Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 62

Risultati da 11 a 20 DI 62

10/09/2014 Nuova metodologia per il trattamento del disturbo
Greenlight, un laser per l’ipertrofia prostatica benigna
Una nuova tecnica mininvasiva per il trattamento dell'ipertrofia prostatica benigna si sta rivelando di notevole efficacia. Si tratta di Greenlight, che si avvale di un nuovo laser "a raggio verde" per risolvere definitivamente in un giorno e in anestesia locale (spinale) l’ipertrofia prostatica benigna - l’ingrossamento della prostata - (IPB), un disturbo che colpisce circa l’ 80 % degli italiani over 50.
“La metodica”, spiega il professor Andrea Tubaro, Professore Associato di Urologia ... (Continua)
12/07/2014 11:06:00 Ricerca segnala la possibilità di comportamenti compulsivi

C'è anche una dipendenza da sesso
Anche il sesso potrebbe determinare una condizione di dipendenza nelle persone alla stregua di quanto avviene con droga e alcol. Lo dice uno studio pubblicato su Plos One dai ricercatori dell'Università di Cambridge, secondo cui la pornografia in particolare ha la capacità di innescare nei soggetti un'attività cerebrale segnata da comportamenti sessuali compulsivi.
Secondo le stime un adulto su 25 sarebbe affetto da questa forma di dipendenza, una condizione che può riverberarsi in maniera ... (Continua)

04/06/2014 16:45:00 Pubblicate le nuove linee guida sul disturbo

Come si cura l'eiaculazione precoce
Sono due articoli a fare chiarezza sull'eiaculazione precoce, entrambi pubblicati sul Journal of Sexual Medicine dagli esperti dell'International Society for Sexual Medicine (Issm).
Gli esperti si sono dedicati per la prima volta anche alla descrizione della forma “acquisita” dell'eiaculazione precoce, come spiega Stanley E. Althof, coordinatore del gruppo che ha aggiornato il documento del 2010: «un uomo in condizioni normali eiacula in circa 8 minuti. Se, improvvisamente, ciò avviene in ... (Continua)

26/05/2014 Ricerca australiana fissa un parametro per la valutazione del disturbo

Sesso, sotto i 3 minuti è eiaculazione precoce
Se finisce tutto in meno di tre minuti siete nei guai. Uno studio del Centro australiano di salute sessuale pubblicato sul Journal of Sexual Medicine ha indicato in questa misura del rapporto il parametro temporale al di sotto del quale si può parlare di eiaculazione precoce.
Secondo quanto stabilito dal nuovo studio, la diffusione dell'eiaculazione precoce fra gli uomini è assai più ridotta di quanto si pensava, attorno al 2-3 per cento. In questi casi gli uomini durano circa un minuto, ... (Continua)

16/04/2014 15:53:39 Migliorare il controllo dell'orgasmo grazie a semplici esercizi

Gli esercizi pelvici aiutano in caso di eiaculazione precoce
Agli antipodi della disfunzione erettile un altro disturbo di natura andrologica rende il sesso un incubo per gli uomini che ne soffrono. Parliamo dell'eiaculazione precoce, ovvero l'incapacità di prolungare nella giusta misura il rapporto sessuale senza cedere subito al piacere.
Tecnicamente si parla di eiaculazione precoce quando l'orgasmo sopraggiunge entro un minuto dalla penetrazione o da altre forme di stimolazione sessuale.
I trattamenti farmacologici e psicologici offerti non ... (Continua)

09/04/2014 11:53:00 I parametri da considerare nell'analisi del liquido seminale

Problemi di fertilità, interpretare lo spermiogramma
L'infertilità maschile colpisce un uomo su 20, contribuisce alla metà di tutti i “rapporti sterili” e contribuisce al 40% dei trattamenti di riproduzione assistita (PMA).
Questa situazione quando presente, si ripercuote con un grosso impatto psicosociale sulla coppia e, talvolta, con un notevole impegno economico. Lo spermiogramma è la più importante indagine di laboratorio per gli uomini in sede di valutazione della fertilità di coppia. I progressi nelle tecniche di fecondazione in vitro, ... (Continua)

08/04/2014 16:07:14 L'effetto è positivo se effettuata dopo i 35 anni di età

La circoncisione previene il cancro alla prostata
Sottoporsi a una circoncisione dopo i 35 anni di età potrebbe ridurre il rischio di insorgenza del cancro alla prostata. Lo dice uno studio dell'Università di Montreal condotto su 2114 uomini, la metà dei quali era risultata affetta dal tumore prostatico fra il 2005 e il 2009.
Secondo i dati della ricerca, la circoncisione effettuata in tarda età ridurrebbe del 45 per cento il rischio di un cancro alla prostata rispetto alla media. La probabilità di sviluppare il cancro era pari all'11 per ... (Continua)

19/03/2014 13:04:17 Il punto sulle diverse patologie sessuali maschili

Disfunzione erettile, la protesi come soluzione estrema
Impotenza, eiaculazione precoce, varicocele: sono queste alcune tra le principali patologie andrologiche, attorno alle quali, spesso, si crea confusione. Il motivo? Gli uomini, soprattutto quelli italiani, faticano ad ammettere i problemi legati alla propria sessualità, essendo per loro un argomento fonte non solo di imbarazzo ma anche di ansia. Per avere una visione più chiara sulle diverse patologie sessuali maschili fa il punto il Prof. Giuseppe Martorana, presidente SIU (Società Italiana di ... (Continua)

18/03/2014 10:11:59 La causa sono i disturbi neurogenici del collo vescicale
Perdita della eiaculazione dopo l'intervento chirurgico
La fisiologia dell’eiaculazione è caratterizzata da tre fasi distinte: l’emissione del liquido seminale, la chiusura del collo vescicale e l’espulsione del liquido seminale.
Il corretto sviluppo di queste tre fasi è sotto il controllo del sistema nervoso autonomo, in particolare del sistema nervoso simpatico attraverso i gangli spinali e il plesso ipogastrico. Certamente la chiusura del collo vescicale, ovvero l’indennità del sistema sfinteriale sottovescicale, resta il passaggio cruciale di ... (Continua)
05/02/2014 14:13:14 Ghiandole bulbo uretrali e secrezioni uretrali
Il liquido pre seminale e le ghiandole di Cowper
Le ghiandole e i dotti di Cowper rappresentano un’entità anatomica che prende il nome dal chirurgo William Cowper che ne fece oggetto di trattazione nel 1699. Le ghiandole di Cowper sono piccole formazioni lobulate, di tipo tubulo-alveolare composto, distinte in due diaframmatiche e due bulbari o accessorie.
Le ghiandole diaframmatiche sono disposte ai lati dell’uretra, tra i foglietti del diaframma urogenitale, mentre le ghiandole accessorie si trovano nel corpo spongioso, lungo l’uretra ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale