Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 1561 a 1570 DI 2660

27/11/2011 10:34:58 
Rianimazione Cardiopolmonare
Arresto respiratorio

Per arresto respiratorio s’intende la riduzione o l’interruzione della respirazione normale con la conseguente cessazione dell’apporto di ossigeno necessario per mantenere in vita il paziente.

Le principali cause di arresto respiratorio sono:
- ictus cerebrale;
- arresto cardiaco;
- ostruzione delle vie respiratorie;
- annegamento;
- trauma cerebrale;
- overdose da farmaci o droghe.

I segni principali associati all'arresto ... (Continua)
24/11/2011 L'efficacia di terapie proposte da ricerche recenti

Il ruolo delle natural killer nella cura della leucemia
Il trapianto allogenico di midollo osseo o di cellule staminali emopoietiche (CSE) è usato su larga scala nel trattamento di pazienti affetti da leucemie ad alto rischio. Ha il duplice scopo di ricostituire il midollo normale distrutto dalla chemioterapia e radioterapia e di esercitare un importante effetto anti-tumorale.
Grazie a tale approccio terapeutico è stato possibile trattare con successo migliaia di pazienti. I primi trapianti di midollo sono stati eseguiti utilizzando, come ... (Continua)

24/11/2011 Una regolare attività fisica migliora la qualità di vita dei malati

Sport e Parkinson
Praticare attività fisica giova alla qualità della vita dei malati del morbo di Parkinson. Pare che in soggetti parkinsoniani l'esecuzione regolare, anche di semplici esercizi, possa portare nel tempo ad acquisire una migliore autonomia e qualità di vita, oltre che a un’evoluzione più lenta e meno invalidante del decorso della malattia. I dati sono ancora da confermare su ampia scala e naturalmente l’attività fisica deve essere associata ad una adeguata terapia farmacologica.
... (Continua)

23/11/2011 Studio smentisce i timori sulle possibili conseguenze a lungo termine

Statine, solo benefici e nessun effetto collaterale
Non vi sarebbe alcun rischio connesso con l'utilizzo delle statine, gli ormai celebri farmaci anti-colesterolo. A dirlo è una ricerca dell'Università di Oxford, i cui scienziati hanno pubblicato su Lancet un resoconto dettagliato degli effetti a lungo termine di questo farmaco.
Se il rischio di subire ictus o attacchi cardiaci scende del 23 per cento, al contrario non vi sarebbero prove a sostegno della tesi che vuole le statine come un agente scatenante di neoplasie. I benefici indotti ... (Continua)

21/11/2011 Scoperta nuova classe di analgesici

Nuove armi contro il dolore
È stata individuata una nuova classe di analgesici per il controllo del dolore e delle infiammazioni. Il risultato è frutto di uno studio italo-americano condotto dall'Istituto italiano di tecnologia e dall'Università della California Irvine.
Lo studio, firmato dal prof. Daniele Piomelli, descrive un fondamentale, ulteriore, passo avanti nella comprensione del meccanismo d’azione dell’anandamide, sostanza della categoria degli endocannabinoidi, prodotta naturalmente dal corpo umano, che ... (Continua)

21/11/2011 L'effetto stimolante è dato dall'orexina

Le proteine ci svegliano e ci fanno consumare calorie
Per dare una frustata al metabolismo e “costringerlo” a consumare di più sono più indicate le proteine piuttosto che gli zuccheri. Una ricerca dell'Università di Cambridge mette in discussione uno dei principi delle diete ipocaloriche, ovvero l'introduzione di tanto in tanto di alimenti “dolci” per stimolare il metabolismo a bruciare più calorie.
A quanto sembra, invece, è meglio affidarsi alle proteine. La ricerca, pubblicata su Neuron, ha dimostrato l'effetto stimolante dell'orexina, ... (Continua)

21/11/2011 I composti della sostanza aumentano l'efficacia della radioterapia

Dalla soia un aiuto contro il tumore polmonare
La soia abbassa il rischio di cancro ai polmoni. Lo dice una ricerca comparativa portata a termine dall'American Cancer Society e dalla Shangai Jiaotong University e pubblicata sull'American Journal of Clinical Nutrition.
Secondo i dati emersi da 11 studi diversi, chi consuma soia gode di un 23 per cento di possibilità in meno che insorga un tumore polmonare rispetto a chi non ama questo tipo di alimento. Secondo i ricercatori, tuttavia, l'effetto prodotto dagli isoflavoni è evidente solo ... (Continua)

18/11/2011 09:58:52 La morte dei tessuti scongiurata da un gas all'interno dell'aglio

L'aglio salva dalla necrosi
Chi ha subito un infarto o deve far fronte a un intervento chirurgico potrebbe trovare beneficio da un composto presente all'interno dell'aglio. Lo dice una ricerca della Emory University School di Atlanta, negli Stati Uniti, secondo cui il trisolfuro di allile, una componente che si trova nel bulbo dell'aglio, può indurre la produzione di idrogeno solforato, gas che in concentrazioni limitate assicura la corretta irrorazione sanguigna dei tessuti, evitandone così la necrosi.
Sperimentata su ... (Continua)

18/11/2011 Rischio emorragia se si colpisce male

Colpi di testa: a rischio la retina
Giocando al calcio si rischia di danneggiare la retina se si colpisce il pallone di testa: soprattutto se il colpo di testa è dato in modo scorretto.
Secondo uno studio statunitense pubblicato sulla rivista 'Archives of Pediatrics and Adolescent Medicine' il rischio che si corre è quello dell'emorragia a livello della retina. Kenneth W. Feldman, pediatra presso l'Università di Washington, insieme a colleghi oculisti e ortopedici, per valutare le conseguenze oftalmiche dei 'colpi di ... (Continua)

17/11/2011 Un consumo moderato ha effetti positivi sul sistema cardiovascolare

La birra aiuta il cuore
Scoperta un'associazione fra il consumo moderato di birra e la salute del nostro cuore. L'effetto protettivo, che si pensava fosse caratteristica esclusiva del vino, è stato evidenziato da uno studio della Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso, i cui ricercatori ne hanno pubblicato gli esiti sullo European Journal of Epidemiology.
Stando ai dati, mezzo litro di birra con una gradazione alcolica non superiore ai 5 gradi determina un effetto positivo sulla salute del cuore. I ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale