Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 62

Risultati da 31 a 40 DI 62

17/04/2012 Risultati incoraggianti dal vaccino Prostvac

Prostvac, il vaccino contro il cancro alla prostata
Un vaccino contro il cancro alla prostata è arrivato alla fase 3 di sperimentazione. Si tratta di Prostvac, un trattamento ricavato da un virus modificato geneticamente, il poxvirus. Il virus è in grado di veicolare il Dna umano per indirizzare le difese naturali dell'organismo contro le sole cellule tumorali.
Il vaccino, sviluppato dalla Bavarian-Nordic Immunotherapeutics, ha come obiettivo i malati con tumore in fase avanzata che non possono essere curati con castrazione e che non ... (Continua)

01/03/2012 15:20:03 Il rapporto sempre più stretto fra meditazione e sessualità

Yogasm, l'orgasmo che viene dallo yoga
Lo yoga predispone all'orgasmo? È la domanda che si sono posti alcuni ricercatori della Brown University del Rhode Island, che hanno analizzato lo stretto rapporto fra sesso e meditazione, evidenziando il ruolo svolto dalla disciplina orientale nell'accrescimento del desiderio e anche nella percezione del piacere, in particolare quello femminile.
I ricercatori americani hanno studiato il comportamento di 44 studenti, 14 uomini e 30 donne, divisi in due gruppi, il primo dei quali ha seguito ... (Continua)

26/01/2012 Rischi legati all’assuefazione e agli effetti psicotropi

Tramadolo, antidolorifico sotto osservazione
Gli antidolorifici basati sull’uso della molecola tramadolo potrebbero costituire un rischio per la salute. L’allarme arriva dalla Francia, dove l’Afssaps, ovvero la locale agenzia del farmaco, ha ritenuto opportuno investigare sugli effetti del farmaco tuttora in commercio.
Il tramadolo, principio attivo oppioide di molti farmaci come Fortradol, Contramal, Hexan, Viatris, ha in sostanza rimpiazzato il Di-Antalvic, ritirato dal mercato lo scorso anno a seguito della decisione dell’Ema, ... (Continua)

20/01/2012 Compromessa la capacità riproduttiva con un uso eccessivo

Fertilità a rischio per il telefonino
Da diversi anni si dibatte sui rischi per la salute derivanti dall’esposizione alle onde elettromagnetiche, in particolare a quelle emesse dai telefoni cellulari, sempre più alla portata di adulti e adolescenti soprattutto nei paesi occidentali.
Uno dei temi di particolare interesse è legato all’influenza sulla qualità dello sperma e quindi alla compromissione della capacità riproduttiva. Uno studio recentemente condotto da esperti dell’Università di Catania e pubblicato sulla rivista ... (Continua)

19/01/2012 Attesa per i risultati della sperimentazione di un vecchio farmaco

La disfunzione erettile curata con un antibiotico
Entro la fine dell’anno sono attesi i risultati dello studio clinico di Fase IIb sull’acido clavulanico (inibitore enzimatico delle beta lactamasi, noto antibiotico) a conferma (o smentita) del suo possibile utilizzo quale terapia in grado di aumentare la performance sessuale nel maschio.
I risultati positivi emersi dal precedente studio clinico di Fase IIa hanno infatti aperto ad una possibilità di trattamento per tutti quegli uomini con Disfunzione Erettile (circa il 30%) che, per ... (Continua)

05/12/2011 12:55:40 Un terzo degli uomini è vittima dell’ansia da superprestazione

Sesso, quando la donna è il partner “dominante”
Il cambio di ruoli manda in crisi soprattutto gli under 40. Il prof.
Montorsi afferma “Cresce il consumo di farmaci per l’erezione ma pochi chiedono aiuto al medico”.
Addio sesso debole: oggi le donne guidano le relazioni e gli uomini faticano a tener loro testa. Lo pensa il 35% dei maschi italiani, il 40% si sente inadeguato a rispondere alle aspettative di chi lo vuole contemporaneamente marito perfetto, amante, buon padre.
Tensioni che si riflettono sulla vita intima: il 70% degli ... (Continua)

28/09/2011 Scopri i problemi della sessualità
Disfunzioni sessuali
In fase preliminare va detto che, per essere catalogati come disfunzioni, i seguenti disturbi devono presentare contemporaneamente le condizioni qui di seguito illustrate.
Disturbo da desiderio sessuale ipoattivo: si presenta con carenza o assenza di fantasie sessuali e desiderio. Il giudizio di carenza o assenza viene fatto dal clinico, tenendo conto dei fattori che influenzano il funzionamento sessuale, come l'età e il contesto di vita del soggetto; conseguenza che ne deriva è disagio o ... (Continua)
17/01/2011 

Allergia al liquido seminale, sintomi simili all'influenza
Stanchezza, febbre, mal di gola irritazione degli occhi. Sono questi i sintomi di quella che è stata battezzata “allergia al sesso” e che colpirebbe uomini di solito cinquantenni, ma anche giovani, dopo un orgasmo, con sintomi che si prolungano anche per una settimana.
Ad aver rilevato questa condizione già diversi anni fa era stato il dottor Marcel Waldinger, allora capo del dipartimento di psichiatria e neuro-sessuologia dell'Ospedale Leyenburg (L'Aia) e alla ricerca era stato dedicato un ... (Continua)

22/06/2010 Sale il numero delle gravidanze da coito interrotto, dicono i dati della Sigo

Coito interrotto, i figli dell'errore
Da primato il numero di gravidanze impreviste in Italia. Secondo la stima della Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia), l'Italia è infatti agli ultimi posti nella classifica dei paesi per l'utilizzo dei metodi contraccettivi, mentre risulta fra i primi per quanto riguarda la “tecnica” del coito interrotto.
Secondo l'Oms, in Occidente le gravidanze impreviste rappresentano il 50 per cento del totale, e di queste oltre la metà è addebitabile al coito interrotto. In Italia sono ... (Continua)

22/04/2010 16:33:21 Studio rivela un'anomalia genetica negli uomini che soffrono della disfunzione

Una causa genetica per l'eiaculazione precoce?
Eiaculazione come problema psicologico? Alcuni ricercatori svedesi e finlandesi scommettono di no. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista specializzata Journal of Sexual Medicine, infatti, chi soffre di eiaculazione precoce sarebbe portatore di un'anomalia genetica.
Si tratterebbe di un cattivo funzionamento del gene che regola il rilascio della dopamina, il neurotrasmettitore fondamentale per la percezione del piacere. In tal senso, i ricercatori nordici ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale