Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 1811 a 1820 DI 2660

27/09/2010 Nuovi studi sperimentali sull’interluchina 7

Hiv, nuova proteina aumenta il recupero immunologico
Nonostante l’introduzione delle nuove ed estremamente efficaci terapie antiretrovirali abbia radicalmente cambiato la prognosi della malattia, molte problematiche nella gestione clinica dei pazienti infetti da HIV restano tuttora irrisolte.
Una di queste è rappresentata dai cosiddetti pazienti Immunological Non Responders o INR, vale a dire persone HIV positive che, nonostante un completo controllo della replicazione di HIV, non raggiungono un sufficiente recupero nella conta dei linfociti ... (Continua)

27/09/2010 Ricerca conferma i benefici prodotti dai flavonoidi

Cioccolato, un alleato per il cuore
Una nuova conferma arriva dall'ultimo studio sugli effetti del cioccolato pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition. La ricerca, che ha coinvolto 5.000 volontari americani, sostiene che mangiare cioccolato cinque volte a settimana produce una riduzione del rischio cardiovascolare del 57 per cento.
Seguiti nelle loro abitudini alimentari e nello stile di vita condotto, i volontari hanno mostrato una minor propensione alle patologie cardiache proporzionalmente alla loro passione per il ... (Continua)

20/09/2010 10:42:37 Scoperta la capacità dell’organismo di limitare il dolore a livello periferico

Un antidolorifico che non fa male
Una ricerca internazionale apre la strada alla messa a punto di nuovi farmaci antidolorifici che non entrino in conflitto con il sistema nervoso centrale. È stato pubblicato, infatti, sulla prestigiosa rivista Nature Neuroscience uno studio frutto della collaborazione internazionale tra gruppi di ricerca dell’Istituto Italiano di Tecnologia, dell’Università della California Irvine, dell’Università della Georgia (USA) e delle Università di Napoli “Federico II” e di Urbino.
Per l’Istituto ... (Continua)

17/09/2010 Il sulforafano rallenta il processo degenerativo

I broccoli contro l'osteoartrite
Spesso associati a un'azione preventiva dei tumori, ora i broccoli rivelano altre proprietà e si candidano ad essere un valido rimedio nei confronti dell'osteoartrite. A sostenerlo sono alcuni ricercatori inglese dell'Università di East Anglia, che hanno in programma una sperimentazione con un gruppo di 30 pazienti per corroborare la propria intuizione.
Secondo gli scienziati, a produrre l'effetto benefico sarebbe il sulforafano, una sostanza presente in ... (Continua)

14/09/2010 10:23:54 Il gusto amaro del frutto può rivelarsi una risorsa contro il diabete

Dal pompelmo un aiuto per i diabetici
Una sostanza presente all'interno dei pompelmi e di altri agrumi potrebbe costituire la base per un farmaco che aiuti le persone affette da diabete. A scoprire le proprietà della naringenina, questo il nome della sostanza, è un gruppo di ricercatori dell'Università di Gerusalemme e del Massachusetts General Hospital, negli Stati Uniti, finanziati dall'Unione Europea nell'ambito del Settimo programma quadro.
Gli scienziati hanno scoperto che la naringenina attiva una famiglia di piccole ... (Continua)

07/09/2010 I distributori automatici costituiscono una pericolosa tentazione

Per la salute meglio uno spuntino fatto in casa
Non c'è confronto possibile in termini di salute fra uno spuntino portato da casa, un panino o ancora meglio un frutto o uno yogurt, e ciò che si può acquistare nei distributori automatici ormai onnipresenti nella quotidianità, dalle scuole agli uffici, alle stazioni della metropolitana.
Il problema è che gli snack e le merendine provocano, soprattutto fra i più piccoli, una predisposizione a malattie gravi quali il diabete e le patologie cardiovascolari in genere, oltre a rappresentare ... (Continua)

06/09/2010 Ecco i filler di ultima generazione

Addio a borse e occhiaie in mezz'ora, senza bisturi
Sguardo stanco a causa di "borse" e occhiaie, ma troppa paura di affrontare il bisturi? La soluzione sono i "fillers" di ultima generazione che, se iniettati da mani esperte, possono cancellare le rughe di tutto il viso, donando un effetto lifting in mezz'ora, senza bisturi e anestesia.
“Si tratta di un metodo sicuro che consente di ritardare l'appuntamento con il bisturi per diversi anni e che garantisce risultati naturali, a patto di rivolgersi a professionisti. I prodotti usati non ... (Continua)

06/09/2010 I segreti per avere capelli lisci, ma robusti

Capelli effetto seta, ecco come ottenerli
Uno specchio di luce: biondi, dritti, sani e lucenti. Per tutte le appassionate del "liscio a prova di umidità", ecco tutti i segreti per una piega alla Gwyneth Paltrow. Il taglio carré, come quello dell'attrice. La seta è sempre stata un simbolo del lusso e sinonimo di morbidezza e lucentezza. Le fibre della seta, particolarmente resistenti, sono in grado di trattenere l'idratazione e contengono un alto livello di luminosità.
Usare prodotti come shampoo, balsami o creme ristrutturanti che ... (Continua)

03/09/2010 I benefici indotti dalla sostanza sarebbero nulli senza farmaci

Gli Omega 3 fanno bene se non si mangiano
Negli ultimi anni, sono diventati una sorta di leggenda nel campo dell'alimentazione salutista. Gli Omega 3 sono infatti divenuti celebri per la loro capacità di prevenire le malattie cardiovascolari. Dal punto di vista scientifico gli Omega 3 sono acidi grassi polinsaturi a lunga catena di carbonio derivanti dall’acido alfa linoleico, più concretamente essi sono in grado di entrare nella costituzione delle membrane cellulari diventando protagonisti di diverse azioni molto importanti tra le ... (Continua)

02/09/2010 Studio mette in discussione i benefici di una buona attività cerebrale

Pro e contro di un cervello allenato
Era ormai diventata una conoscenza condivisa da molti, se non da tutti, ma “allenare” il proprio cervello potrebbe avere anche effetti negativi. Ad affermarlo una recente ricerca statunitense pubblicata sulla rivista specializzata Neurology.
Secondo i ricercatori del Rush University Medical Center di Chicago, le attività che chiamano in causa il cervello stimolandolo come ad esempio lo studio, le parole crociate e il sudoku, ma anche più semplicemente la televisione o la radio, avrebbero ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale