Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 1821 a 1830 DI 2660

01/09/2010 L'azione mirata della molecola riduce i battiti del cuore

Scompenso cardiaco, arriva l'ivabradina
Patologia invalidante che colpisce il 2-3% della popolazione mondiale, lo scompenso cardiaco arriva anche a modificare le abitudini e lo stile di vita di chi ne soffre. A Stoccolma, nell'ambito del Congresso Europeo di Cardiologia in corso in questi giorni, è stato presentato lo studio SHIFT, appena pubblicato dalla rivista Lancet.
La nuova arma in mano ai medici è la molecola ivabradina che, stando ai dati acquisiti, è riuscita a ridurre drasticamente i decessi e i ricoveri ospedalieri, ... (Continua)

01/09/2010 Solo una piccola percentuale di ospedali garantisce l'analgesia epidurale

Parto, i vantaggi dell'epidurale
Nel nostro paese, partorire limitando i dolori è molto difficile. L'analgesia epidurale, infatti, che consente alla donna di vivere in piena normalità il travaglio, ma cancella i dolori del parto è garantita soltanto dal 16 per cento delle strutture ospedaliere pubbliche e convenzionate, a fronte del 90 per cento di richieste fra le partorienti.
A dispetto del ritardo nella sua applicazione, l'Italia si trova in realtà all'avanguardia dal punto di vista tecnologico, come ricorda il prof. ... (Continua)

25/08/2010 Scoperta nelle scimmie la proteina che blocca l’Hiv
Una proteina contro l'Aids
I ricercatori americani della Loyola University di Chicago hanno individuato nella proteina TRIM5-aplha sei aminoacidi in grado di distruggere il virus dell'Aids. Questa proteina nel macaco mulatto (Rhesus) riesce a bloccare e debellare l'infezione da Hiv, invece non si riusciva a capire perché la stessa cosa non avvenisse nell’uomo.
A rendere inattivo l'Hiv, spiega lo studio pubblicato su Virology, sono sei degli oltre 500 aminoacidi che compongono la sequenza molecolare della Trim5a. La ... (Continua)
05/08/2010 Dalla scienza la conferma di un effetto positivo del peperoncino sulla pressione

L'ipertensione si cura con il peperoncino
Oltre alle sue proprietà afrodisiache e analgesiche, ora il peperoncino vanta anche la capacità di abbassare la pressione sanguigna. A sostenerlo è un gruppo di scienziati del centro di ricerca cinese Third Military Medical University, i quali hanno verificato le proprietà del peperoncino in maniera scientifica.
Alla base dell'effetto di rilassamento dei vasi sanguigni e quindi di abbassamento della pressione sanguigna vi sarebbe la capsaicina, ovvero la sostanza che caratterizza il ... (Continua)

28/07/2010 Ricerca americana dimostra che la sostanza limita l'angiogenesi
La morfina blocca la crescita del cancro
Non solo un effetto analgesico, ma una vera e propria azione di contrasto all'aggressione delle cellule tumorali. È quanto pare in grado di produrre nel nostro organismo la morfina, sostanza utilizzata in oncologia nell'ambito della cosiddetta terapia del dolore.
Un gruppo di ricercatori americani dell'Università del Minnesota ha compiuto una sperimentazione su modello animale dalla quale emerge come dosi elevate di morfina – in una percentuale simile a quella concessa ai malati terminali ... (Continua)
23/07/2010 Si alza la percentuale di sopravvivenza, ma cresce anche la paura di recidive

Dal cancro al seno si guarisce 8 volte su 10
La prima causa di morte nei paesi occidentali nelle donne fra i 35 e i 44 anni fa ancora molta paura. Sempre più spesso dal cancro al seno si guarisce, almeno nell'80 per cento dei casi riscontrati, ma dal punto di vista psicologico la malattia ha ancora effetti devastanti sulla donna.
Un'indagine promossa dall'Associazione Ricerca ed Educazione in Oncologia (Areo) ha preso in esame 150 pazienti a 5 e 10 anni dalla diagnosi di cancro, intervistando le donne e indagando sugli effetti ... (Continua)

22/07/2010 Permangono dubbi sull'uso delle staminali in chirurgia estetica

Lifting con cellule staminali, gli esperti si oppongono
Recentemente si parla parecchio della procedura etichettata come “lifting del viso con cellule staminali”, che implica l’iniezione di cellule staminali e di cellule adipose nel viso per un effetto di ringiovanimento globale.
Una bella promessa! Peccato che gli esperti preferiscano procedere con i piedi di piombo, attribuendo il grande scalpore della procedura più a una tendenza del momento che a un consolidamento scientifico.
Come riferisce il Direttore dell’Unità di Ricerca Etica e ... (Continua)

21/07/2010 L'abbronzatura integrale e i suoi svantaggi

Topless in spiaggia fa invecchiare la pelle
Molte italiane sono patite per la tintarella e desiderano spesso ottenere un'abbronzatura uniforme e dorata. Per questo sempre più donne rinunciano al pezzo di sopra del bikini. Questa pratica tuttavia nasconde un pericolo, oltre a quello di scottarsi. Si rischia infatti di veder cedere la pelle del seno e come risultato ottenere un antiestetico effetto invecchiamento.
Il dermatologo Leonardo Celleno, direttore del Centro di ricerche cosmetologiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore ... (Continua)

20/07/2010 Individuate sostanze che impediscono la proliferazione delle cellule tumorali

Colpire il tumore alla radice
Importante passo in avanti nella comprensione dei meccanismi alla base della proliferazione delle cellule tumorali. Il risultato si deve ai ricercatori dell’Area di Medicina Molecolare dell’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena che, in collaborazione con scienziati dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, hanno appena pubblicato sulla rivista Cell Cycle gli esiti di uno studio sulle cellule staminali tumorali di carcinoma mammario.
Lo studio dimostra la possibilità di poter ... (Continua)

20/07/2010 Due composti chimici tengono lontane le zanzare e ne complicano la riproduzione
Nei feromoni il segreto per debellare le zanzare
Una sorta di arma finale contro gli insetti più detestati al mondo, le zanzare. Si tratta di una scoperta di un gruppo di ricercatori della Rockefeller University di New York e dell'Università di Haifa, in Israele.
A quanto pare, per tenere lontane le temutissime zanzare, anche quelle tigre, basterebbe spandere nell'atmosfera un certo tipo di feromoni, i cairomoni, ovvero dei composti chimici che potrebbero rendere improvvisamente inutile tutto l'armamentario classico che si appronta nel ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale