Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 1851 a 1860 DI 2660

07/06/2010 Una puntura “virtuale” diffonde il farmaco attraverso il gas

Mal di testa, il farmaco del terzo millennio
L'ultima novità in fatto di cura dell'emicrania è rappresentata dalla puntura virtuale. Si tratta di un flusso compresso di azoto che distribuisce il farmaco nell'organismo senza che il paziente se ne accorga.
La nuova tecnica è stata presentata da Alan Rapoport della UCLA di Los Angeles durante il IV Congresso ANIRCEF Cefalee che si è tenuto a Genova nei giorni scorsi. Il contenitore del farmaco, simile a un evidenziatore, si afferra tra le dita e si fa scattare con il pollice, liberando ... (Continua)

04/06/2010 Il trattamento risulta efficace nella cura della patologia

Punctal Plugs per la sindrome dell’occhio secco
La sindrome dell'occhio secco è un problema oculare molto comune che affligge circa il 10-15 % della popolazione adulta. La diminuzione della produzione di lacrime, la scadente qualità del film lacrimale o l’eccessiva evaporazione delle stesse, possono essere fra le cause della sindrome dell’occhio secco.
I pazienti affetti da questa patologia variano da coloro che hanno solo leggeri sintomi ed una piccola porzione di superficie oculare malata, a persone con gravi e disabilitanti ... (Continua)

03/06/2010 L'effetto “risvegliante” del caffè sarebbe solo illusorio, afferma ricerca

Caffè, molta gloria e pochi risultati
Molti riescono a fatica a raggiungere la cucina per mettere la macchinetta sul fuoco. Tante persone giustificano la loro attivazione lenta con la mancanza di caffè, ma uno studio potrebbe smentirli clamorosamente.
In realtà, il caffè non avrebbe alcun effetto sulla lucidità mentale e, anzi, a lungo andare la peggiorerebbe perché costringe la persona a una vera e propria dipendenza da caffeina, sostanza che agisce sul sistema nervoso centrale stimolando la produzione di adenosina. ... (Continua)

31/05/2010 10:41:13 Le conseguenze del morbo di Graves e le cure possibili

La tiroide può far uscire gli occhi dalle orbite
Occhi che sembrano voler uscire dalle orbite, all’infuori in modo decisamente innaturale. È una delle conseguenze di un problema alla tiroide, l’ipertiroidismo o morbo di Graves, che colpisce soprattutto giovani donne causando danni funzionali anche molto gravi e notevoli disagi estetici.
Oggi ci sono novità importanti nel trattamento di questa disfunzione, che sono state presentate a Torino nel corso del primo convegno italiano dedicato all’argomento: “Quando gli occhi tendono a sporgere è ... (Continua)

31/05/2010 Ultime novità sull'utilizzo di Infliximab e suoi effetti sul lungo periodo

Infliximab, farmaco sicuro a lungo termine?
Introdotto sul mercato farmaceutico nel 1998, l’Infliximab (principio attivo di Remicade) si è dimostrato un farmaco estremamente efficace nella cura di diverse patologie a carattere infiammatorio, dal morbo di Chron alla psoriasi.
Esso, infatti, viene comunemente impiegato nei casi in cui altri medicinali o trattamenti non abbiano dato una risposta adeguata in soggetti adulti affetti dalle seguenti patologie:
artrite reumatoide: una malattia del sistema immunitario che causa ... (Continua)

27/05/2010 11:03:49 Ricerca anglo-italiana svela il meccanismo anti-stress utilizzato dalle scimmie

Dalle scimmie l’antidoto all’ansia
Si chiama grooming la strategia adottata dai cebi dai cornetti per diminuire la tensione all’interno del gruppo. In tal modo essi controllano e prevengono aggressioni o possibili conflitti. La ricerca, frutto di una collaborazione tra Istc-Cnr e università di Liverpool, è stata pubblicata su Animal Behaviour.
La vita di gruppo rappresenta per molti animali la possibilità di ottenere benefici preziosi, come ridurre il rischio di predazione e aumentare la sopravvivenza della prole, ma comporta ... (Continua)

26/05/2010 Il Mycobacterium vaccae migliora l'intelligenza e riduce l'ansia

Il batterio alleato dell'intelligenza
Una bella passeggiata all'aria aperta può renderci migliori. Lo afferma una ricerca statunitense che si è dedicata allo studio di un micobatterio, verificandone l'influenza sull'organismo umano. Mycobacterium vaccae è il nome del batterio che si trova nei terreni di campagna e nella sporcizia in genere. Non a caso, la prima volta pare sia stato isolato negli escrementi delle mucche ed è inoltre imparentato con i germi che causano la tubercolosi.
I ricercatori del Sage College di Troy, ... (Continua)

24/05/2010 Trattamenti ad hoc per affrontare la bella stagione

Come diventare più belle in primavera
Ecco i trattamenti estetici viso e corpo per la remise en forme primaverile proposti dagli istituti di bellezza associati all’Unep-unione nazionale estetisti professionisti.
Iniziamo a descrivere gli interventi per il corpo attualmente disponibili.
FOCUS CORPO:
- TRATTAMENTO RIEPITELIZZANTE ALLE BACCHE DI MIRTO: preparato il prodotto, che va scaldato in microonde, mentre la cliente viene fatta sdraiare sul surf della vasca, con movimenti lenti, viene applicato un olio di mandorle ... (Continua)

21/05/2010 La loro assunzione diminuisce la percentuale di malattie infettive

I probiotici per ridurre le infezioni nei bambini
Una serie di sgradevoli effetti sui bambini dovuti a malattie infettive come l'influenza, le otiti, la diarrea o le sinusiti possono essere evitati grazie all'utilizzo di probiotici. Lo sostiene una ricerca dell'Università americana di Georgetown, secondo la quale assumere una buona dose di probiotici, ad esempio sotto forma di yogurt, contribuisce a ridurre l'incidenza delle malattie infettive più comuni fra i bambini, in particolare quelli delle scuole materne.
I ricercatori ... (Continua)

20/05/2010 Le regole alimentari per evitare l'effetto dipendenza

La dieta è una droga
Anche dimagrire può diventare un'ossessione e la sua idea una forma di dipendenza psicologica. Un'ipotesi inquietante sulla quale discutono i dietisti riuniti a congresso a Milano, secondo i quali addirittura il 70 per cento delle adolescenti segue continuamente una dieta, nella maggior parte dei casi “fai da te” e sbagliata dal punto di vista nutrizionale.
Gli esperti dell'Andid (Associazione nazionale dietisti) evidenziano quindi la pericolosità del “dieting” – termine inglese per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale