Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2660

Risultati da 641 a 650 DI 2660

05/11/2014 11:36:00 Sotto accusa soprattutto i turni di notte

I turni fanno male al cervello e al cuore
È vero che siamo in un periodo nel quale rifutare un lavoro non pare una buona idea, ma considerate bene di che si tratta, perché lavorare di notte può causare problemi di salute.
Uno studio dell'Università di Swansea, in Galles, e dell'Università di Tolosa, in Francia, segnala l'effetto negativo dei turni di notte sulle funzionalità del nostro cervello.
Lo studio, pubblicato su Occupational and Environmental Medicine, mostra però anche un aspetto positivo, ovvero la possibilità di ... (Continua)

05/11/2014 10:54:00 Danni alla valvola aortica da concentrazioni troppo elevate
Il colesterolo causa la stenosi aortica
Una predisposizione genetica all'ipercolesterolemia favorisce le calcificazioni aortiche con stenosi valvolare. Lo afferma uno studio pubblicato su Jama da un team di ricercatori della Lund University diretto dal dott. Gustav Smith, che spiega: “si tratta di risultati che supportano un'associazione causale tra Ldl-C e malattia della valvola aortica. Elevati livelli plasmatici di Ldl-C sono stati associati alla stenosi aortica in trial osservazionali, ma gli studi clinici randomizzati sulla ... (Continua)
05/11/2014 10:18:00 TAZ rivela la risposta alla terapia prechirurgica

Tumore al seno, scoperto nuovo biomarker
Si chiama TAZ ed è un’oncoproteina candidata a nuovo potente biomarcatore predittivo dell'efficacia della chemioterapia pre-chirurgica per il carcinoma mammario. Lo dimostra uno studio firmato da ricercatori dell’Istituto Regina Elena e pubblicato di recente sulla rivista Oncotarget.
I ricercatori dell’Istituto Regina Elena avevano precedentemente dimostrato che l’elevata espressione di TAZ è un importante fattore prognostico negativo nei tumori della mammella, in quanto questa proteina ... (Continua)

04/11/2014 15:41:00 L'aumento dei grassi riduce la frequenza di episodi convulsivi
La dieta chetogenica aiuta in caso di epilessia
In caso di epilessia difficile da trattare le buone regole alimentari vacillano. Secondo uno studio pubblicato su Neurology, infatti, l'adozione di una dieta ricca di grasso e povera di zuccheri avrebbe l'effetto di ridurre gli episodi convulsivi.
Uno degli autori dello studio, Pavel Klein del Mid-Atlantic Epilepsy and Sleep Center di Bethesda, spiega: “l’epilessia, un disturbo in cui le cellule nervose funzionano in modo anomalo causando convulsioni, colpisce secondo l'Organizzazione ... (Continua)
04/11/2014 12:25:00 L’adattamento genetico alle variazioni dei cicli giorno/notte

L’evoluzione dell’orologio biologico nelle popolazioni umane
Tutti gli organismi viventi regolano le proprie attività in base ad un ritmo circadiano, corrispondente alla durata del giorno, grazie ad un orologio interno costituito da complessi meccanismi molecolari.
Tale orologio determina molti parametri fisiologici, tra cui i ritmi sonno/veglia, e si mantiene sincronizzato con il ciclo naturale del giorno e della notte mediante stimoli esterni, il più importante dei quali è la luce solare. Tutti noi sperimentiamo i risultati della desincronizzazione ... (Continua)

04/11/2014 10:54:00 Due studi pongono dubbi sul suo ruolo

Celiachia, il glutine non spiega tutto
Cosa fa scattare la celiachia? È noto il meccanismo di intolleranza al glutine, ma due nuove ricerche indicano l'esigenza di andare oltre. Il primo studio è firmato da Elena Lionetti dell'Università di Catania e si è concentrato sulla correlazione fra età di introduzione del glutine nella dieta e probabilità di insorgenza della celiachia.
I ricercatori etnei hanno sperimentato l'eliminazione del glutine in un gruppo di bambini dalla nascita al compimento del primo anno di vita. Tuttavia, ... (Continua)

03/11/2014 09:46:37 Le condizioni di un occhio determinano l'andamento della malattia nell'altro

Livelli di gravità nella degenerazione maculare senile
Occhio per occhio, si sarebbe tentati di dire. Una ricerca pubblicata su Jama Ophtalmology rivela che l'andamento della degenerazione maculare senile in un occhio è una spia dell'evoluzione della malattia nell'altro.
La ricerca, coordinata da Ronald Gangnon della University of Wisconsin School of Medicine and Public Health di Madison, si è servita dei dati del Beaver Dam Eye Study, uno studio longitudinale sulle patologie oculari legate all'età che ha visto la partecipazione dell'intera ... (Continua)

01/11/2014 12:24:00 Effetto positivo assicurato dal composto avenanthramide

I fiocchi di avena fanno bene al cuore
Una colazione con fiocchi di avena potrebbe essere una buona scelta nel caso in cui voleste proteggere il vostro cuore. Secondo una ricerca pubblicata sul British Journal of Nutrition, infatti, l’aveva avrebbe effetti benefici sulla salute cardiovascolare e metabolica, oltre ad assicurare maggior senso di sazietà e una migliore digestione.
Lo studio condotto dal Willem Klinken del Centro di eccellenza della Quaker Oats ha coinvolto alcuni soggetti che hanno consumato circa 220 calorie ... (Continua)

30/10/2014 11:00:00 Studio capovolge la convinzione comune

Troppo latte fa male alle ossa
Siete convinti che bere latte sia il miglior modo per proteggere le ossa? Vi sbagliate, secondo quanto afferma una ricerca condotta in Svezia dagli scienziati dell'Uppsala University, che ne hanno pubblicato i dettagli sul British Medical Journal.
Secondo i ricercatori gli elevati livelli di lattosio e di galattosio presenti nel latte avrebbero come effetto l'aumento dello stress ossidativo e dell'infiammazione cronica.
Al contrario, i derivati dal latte sembrano effettivamente ridurre il ... (Continua)

29/10/2014 12:30:00 Ricerche confermano il prezioso ruolo svolto da questi elementi

Spezie e aromi fanno bene alla salute
Arricchire la nostra alimentazione attraverso l'utilizzo di spezie e aromi non fa bene solo al palato, ma anche alla salute. A confermarlo è una serie di studi pubblicati su Nutrition Today da diversi team di ricerca.
Basilico e origano, ad esempio, riducono il desiderio di cibi grassi aumentando la sazietà, e in genere l'uso delle spezie comporta una riduzione nell'utilizzo del sale.
Johanna Dwyer, docente presso la Tufts University School of Medicine, spiega nell'editoriale apparso ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale