Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 451 a 460 DI 2660

04/05/2015 16:07:00 Bere alimenta il fenomeno della termogenesi

L'acqua aiuta a dimagrire
Quando beviamo un bicchiere d'acqua diamo una sferzata al nostro metabolismo. Soltanto due bicchieri aumentano del 30 per cento il tasso metabolico, influenzando positivamente il livello di calorie che il nostro organismo brucia.
L'effetto è dovuto alla termogenesi, ovvero la produzione di calore da parte dell'organismo. Il corpo infatti deve ricondurre l'acqua che beviamo alla temperatura di 37 gradi centigradi. Se ad esempio la temperatura dell'ambiente – e quindi dell'acqua – è di 22 ... (Continua)

04/05/2015 14:35:00 Chattare con gli amici durante un'operazione riduce il dolore avvertito

Lo smartphone sostituisce anche l'anestesia
Se vi dovete sottoporre a un piccolo intervento chirurgico che presuppone un'anestesia locale potreste chiedere ai medici di utilizzare lo smartphone. Secondo una ricerca della Cornell University, infatti, mandare messaggi agli amici mentre si è sotto ai ferri avrebbe l'effetto di ridurre la sensibilità al dolore e di conseguenza l'utilizzo di farmaci anestetici fino all'80 per cento.
Il curioso studio, pubblicato su Pain Medicine, è stato realizzato coinvolgendo 98 pazienti e rivela che ... (Continua)

04/05/2015 12:36:00 62 per cento di probabilità in meno nelle donne con Brca1 mutato
L'asportazione delle ovaie riduce i rischi di cancro al seno
I dati scientifici confermano la bontà della scelta di asportare le ovaie per ridurre il rischio di cancro al seno, almeno nelle donne colpite da mutazione del gene Brca1. A dirlo è uno studio pubblicato su Jama Oncology da un team del Women's College Research Institute di Toronto.
Il trial, coordinato da Steven Narod, ha evidenziato una riduzione del 62 per cento della mortalità per tumore mammario grazie all'ooforectomia (altro nome dell'ovariectomia). Stando ai dati, fra le 345 donne ... (Continua)
04/05/2015 10:50:00 Il Viagra risulta ancora il più efficace

Impotenza, 7 farmaci a confronto
Il Viagra mantiene la palma di miglior farmaco per la disfunzione erettile, stando ai risultati di una metanalisi appena pubblicata su European Urology da un team dell'Università di Zurigo.
A coordinare la ricerca è stato Thomas Kessler dello Spinal Cord Injury Center & Research presso l'ateneo svizzero. Il ricercatore spiega: “in alternativa al Viagra, chi teme possibili eventi avversi come cefalea, vampate di calore e congestione nasale può optare per il Cialis (tadalafil)”.
In ... (Continua)

30/04/2015 17:49:00 Il pericolo aumenta soprattutto in premenopausa

Pesticidi e rischio cardiovascolare nelle donne
Anche i pesticidi aumentano il rischio cardiovascolare femminile nel periodo della premenopausa. Lo dice uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism da un team dell'Universidade de Porto.
La ricerca ha esaminato gli effetti di un'esposizione agli agenti chimici policlorurati analoghi al Dicloro-difenil-tricloroetano, meglio noto come Ddt. “Il composto è stato il primo insetticida moderno, ma è vietato in molti paesi dal 1970 a causa di possibili effetti ... (Continua)

28/04/2015 14:23:39 I nutrizionisti riabilitano l'alimento principe dell'estate

La dieta del gelato
Non c'è niente di male a mangiarsi un gelato. Lo dicono niente meno che i nutrizionisti italiani, secondo cui l'amatissimo alimento che impazza nelle calde notti estive può addirittura aiutare quelle persone che intendono perdere un po' di peso in vista della prova costume.
È Pietro Migliaccio a lanciare l'idea del gelato come alimento coadiuvante di una buona dieta ipocalorica. La cosa fondamentale è mangiarlo al posto del pranzo o della cena e non aggiungerlo alla fine come dessert. Il ... (Continua)

28/04/2015 11:09:00 Il farmaco garantisce sicurezza cardiovascolare
Aloglipitin, nuova terapia per il diabete
Ulteriore conferma del profilo di sicurezza cardiovascolare per alogliptin, primo farmaco della classe dei DPP-4 inibitori ad aver dimostrato evidenze di sicurezza cardiovascolare in
pazienti con diabete di tipo 2 e recente sindrome coronarica acuta.
Lo ha annunciato la casa farmaceutica Takeda dopo la valutazione dello studio EXAMINE da parte dei membri del Endocrinologic and Metabolic Drugs Advisory Committee (EMDAC) della Food and Drug Administration (FDA).
Sulla base dei dati ... (Continua)
27/04/2015 16:05:00 La proteina p66 distrugge le cellule beta del pancreas

L'olio di palma apre le porte al diabete
Meglio evitare come la peste l'olio di palma. Uno studio italiano mostra la capacità di una delle proteine sintetizzate dall'olio – la p66 – di distruggere le cellule beta del pancreas, quelle preposte alla produzione di insulina.
Il risultato è una predisposizione al diabete, dal momento che l'insulina è un ormone essenziale per tenere sotto controllo la glicemia. A scoprire l'effetto prodotto da questo olio ormai molto diffuso nell'industria alimentare è un team di ricerca dell'Università ... (Continua)

27/04/2015 14:57:00 L'attività fisica migliora la funzionalità dei mitocondri

Una camminata allunga la vita
Una mezz'ora di camminata veloce al giorno aumenta l'aspettativa di vita fra gli anziani ipertesi. Lo dice uno studio appena pubblicato su Hypertension da un team della George Washington University guidato da Charles Faselis, che spiega: «la prevalenza di ipertensione aumenta con l'età: secondo i dati dello studio Framingham, la probabilità di un individuo con pressione sanguigna normale a 55 anni di diventare iperteso nei due decenni successivi è di circa il 90%, con 7,6 milioni di morti ... (Continua)

24/04/2015 14:54:46 Nuove misure per minimizzare il rischio legato all'antistaminico
L'idrossizina è un potenziale pericolo per il cuore
L'antistaminico idrossizina può costituire un pericolo per l'apparato cardiovascolare. Per questo motivo, il CMDH – Gruppo di coordinamento per il mutuo riconoscimento e le procedure decentrate umane – ha messo a punto nuove misure atte a ridurre al minimo il pericolo di effetto collaterali sul ritmo cardiaco associati al consumo di medicinali contenenti idrossizina.
La sostanza può infatti bloccare i canali hERG e altri tipi di canali ionici cardiaci con conseguente possibile rischio di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale