Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 26

Risultati da 1 a 10 DI 26

15/07/2016 17:04:22 Rara condizione che porta al gonfiore di un arto inferiore

Malattia avventiziale cistica, sembra trombosi ma non lo è
I sintomi della malattia avventiziale cistica possono essere scambiati facilmente per quelli che caratterizzano la trombosi venosa profonda. È ciò che emerge da uno studio pubblicato su Annals of Internal Medicine da un team della Queen University di Kingston, in Canada.
La malattia avventiziale cistica si caratterizza per la comparsa di un gonfiore monolaterale a un arto inferiore: «La malattia avventiziale cistica è caratterizzata dall'accumulo di un fluido gelatinoso contenente ... (Continua)

23/06/2016 11:42:00 Nuovo anticoagulante disponibile ora anche in Italia

Edoxaban contro ictus, fibrillazione atriale e Tev
Necessità di maggiore informazione da parte degli specialisti e sottoutilizzo delle nuove e più sicure terapie disponibili. Sono due importanti aspetti che emergono da un sondaggio europeo sui pazienti affetti da fibrillazione atriale, effettuato dall’agenzia internazionale OpinionHealth su richiesta di Daiichi Sankyo.
I dati italiani della survey sono stati presentati in anteprima all’Heart Day, l’evento con il quale il Gruppo farmaceutico ha annunciato il lancio in Italia di Lixiana ... (Continua)

23/12/2015 09:25:00 Inverte il blocco neuromuscolare indotto dagli anestetici

Approvato Sugammadex per le complicanze post-operatorie
La Food and Drug Administration americana ha approvato il farmaco Sugammadex (Bridion) per l’inversione del blocco neuromuscolare indotto da rocuronio e vecuronio in adulti sottoposti a intervento chirurgico.
Sugammadex, prodotto da Merck, agisce in maniera diversa dalla neostigmina, farmaco impiegato per invertire gli effetti di bloccanti neuromuscolari non-depolarizzanti. Sugammadex forma un complesso con i bloccanti neuromuscolari non-depolarizzanti rocuronio e vecuronio nel plasma, e ... (Continua)

22/06/2015 10:09:00 Per il tromboembolismo venoso associato a cancro
Nuovo studio su pazienti oncologici per Edoxaban
Sta per partire un nuovo studio internazionale che valuterà l’efficacia e la sicurezza di edoxaban, inibitore orale selettivo del fattore Xa, in monosomministrazione giornaliera, per il trattamento del tromboembolismo venoso (TEV) associato a cancro.
Lo scopo dello studio è valutare, nei pazienti malati di cancro, edoxaban rispetto a dalteparina nella prevenzione delle recidive di TEV o di sanguinamenti maggiori a seguito di una trombosi venosa profonda (TVP) o embolia polmonare (EP). ... (Continua)
05/05/2015 11:30:00 Rischio concreto per le gestanti

Le linee guida per il tromboembolismo in gravidanza
Una delle complicanze più frequenti per le donne in gravidanza e durante o dopo il parto è la formazione di un coagulo nel sistema venoso. Per questo motivo, durante il Congresso mondiale di Brisbane il Royal College of Obstetricians and Gynaecologists (Rcog) ha pubblicato le linee guida per la prevenzione e per il trattamento del tromboembolismo venoso in ... (Continua)

05/03/2015 12:39:00 Efficacia più alta rispetto a eparina
Meno emorragie negli infartuati con fondaparinux
Uno studio del Karolinska Institutet di Stoccolma rivela la maggiore efficacia di fondaparinux per il trattamento dei pazienti che hanno subito un attacco di cuore. L'inibitore specifico del fattore X attivato (Xa) abbassa il rischio di eventi emorragici e di morte sia nel corso del ricovero sia a 6 mesi dalla dimissione rispetto all'eparina a basso peso molecolare (Ebpm).
“Ridurre il rischio di sanguinamento nei pazienti in terapia antitrombotica è importante in quanto tali eventi si ... (Continua)
08/09/2014 15:54:00 Colpita una persona su 5

Come curare l'alluce valgo
I tacchi a spillo sono sostanzialmente innocenti. A determinare la comparsa dell'alluce valgo è soprattutto la predisposizione genetica. Ne viene colpito il 15-20 per cento della popolazione, in particolare donne.
A ribadirlo sono gli esperti riuniti all'Università degli Studi di Milano per il congresso della Società italiana della caviglia e del piede.
Il presidente Sandro Giannini commenta: "l'alluce valgo è una condizione indipendente dalla calzatura. L'incidenza è più diffusa nelle ... (Continua)

06/06/2014 16:22:00 Approvato dalla Commissione Europea per i casi di recidiva

Dabigatran etexilato cura trombosi ed embolia polmonare
Il farmaco dabigatran etexilato è stato approvato dalla Commissione Europea per il trattamento e la prevenzione di recidive di trombosi venosa profonda (TVP) ed embolia polmonare (EP).
Ad annunciarlo è la casa farmaceutica che lo produce, Boehringer Ingelheim. L’americana Food and Drug Administration (FDA) ha approvato, qualche mese fa, dabigatran nella stessa indicazione.
TVP ed EP possono essere molto pericolose, infatti quasi un paziente su tre con EP muore entro tre mesi e quattro ... (Continua)

28/05/2014 11:18:16 Studio segnala i possibili problemi di coagulazione nel feto

Dabigatran rischioso in gravidanza
L'anticoagulante dabigatran potrebbe costituire un serio rischio per le donne in attesa di un bambino. A dirlo è uno studio pubblicato su Obstetrics & Gynecology da un team dell'Università di Toronto guidato da Priya Bapat.
L'uso del farmaco potrebbe creare problemi al feto superando la barriera placentare e condizionandone la capacità di coagulazione del sangue. I medici canadesi hanno realizzato un esperimento di perfusione su sei placente ottenute da altrettante gravidanze a termine con ... (Continua)

10/04/2014 17:20:00 Basse dosi del farmaco consigliate dopo il terzo mese

L'aspirina previene la pre-eclampsia
La pre-eclampsia è una condizione che si verifica in alcune gravidanze e che potenzialmente può condurre anche al decesso. Le donne più soggette sono quelle con una storia precedente di pre-eclampsia nelle prime gravidanze, ma anche quelle che soffrono di diabete e ipertensione.
Teoricamente può svilupparsi anche nelle donne sane, anche se l'incidenza è molto bassa in questo caso.
Secondo la US Preventive Services Task Force, le donne a rischio potrebbero beneficiare di un'assunzione ... (Continua)

  1|2|3

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale