Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 1671 a 1680 DI 2660

20/05/2011 Primo filler specifico per le mani

Mani sempre giovani con un filler
Sono sensuali, per alcuni anche erotiche, e rappresentano uno dei primi biglietti da visita nel rapporto con le altre persone. Ma le mani sono delle implacabili testimoni del passare degli anni. Il processo di invecchiamento infatti si nota più di tutto sulle mani: la pelle diventa rilassata e rugosa e le strutture sottostanti, come ossa e vene, si fanno più evidenti. Quando le creme non bastano e un intervento chirurgico appare troppo impegnativo, arriva in soccorso Radiesse. Il primo filler ... (Continua)

19/05/2011 Scoperto un nesso fra l'uso del farmaco e la perdita di udito

Problemi di udito per chi usa Viagra
La pillola blu più famosa al mondo potrebbe avere conseguenze spiacevoli sull'udito. È quanto emerso da una ricerca dell'Università dell'Alabama che svela un possibile legame di causa ed effetto fra il Viagra e una possibile sordità.
Lo stesso effetto si produrrebbe anche con altri farmaci simili, come il Cialis o il Levitra, ma in percentuali ridotte. L'autore della ricerca, Gerald McGwin, ha analizzato i dati di più di 11.000 uomini, raccolti nel Medical Expenditure Panel Survey, un ... (Continua)

19/05/2011 Ricerca trova un nesso fra cambiamenti comportamentali e malattie intestinali

L'umore influenzato dai problemi intestinali
Non è solo nervosismo quello provocato dai problemi all'intestino. Una ricerca canadese della McMaster University è giunta alla conclusione che esiste un nesso diretto tra la flora batterica intestinale e il funzionamento cerebrale.
I risultati, pubblicati su Gastroenterology, indicano che diverse malattie intestinali, come ad esempio la sindrome del colon irritabile, sono associabili a sintomi depressivi e stati d'ansia. Stephen Collins, l'autore dello studio, commenta: “questo eccitante ... (Continua)

19/05/2011 Il caffè potrebbe ridurre il rischio di tumore alla prostata, afferma studio

Un caffè per allontanare il cancro alla prostata
Appassionati del caffè, gioite. Secondo una ricerca della Harvard School of Public Health, un consumo elevato di caffè riduce il rischio di sviluppare un cancro della prostata. Stando ai risultati, chi beve 6 o più tazzine di caffè al giorno vede abbassarsi del 60 per cento le possibilità di ammalarsi, mentre da 1 a 3 tazzine il rischio è comunque inferiore del 30 per cento. L'aspetto interessante è che l'effetto si manifesterebbe anche con il caffè decaffeinato, suggerendo quindi che questa ... (Continua)

19/05/2011 Ormone della crescita utile in caso di patologie invalidanti
Anziani “fragili”, la terapia ormonale può essere di aiuto
Se non esiste un’evidenza clinica che il trattamento con l’ormone della crescita (GH) influenzi positivamente nell’anziano le funzioni cognitive e la qualità di vita, l’uso di questo ormone può invece essere di aiuto in anziani affetti da patologie organiche invalidanti.
“A differenza di quanto dimostrato negli anziani sani, alcuni studi condotti in anziani 'fragili', affetti da patologie organiche invalidanti o sottoposti a interventi chirurgici, hanno suggerito che il trattamento con GH ... (Continua)
19/05/2011 L’importanza di prevenire ulteriori fratture da fragilità
La frattura di femore nelle donne over 65 anni
Ogni anno, in Italia, si registrano 94.000 ricoveri per fratture di femore nella sola popolazione over 65 anni e, in 8 casi su 10 si tratta di donne. Un numero così elevato di fratture di femore, per effetto dell’invecchiamento della popolazione, è destinato, tra l’altro, ad aumentare ulteriormente nei prossimi anni.
Da queste premesse nasce il progetto educazionale integrato “Stop alle fratture”, un’iniziativa di grande rilevanza sociale firmata dalle 5 Società Scientifiche alle quali ... (Continua)
18/05/2011 Ideato da scienziati scandinavi si mostra più efficace dell'intervento standard
Nuovo metodo chirurgico per il prolasso
Un team di scienziati scandinavi ha messo a punto un nuovo metodo per curare chi soffre di prolasso degli organi pelvici. Presentato sul New England Journal of Medicine, lo studio rivela che l'uso di reti sintetiche può avere un effetto migliore sui pazienti rispetto alla tradizionale chirurgia.
Il team, condotto dal Karolinska Institutet in Svezia, afferma che la rete sintetica non solo ripristina l'anatomia genitale ma può anche fornire un più efficiente sollievo dei sintomi. Prolasso ... (Continua)
18/05/2011 I rischi e i consigli utili per evitare infezioni

Onicofagia, come smettere di mangiarsi le unghie
Quante volte avete avuto la tentazione di portare le mani alla bocca e di cominciare a mordervi le unghie? Sappiate che potrebbe rivelarsi un vero e proprio disturbo, da trattare nel più breve tempo possibile per evitare spiacevoli conseguenze.
Si tratta di un'abitudine talmente diffusa che stando ai dati epidemiologici colpisce quasi la metà degli adolescenti e un buon terzo delle persone adulte. L'onicofagia può provocare la veicolazione di germi nella bocca che stazionano sotto le ... (Continua)

18/05/2011 L'analogo della melatonina sembra efficace in caso di depressione maggiore

L'agomelatina combatte la depressione
Un analogo della melatonina si è rivelato efficace nel trattamento dei sintomi legati alla depressione. Lo dimostra una ricerca pubblicata su Lancet che ha verificato gli effetti dell'agomelatina come antidepressivo e nel miglioramento degli schemi di alternanza sonno-veglia, che perdono regolarità in caso di depressione maggiore.
Per depressione maggiore si intende una condizione depressiva caratterizzata per almeno 2 settimane consecutive da una serie di sintomi specifici quali:
- ... (Continua)

17/05/2011 Piccola dose di glucosio aumenta l'efficacia degli antibiotici

Addolcire la pillola conviene
Una piccola percentuale di zucchero migliora l'efficacia dei medicinali antibiotici, eliminando anche i batteri più resistenti. Lo ha scoperto uno studio americano della Boston University pubblicato su Nature da James Collins e dai suoi colleghi.
Secondo gli scienziati, lo zucchero avrebbe la capacità di stimolare quei batteri resistenti che per sopravvivere all'aggressione del farmaco simulano una sorta di letargo. Resi vulnerabili dal glucosio, i batteri non riescono più a reagire di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale