Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 255

Risultati da 31 a 40 DI 255

18/03/2015 10:26:00 Dagli esperti dell'Iss suggerimenti per la prevenzione

Linee guida per il botulismo alimentare
Sul botulismo alimentare il primo passo è la prevenzione. Per questo l’Istituto Superiore di Sanità attraverso il Centro Nazionale di Riferimento per il Botulismo ha pubblicato per la prima volta in Italia le Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico.
"Solo il precoce riconoscimento dei sintomi - ha spiegato Carlo Alessandro Locatelli, Presidente SITOX (Società italiana di tossicologia) e Direttore del Centro Antiveleni di Pavia - Centro ... (Continua)

26/02/2015 11:24:00 Nelle persone affette da emofilia A
Emofilia, turoctocog alfa riduce i sanguinamenti
Disponibile anche per i pazienti italiani il farmaco turoctocog alfa per il trattamento dei pazienti affetti da Emofilia di tipo A.
Il medicinale ha dimostrato la sua efficacia in vari trial clinici. Lo studio Guardian2 dimostra che i pazienti con emofilia A con il più alto tasso di sanguinamenti per anno (ABR) all’inizio del trattamento con turoctocog alfa, presentano la maggiore riduzione col perdurare della cura con il farmaco.
L’analisi post hoc dello studio Guardian2 ha evidenziato ... (Continua)
25/02/2015 12:22:41 Per il trattamento di pazienti affetti da co-infezione HIV-1
Epatite C, l'efficacia di Viekira Pak
Sono stati pubblicati nuovi risultati sull'utilizzo di Viekira Pak per il trattamento dei pazienti affetti da epatite C cronica e da co-infezione Hiv-1. Sulle pagine del Journal of American Medical Association sono descritti gli esiti della prima parte della porzione di Fase 2 dello studio in aperto di Fase 2/3 TURQUOISE-I.
Ad annunciarlo è AbbVie in occasione del congresso annuale CROI (Annual Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections) attualmente in corso a Seattle.
I ... (Continua)
12/02/2015 14:45:24 Fra gli effetti della droga un rapido invecchiamento della pelle

Le metanfetamine distruggono il volto
Chi assume metanfetamine in maniera regolare si riconosce dal volto. Uno degli effetti più evidenti è infatti il veloce invecchiamento a cui è sottoposta la pelle del viso. Un gruppo di ricercatori californiani coordinati dall'italiano Daniele Piomelli dell'Università Irvine ha fatto luce sui meccanismi molecolari alla base del fenomeno.
Gli studiosi, che hanno lavorato su modello animale, sono anche riusciti a bloccare la cascata di eventi molecolari che produce i danni ai tessuti, fermando ... (Continua)

27/01/2015 14:28:02 Studio internazionale ne rivela l'efficacia contro diversi tipi di tumori

Dagli endo-cannabinoidi una speranza contro il cancro
Nuovi farmaci in grado di combattere con efficacia il cancro potrebbero presto essere sviluppati sulla base delle proteine e degli enzimi degli endo-cannabinoidi. Si tratta di molecole di lipidi prodotte fisiologicamente dal nostro organismo e che risultano fondamentali in particolare per la formazione dei neuroni.
Secondo quanto emerge da uno studio internazionale coordinato dal prof. Mauro Maccarrone dell'Università Campus Bio-Medico di Roma, gli endo-cannabinoidi sarebbero particolarmente ... (Continua)

12/12/2014 14:36:00 Rischi maggiori di sviluppare diverse malattie

I danni della carenza di sonno
La carenza di sonno può essere micidiale. Uno studio pubblicato su Sleep rivela infatti la possibilità di danni cellulari dovuti a un riposo notturno insufficiente.
Il team di ricerca del Medical College of Wisconsin di Milwaukee diretto da Carol Everson ha esaminato questi effetti su due gruppi di topi. Al primo è stato concesso un recupero di due giorni dopo una privazione del sonno parziale, mentre per il secondo la privazione è stata totale.
I ricercatori americani hanno quindi ... (Continua)

14/11/2014 Ricercatori sperimentano cura su modello murino

La terapia genica cura l'emofilia
Una sperimentazione basata sulla terapia genica è riuscita a guarire alcuni topi affetti da emofilia. Il successo è frutto del lavoro di un gruppo di scienziati della Stanford University School of Medicine, che hanno applicato una tecnica di “editing genomico”, sostituendo il gene difettoso che causa la malattia.
I pazienti affetti da emofilia non riescono a produrre il giusto livello di alcuni fattori di coagulazione, il che li espone a pericolose perdite di sangue. Ci sono 3 differenti ... (Continua)

13/11/2014 16:32:00 Prevenzione fondamentale per questo tipo di neoplasia

Tumore al pancreas, rischi da fumo, alcol e obesità
Se la prevenzione è una parola d'ordine necessaria per molte malattie, nel caso del tumore del pancreas diventa una delle poche armi a nostra disposizione. Questo tipo di neoplasia ha infatti un tasso di sopravvivenza a cinque anni davvero basso, il 7 per cento per gli uomini e il 9 per le donne, purtroppo tendenzialmente stabile negli ultimi anni. L'altra brutta notizia è che l'incidenza del tumore sta invece aumentando, dal momento che rappresenta la quarta causa di morte per tumore fra gli ... (Continua)

12/11/2014 10:28:54 Possibile ripristinare la funzione della proteina mutata

Terapie innovative per la fibrosi cistica
Nuove speranze per i malati di fibrosi cistica. Un approccio totalmente innovativo consente infatti di correggere il difetto di funzione di trasporto di cloro causato dalla più comune fra le oltre 2000 mutazioni del gene CFTR, la F508del.
La fibrosi cistica è una malattia genetica ereditaria, causata da mutazioni del gene CFTR. Si manifesta infatti con un caso ogni 2500-3500 nati vivi, mentre una persona ogni 25-30 è portatrice di una copia del gene mutato. L’aspettativa di vita è molto ... (Continua)

07/11/2014 16:12:27 Nuovo approccio basato su virus batteriofagi

Eliminare lo stafilococco Mrsa senza antibiotici
Si può eliminare il temibile stafilococco aureo meticillino-resistente (Mrsa) pur non utilizzando antibiotici. Lo dimostra un esperimento dei ricercatori dell'azienda danese biotech Micreos rilanciato sulle pagine del Times.
Gli scienziati hanno testato il trattamento su un solo paziente riuscendo a eliminare il batterio. La cura proposta dai medici nordici prevede l'utilizzo di virus definiti batteriofagi, ovvero agenti virali che riescono ad aggredire i batteri attraverso l'uso di enzimi ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale