Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1444

Risultati da 1 a 10 DI 1444

19/07/2016 11:30:00 Un farmaco per l'osteoporosi può proteggere dal cancro

Tumore al seno e osteoporosi, un legame da considerare
Un farmaco utilizzato per il trattamento dell'osteoporosi sembra poter svolgere un ruolo protettivo nei confronti del tumore del seno. A dirlo è uno studio pubblicato su Nature Medicine da un team della Stem Cells and Cancer Division al Walter and Eliza Hall Institute of Medical Research (WEHI), in Australia.
Nello specifico, Denosumab sembrerebbe in grado di proteggere le donne portatrici di difetti del gene Brca1. Lo studio coordinato da Jane Visvader e Geoffrey Lindeman avanza così ... (Continua)

15/07/2016 11:35:00 Molti sospendono il trattamento per riprenderlo successivamente

Statine, il problema dell'aderenza alla terapia
La mancata aderenza alla terapia è uno dei problemi cui devono far fronte i medici. Nel caso delle statine, la questione è tanto più evidente, secondo quanto emerge da uno studio pubblicato sul British Medical Journal e firmato da Yana Vinogradova dell'Università di Nottingham.
«Negli ultimi 10 anni c'è stato un marcato aumento della prescrizione di statine, sia nei pazienti con malattie cardiovascolari sia in quelli ad alto rischio di svilupparle», spiega la ricercatrice. Negli Stati Uniti ... (Continua)

15/07/2016 09:40:00 Ricerche diverse puntano allo stesso obiettivo

Un vaccino per prevenire l'Alzheimer
Prevenire l'Alzheimer con un vaccino. È l'obiettivo di uno studio di ricercatori della Flinders University di Adelaide che, in collaborazione con l'Institute of Molecular Medicine e l'Università della California, stanno mettendo a punto un farmaco in grado di stimolare la produzione di anticorpi specifici che si leghino alle proteine beta amiloidi, di fatto eliminandole. L'accumulo di queste proteine è infatti alla base dell'insorgenza della malattia.
Anche altri team di ricerca stanno ... (Continua)

14/07/2016 Se usati in maniera prolungata alterano la percezione del gusto

I dolcificanti fanno venire fame
Utilizzare i dolcificanti in maniera prolungata potrebbe non essere una buona idea. Lo dice uno studio apparso su Cell Metabolism e firmato da ricercatori dell'Università di Sydney.
Lo studio, realizzato su modello animale, ha fatto luce sui cambiamenti che coinvolgono la percezione del gusto oltre alla regolazione dell'appetito nei soggetti che fanno un uso prolungato dei dolcificanti al posto dello zucchero.
Gli animali esposti per più di 5 giorni a una dieta con dolcificanti mostrano ... (Continua)

13/07/2016 10:37:00 Come distinguere una normale reazione da una allergica

Allergia al veleno di insetti con pungiglione
Per allergia al veleno di imenotteri si intende una reazione esagerata alla loro puntura. È dovuta a una sensibilizzazione allergica verso alcune componenti del veleno iniettato dall'insetto ed è importante riuscire a distinguere una reazione normale da una allergica.
Diversi insetti con pungiglione, pungendo la pelle, iniettano sostanze nocive che provocano bruciore, rossore, dolore e prurito. Questa reazione è assolutamente normale se localizzata nella sede della puntura e se è limitata ... (Continua)

11/07/2016 11:12:02 Studio rivela il potenziale pericolo per gli anziani

Rischio di sovradosaggi a causa dei portapillole
Gli anziani hanno spesso a che fare con una serie di farmaci da assumere nel corso della giornata. Per questo, spesso si passa dalle singole confezioni ai portapillole, soluzione pratica per riunire le pastiglie tutte insieme.
Tuttavia, i portapillole possono anche costituire un possibile problema per gli anziani che assumono tre o più farmaci durante la giornata. Uno studio realizzato dalla University of East Anglia segnala infatti il potenziale pericolo di sovradosaggio legato a questa ... (Continua)

07/07/2016 17:20:00 La rinuncia alla desmopressina deve essere lenta e progressiva

Enuresi, necessaria una riduzione graduale della terapia
In caso di enuresi notturna, ai bambini viene spesso somministrata la desmopressina, una sostanza che li aiuta a ridurre la quantità di pipì prodotta durante la notte. Tuttavia, spesso quando si decide di interrompere la terapia si verificano delle recidive. Uno studio pubblicato su Pediatrics rivela ora che la miglior soluzione al problema è la sospensione lenta e graduale della terapia sulla base di un décalage dose-dipendente, ovvero tanto più lento quanto più elevato era il dosaggio ... (Continua)

07/07/2016 15:05:00 Il sequenziamento dei malati consente la giusta scelta del farmaco
Il Dna sconfigge il cancro
Un test genetico per ogni malato di cancro. È ciò che si prefigge di fare la startup Strata Oncology, che punta così a scoprire rare alterazioni del codice genetico in grado di spingere le società farmaceutiche a investire su nuovi farmaci.
«Lo scopo della società è quello di aumentare l’influsso di pazienti interessati a partecipare ai test clinici eliminando l’ostacolo del costo del sequenziamento», spiega Dan Rhodes, amministratore delegato di Strata.
Alla base del progetto c'è uno ... (Continua)
06/07/2016 12:39:00 La lista degli esperti americani e quella italiana

Le procedure da evitare per i medici di famiglia
La medicina generale non poteva mancare all'appello di Choosing Wisely, l'iniziativa della Fondazione Abim (American Board of Internal Medicine) volta a ridurre la prescrizione di esami inutili, costosi e potenzialmente dannosi.
Gli esperti dell'American Academy of Family Physicians hanno però scelto di redarre una lista con ben 15 suggerimenti. Ecco l'elenco delle pratiche da evitare:

1) in caso di lombalgia non richiedere esami di imaging nelle prime 6 settimane, a meno che non si ... (Continua)

05/07/2016 17:33:39 L’intervento per curare la Ccsvi sembra avere un effetto positivo

Sclerosi multipla, l’angioplastica migliora i sintomi
L’angioplastica delle vene giugulari colpite da insufficienza venosa cronica cerebrospinale – CCSVI, la patologia venosa individuata da Paolo Zamboni dell’Università di Ferrara – può migliorare sensibilmente i sintomi della sclerosi multipla.
Lo afferma uno studio italiano pubblicato recentemente su Acta Phlebologica. Commentando questa sua ricerca uscita sulla rivista del Collegio Italiano di Flebologia, Pietro Bavera, chirurgo vascolare milanese, membro della Società Internazionale ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale