Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 1551 a 1560 DI 2660

07/12/2011 Una lista di alimenti che contrastano l'ingiallimento

Cosa mangiare per avere denti bianchi
Chi non desidera avere i denti bianchi? Prima di ricorrere alle tecniche di sbiancamento però sarebbe bene provare la via dell'alimentazione. Sono molti infatti i cibi che determinano un ingiallimento dei denti, ma allo stesso tempo ce ne sono altri che favoriscono il mantenimento di una dentatura bianca e sana.
Gli esperti americani del Wake Forest Baptist Medical Center suggeriscono infatti il consumo di frutta e verdura, in particolare mele, sedano, cavolfiori, tutti prodotti che ... (Continua)

05/12/2011 12:55:40 Implicati 4 geni che codificano per recettori del glutammato

Mutazioni genetiche nell’ADHD
L’ADHD è un disturbo che colpisce i bambini, che risultano iperattivi e con problemi di apprendimento dovuti alla difficoltà di concentrazione. Circa il 10% dei casi ha una base genetica. Lo ha confermato uno studio pubblicato su Nature Genetics, in cui gli autori hanno esaminato la sequenza genomica di oltre 16.000 soggetti, sono così giunti a rilevare una correlazione tra il disturbo, ADHD, e mutazioni genetiche riferibili a 4 geni, che codificano per la sintesi di recettori del glutammato, ... (Continua)

05/12/2011 Una dieta più ricca di proteine contrasta la perdita ossea

Le proteine contro l'osteoporosi
Il segreto per mantenere in salute le nostre ossa sta nell'alimentazione e per l'esattezza in una dieta più ricca di proteine e meno di carboidrati. A dirlo è una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism da un team della canadese McMaster University.
I ricercatori hanno evidenziato come una dieta ipocalorica in cui sia presente una percentuale preponderante di proteine sia significativamente più efficace nel mantenere una buona salute delle ossa in ... (Continua)

01/12/2011 Parere positivo per un'estensione dell'indicazione del farmaco
Rebif per la sclerosi multipla
Il farmaco Rebif per la cura della sclerosi multipla ha ricevuto il parere positivo dell'Agenzia del farmaco europea per una sua estensione di utilizzo. Il parere positivo del CHMP (la commissione che si occupa dei farmaci per uso umano) è relativo all’utilizzo di Rebif 44 microgrammi tre volte a settimana in pazienti che hanno manifestato un singolo episodio demielinizzante, segno precoce della malattia, e che sono ad alto rischio di conversione a SM.
La raccomandazione del CHMP include ... (Continua)
30/11/2011 Esperimento su un lievito prefigura possibili terapie anti-invecchiamento

L'enzima della giovinezza
Allungare la vita dell'uomo è il sogno di ogni genetista, oltre che di chi guarda con interesse a questo tipo di ricerche. Un recente studio della prestigiosa Johns Hopkins University in collaborazione con la National Taiwan University ha messo in luce la possibilità futura di intervenire su alcuni processi di invecchiamento che contribuiscono a determinare la vita umana.
I ricercatori, guidati da Jef Boeke, hanno lavorato sulla manipolazione di un enzima che, all'interno del lievito, ... (Continua)

29/11/2011 Contrastare il calo di questa vitamina fondamentale per la salute delle ossa

Come conservare un buon livello di vitamina D
Sono tempi duri anche per la vitamina D. La crisi comporta infatti una riduzione delle vacanze nei mari tropicali o in montagna. E a risentirne, oltre al nostro umore, sono le scorte di questa importante vitamina, fondamentale per il benessere delle ossa, a scapito anche delle cure per l’osteoporosi che proprio per questo sono meno efficaci.
Non arrivano a caso dunque le nuove linee guida messe a punto da un pool composto dai massimi esperti italiani di tutte le discipline, noti a livello ... (Continua)

29/11/2011 Tecniche, caratteristiche, idoneità

Tutto sulla chirurgia refrattiva
È uno degli interventi più desiderati degli ultimi anni. Parliamo della chirurgia refrattiva attraverso laser ad eccimeri per la correzione delle ametropie, ovvero dei difetti della vista. Il fascio laser emesso provvede all'asportazione di una certa quantità di tessuto corneale sufficiente a modificare il potere diottrico totale dell'occhio.
Il principio è quello della fotoablazione, grazie alla quale il laser riesce a far “evaporare” in maniera progressiva microscopici strati di tessuto ... (Continua)

29/11/2011 Il consumo di pesce riduce la probabilità che insorga il disturbo

Più pesce ai bambini e il respiro sibilante se ne va
La dieta del neonato deve prevedere l'uso di pesce per scongiurare l'insorgenza del respiro sibilante, sintomo spesso presente nei più piccoli, il più delle volte associato a raffreddore ma potenzialmente legato anche ad asma allergica.
Una nuova ricerca condotta in Svezia mostra infatti come i bambini che hanno consumato pesce prima dell'età di nove mesi abbiano un rischio minore di soffrire di respiro sibilante in età prescolare. Ciò cambia, tuttavia, se sono stati trattati con ... (Continua)

27/11/2011 11:51:37 
Intossicazione e avvelenamento
Intossicazione da alcol

Il motivo per cui le bevande alcoliche possono causare intossicazione è la presenza in esse dell'etanolo. L'etanolo, quando assunto in quantità tali da divenire tossico, agisce direttamente sul cervello ed ha come effetto non solo l'alterazione delle attività psicomotorie, delle funzioni visive e uditive, ma anche le capacità intellettive. L'alcol infatti mina le capacità di autocontrollo e può avere un potente effetto depressivo.
L'intossicazione ... (Continua)
27/11/2011 11:21:10 
Urgenze Traumatiche
Corpi estranei

Una delle urgenze traumatiche più comuni è quella di rimuovere i corpi estranei inseriti accidentalmente nelle vie respiratorie, nelle orecchie o negli occhi. I bambini sono quelli più soggetti a tali incidenti. Il corpo estraneo nelle vie respiratorie è spesso il più pericoloso e quello in cui la rapidità e la prontezza dell'intervento è determinante.

Corpi estranei nelle vie respiratorie

L’aspirazione di un corpo estraneo può causare un’ostruzione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale