
Davvero infinite le possibilità che ha l'uomo di farsi male. L'ultima moda che viene dagli Stati Uniti è stupefacente, in ogni senso. Tanti adolescenti americani hanno iniziato a partecipare ai cosiddetti farma-party, ovvero feste durante le quali consumano farmaci rubati dagli armadietti dei loro genitori.
Le pillole vengono mescolate in grandi contenitori, dai quali i ragazzi «pescano» a manciate medicinali di ogni tipo. I prevedibili effetti sono nel migliore dei casi un semplice abuso, ... (Continua)

30/03/2016 09:33:00 Una carenza di determinate sostanze facilita l'invecchiamento
Scoperte le molecole che ringiovaniscono
Un team di ricercatori giapponesi ha individuato le principali molecole presenti nel sangue quando invecchiamo e le ha confrontate con quelle presenti nel sangue di soggetti giovani.
Ne è scaturita una sorta di carta d'identità molecolare dell'invecchiamento. Gli scienziati dell'Istituto di Scienza e Tecnologia di Okinawa, diretti da Mitsuhiro Yanagida, hanno pubblicato su Pnas i dettagli della loro scoperta. L'analisi ha permesso di individuare composti molecolari deficitari nel sangue ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale