Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 22

Risultati da 1 a 10 DI 22

23/03/2016 10:45:00 Studio rivela il legame indipendente dallo stile di vita adottato

Il colesterolo alto si trasmette da madre a figlio
Per i figli di mamme con valori di colesterolo elevati non ci sono molte speranze. Secondo uno studio pubblicato su Jama Cardiology, infatti, livelli pregravidici alti di colesterolo Ldl sono associati a valori altrettanto elevati nei figli in età adulta. Ciò indipendentemente dallo stile di vita adottato e dai fattori genetici ereditari.
Michael Mendelson, ricercatore presso la Boston University School of Medicine, spiega: «Finora l'effetto delle concentrazioni materne di lipoproteine sulla ... (Continua)

16/03/2016 15:42:00 Effetti molecolari descritti da ricercatori italiani

Lo stress innesca ansia e depressione
Lo stress ha il potere di generare ansia e depressione. Lo afferma uno studio dell’Università Statale di Milano pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences USA (PNAS).
La ricerca apre la strada alla comprensione dei complessi meccanismi epigenetici indotti nel cervello in risposta a un forte stress emotivo e che contribuiscono alla memoria molecolare della nostra esperienza passata.
La ricerca, interamente italiana, è stata guidata da Elena Battaglioli e Francesco ... (Continua)

18/09/2015 14:33:00 Ipilimumab e SGI-110 insieme per sconfiggere il cancro
Un cocktail di farmaci cura il melanoma
Un'associazione di farmaci potrebbe riuscire a fermare il melanoma. Uno studio dell'Università di Siena sta per partire con l'obiettivo di sperimentare l'efficacia di un cocktail formato da ipilimumab e SGI-110.
Il primo è già stato utilizzato con risultati incoraggianti per la cura del cancro della pelle, mentre il secondo è un nuovo farmaco epigenetico che svolge la sua azione modificando il Dna delle cellule tumorali.
Ad annunciare la sperimentazione e i risultati della ricerca ... (Continua)
02/09/2015 10:22:00 Progetto italiano del Cnr

Lo studio del Dna per prevenire la violenza sui minori
La violenza sui minori è una delle più gravi emergenze umanitarie del nostro tempo. A confermarlo, i dati dell’ultimo rapporto dell’Organizzazione mondiale della Sanità: in Europa più di 18 milioni di minori subiscono forme di violenza.
In Italia, ogni giorno, quattro bambini sono vittime di abusi. Da un’analisi condotta su 16.000 segnalazioni arrivate al Telefono Azzurro dal 2008 al 2013, 8.885 riguardano forme di violenza: il 18,8% abusi psicologici e l’11% violenza fisica (di cui il 63% ... (Continua)

10/12/2013 19:06:12 Modificazioni del DNA consentono di tramettere ricordi ai figli
DNA e memoria
Un'interessante esperimento ha messo in evidenza che se ad un topo viene somministrata una piccola scossa elettrica ogni volta che viene esposto ad un certo odore, anche di per sé piacevole come l'acetofenone, manifesterà segni di paura anche quando sarà esposto al solo odore. La scoperta interessante consiste nel fatto che anche i figli ed i nipoti del suddetto topo manifesteranno paura quando esposti a quell'odore anche se non hanno mai avuto esperienza della scossa elettrica. L'acetofenone è ... (Continua)
24/10/2013 I bambini nati grazie alla fecondazione assistita rischiano di più

I rischi della fecondazione assistita
La fecondazione assistita è associata a un rischio maggiore di cancro nei bambini nati grazie alle varie tecniche utilizzate per stimolare le gravidanze. A dirlo è una vasta revisione sistematica prodotta dai ricercatori del Danish Cancer Society Research Center di Copenaghen guidati dalla dott.ssa Marie Hargreave.
L'analisi ha preso in esame 25 studi pubblicandone il resoconto su Fertility and Sterility. I dati dimostrano che i bambini nati dopo un trattamento di fecondazione assistita ... (Continua)

18/10/2013 11:54:51 L-Prolina, l'aminoacido che consente la motilità delle staminali pluripotenti

Il motore che muove le staminali
Modifica il comportamento delle cellule staminali pluripotenti, dando loro la capacità di muoversi e di invadere i tessuti generando metastasi. A innescare tutto questo, un semplice aminoacido, chiamato L-Prolina, uno dei tanti ‘mattoni’ che compongono le proteine cellulari.
È quanto emerge da uno studio sulla regolazione di motilità, invasività e capacità metastatica delle staminali che ha coinvolto i ricercatori degli Istituti di genetica e biofisica “A. Buzzati-Traverso” (Igb-Cnr) di ... (Continua)

06/05/2013 La proteina favorisce lo sviluppo tumorale
Genoma e tumori, le amicizie pericolose della proteina NF-Y
Uno studio dell'Università Statale di Milano e dell'Università di Harvard rivela che la proteina NF-Y, determinante nella regolazione epigenetica, farebbe da facilitatore ai fattori che stimolano la trasformazione tumorale, guidandoli in zone protette del DNA.
Effettuata la sequenza completa del genoma umano, una delle sfide biologiche più ambiziose resta quella di capire i meccanismi che ne determinano la regolazione, che avviene tramite le modificazioni “epigenetiche” della cromatina, ... (Continua)
06/02/2013 17:56:10 Associazione tra obesità paterna ed anomala metilazione del DNA nella prole
Obesità nei papà ed aumentato rischio di malattia nei figli
Lo studio, che è stato pubblicato il 6 febbraio sulla rivista BMC Medicine, dimostra per la prima volta nell'uomo che l'obesità paterna può alterare un meccanismo genetico nella generazione successiva, il che suggerisce che i fattori dello stile di vita di un padre può essere trasmesso ai suoi figli.
"Comprendere i rischi della attuale stile di vita occidentale per le generazioni future è importante", ha detto il biologo molecolare Adelheid Soubry, PhD, autore principale dello studio. "Lo ... (Continua)
17/12/2012 Ricerca italiana fa luce su alcuni meccanismi molecolari
Scoperto difetto alla base di una grave forma di epilessia
Una ricerca italiana ha scoperto il difetto epigenetico alla base di una grave forma di epilessia associata a deficit di apprendimento. La scoperta è frutto del lavoro di un team dell'Istituto di genetica e biofisica Adriano Buzzati Traverso presso il Consiglio nazionale delle ricerche (Igb-Cnr) di Napoli, che ha pubblicato sull'American Journal of Human Genetics gli esiti del proprio studio finanziato dalla fondazione francese intitolata al genetista Jérôme Lejeune.
La dott.ssa Maria ... (Continua)

  1|2|3

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale