Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 7

Risultati da 1 a 7 DI 7

30/05/2016 11:17:54 Il livello delle cellule progenitrici denuncia l'esistenza del disturbo

Esofagite nei bambini, gli eosinofili come marker
I bambini affetti da esofagite eosinofila attiva mostrano un livello di cellule progenitrici degli eosinofili (Eop) decisamente più alto della norma. Questo parametro si associa all'infiltrato esofageo di eosinofili maturi e funge in tal modo da biomarcatore della malattia.
A confermarlo sono i medici dell'Università di Cincinnati guidati da David Morris, che ha firmato un articolo sul Journal of Allergy spiegando: «L'esofagite eosinofila attiva è una malattia cronica emergente ... (Continua)

22/03/2016 15:25:00 Buoni risultati indipendentemente dal sottotipo allergico

Asma, efficace tiotropio Respimat
L'aggiunta di tiotropio Respimat alle normali terapie di mantenimento dell'asma aiuta a migliorare la funzionalità respiratoria e il controllo dei sintomi. Lo annunciano i nuovi risultati disponibili presentati da Boehringer Ingelheim nel corso del Congresso dell’American Academy of Allergy, Asthma & Immunology in corso a Los Angeles.
Le analisi in questione hanno valutato sicurezza ed efficacia dell’aggiunta di tiotropio Respimat ad altre terapie di mantenimento nell’ampia popolazione di ... (Continua)

14/03/2016 12:43:17 Le scelte migliori per prevenire le recidive

Rinite eosinofila, come riconoscerla e come trattarla
La rinite eosinofila è spesso confusa con quella allergica, ma da essa si distingue innanzitutto per la negatività ai test allergici. La sintomatologia è simile: difficoltà nella respirazione nasale, secrezioni nasali, anosmia cioè la non percezione degli odori o ridotta percezione, sensazione di secrezione in gola.
Tuttavia, la rinite eosinofila si caratterizza per la presenza nel secreto nasale di un’alta percentuale di eosinofili e, se non adeguatamente trattata, presenta un maggiore ... (Continua)

15/09/2014 16:28:00 Effetto positivo indotto dal farmaco
Benralizumab per la Bpco
Grazie alla somministrazione di benralizumab i pazienti affetti da Bpco vedono ridursi il numero di eosinofili nel sangue periferico e nell’espettorato. A evidenziarlo è uno studio in doppio cieco controllato con placebo e pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine da un team di ricercatori guidato da Christopher Brightling, docente presso l’Università di Leicester.
Il medico spiega: “la Bpco si associa a un’infiammazione eosinofila delle vie aeree nel 10-20% dei casi di Bpco”. Il farmaco ... (Continua)
20/02/2014 09:55:52 Condizione eccezionale dovuta a gastroenterite eosinofila

Il bimbo che mangia solo caramelle
Fra qualche tempo, probabilmente, Finley Ranson non ne potrà più di mangiare caramelle. Tuttavia, al momento è l'unica opzione alimentare disponibile per questo bimbo di appena 3 anni che vive in un paesino dell'Essex, in Gran Bretagna.
Qualsiasi altro cibo è come veleno per il suo organismo alle prese con una pesante forma allergica che gli consente di mangiare solo caramelle alla menta. Alla base di tutto c'è una malattia ben precisa, la gastroenterite eosinofila, una condizione molto rara ... (Continua)

27/06/2011 Grazie alla citologia nasale ora è possibile diagnosticarla e curarla

Naresma, la malattia invisibile
Il 13% dei bambini nasce con il raffreddore cronico. Nemmeno il tempo di affacciarsi al mondo, di scuoterlo con il primo vagito. Hanno il Naresma, e non lo sapranno probabilmente mai. Perché nessuno andrà a cercarlo, lasciando il neonato, il bambino, l’adolescente, e poi l’adulto ad infilarsi in una vita alla ricerca della verità. Ma questo disturbo, scritto nel codice genetico, ha un nome e una cura. E anche un numero sempre crescente di “cacciatori”: gli specialisti della citologia nasale, ... (Continua)

28/06/2006 
Le leucemie: la mieloide ed il Glivec
Il termine leucemia (dal greco leukos, bianco e emia, emico riferito al sangue) significa propriamente sangue bianco e deriva dal colore più chiaro del normale, conferito al sangue dei leucemici dall'abnorme numero di globuli bianchi (leucociti). La leucemia è infatti un tumore delle cellule del sangue, caratterizzato da una proliferazione anomala dei leucociti.
Come si sviluppano
Il processo patogenetico che porta alla leucemia si svolge all’interno del midollo osseo, l’organo - in ... (Continua)

  1

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale