Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 138

Risultati da 1 a 10 DI 138

07/07/2016 10:22:18 L'inutilità dell'esercizio ideato per aumentare le possibilità di gravidanza

Fertilità, sdraiarsi dopo il sesso non serve a nulla
Finito il rapporto sessuale, è inutile sdraiarsi e aspettare nel tentativo di aumentare le possibilità di rimanere incinta. Lo dice uno studio del VU University Medical Center di Amsterdam presentato nel corso del meeting della Società europea di riproduzione umana ed endocrinologia di Helsinki.
Studi precedenti avevano segnalato l'efficacia di un riposo di 15 minuti sui tassi di successo dell'inseminazione artificiale, ma il team guidato dal dott. Joukje van Rijswijk ha effettuato una serie ... (Continua)

02/05/2016 09:17:00 Effetti positivi derivanti da un consumo moderato

La birra fa bene al cuore e al cervello
La birra svela inaspettate proprietà protettive nei confronti di cuore e cervello. Lo dicono due studi, il primo dei quali si concentra sugli effetti della bevanda sul sistema cardiovascolare.
Sulla rivista scientifica Nutrition, Metabolism and Cardiovascular Diseases è stato infatti pubblicato un Consensus document che, analizzando criticamente le ricerche condotte a livello internazionale, riassume le conoscenze attuali. E i risultati portano la birra molto vicina al vino per i suoi ... (Continua)

30/03/2016 10:39:00 Le cellule anormali non danno sempre luogo a problemi

Anomalie cromosomiche non sempre legate a difetti del feto
La salute di un feto non dipende sempre dalle eventuali anomalie presenti a livello cromosomico. Lo dice un nuovo studio dell'Università di Cambridge pubblicato su Nature Communications.
Anche se l'embrione presenta cellule anomale in fase precoce, non è detto che il bambino presenterà difetti gravi alla nascita, ad esempio la sindrome di Down. Le cellule atipiche possono essere eliminate o sostituite da cellule sane, e in ogni caso, anche se i difetti rimangono e vengono evidenziati da ... (Continua)

21/03/2016 14:20:00 Non si limita a proteggere il feto dai difetti del tubo neurale

L'acido folico aumenta la fertilità
Assumere acido folico si rivela un'ottima scelta anche per aumentare la fertilità. Le donne che cercano un bambino possono contare sull'integrazione dell'acido folico non solo per proteggere il feto dai difetti del tubo neurale, ma anche allo scopo di aumentare le possibilità di rimanere incinte.
A dirlo è un vasto studio apparso sullo European Journal of Clinical Nutrition da un team dell'Università di Aarhus, in Danimarca. Gli scienziati hanno seguito quasi 4.000 donne che avevano ... (Continua)

09/03/2016 10:14:51 Nuova tecnica permette di selezionare il seme più sano

Infertilità, un test individua gli spermatozoi migliori
Come individuare gli spermatozoi migliori? Ovvero quelli che hanno maggiori possibilità di dare inizio a una gravidanza? Ai tradizionali test che considerano la morfologia, la concentrazione e la mobilità, si aggiunge anche una nuova tecnica che considera un altro parametro: la frammentazione del DNA spermatico.
«La tecnica di nuova generazione Macs (Magnetic-Activated Cell Sorting) permette di selezionare il seme maschile, individuando gli spermatozoi sani, quelli non danneggiati nella ... (Continua)

22/02/2016 12:42:00 Scoperto da un team anglo-olandese

Il gene che fa fallire la fecondazione assistita
C'è un gene specifico dietro ai ripetuti fallimenti della fecondazione in vitro. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori dell'Università di Southampton, nel Regno Unito, e dello University Medical Center di Utrecht, in Olanda.
Gli scienziati, coordinati da Nick Macklon e Frank Holstege, hanno scoperto l'esistenza di un gene nell'endometrio che rende difficoltoso il successo delle pratiche fecondative artificiali.
«Finora non era chiaro se il responsabile dei fallimenti ripetuti della ... (Continua)

15/02/2016 15:45:00 Rivelata grazie ai segnali lanciati dalla stessa cellula uovo

Fecondazione, qualità della cellula uovo essenziale
La cellula uovo lancia dei segnali che, correttamente interpretati, possono dire molto delle possibilità di una donna di rimanere incinta grazie alla fecondazione assistita. A sostenerlo è uno studio pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences.
La ricerca è stata condotta nel laboratorio del Prof. Marco Conti, direttore del Center for Reproductive Sciences della prestigiosa University of California, e apre la strada allo sviluppo di test non invasivi mirati a identificare ... (Continua)

11/02/2016 Per quella maschile sembra invece essere controindicata

La soia stimola la fertilità femminile
La fertilità femminile potrebbe trovare giovamento dal consumo di prodotti a base di soia. Lo dice uno studio della Harvard University e del Brigham and Women's Hospital di Boston pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism.
Secondo i ricercatori guidati da Jorge Chavarro, alimenti come il tofu, la zuppa di miso e simili, aiutano l'organismo a eliminare gli effetti negativi del bisfenolo A (Bpa), un composto chimico utilizzato in diversi prodotti di plastica che ha ... (Continua)

11/01/2016 17:30:00 Studio rivela l'efficacia di triptorelina nella preservazione della fertilità

Tumore al seno, farmaco scongiura il rischio di infertilità
Uno degli aspetti più difficili da gestire di fronte a una diagnosi di tumore al seno è la preoccupazione per il rischio di infertilità connesso con la patologia e con la sua cura. Un farmaco sembra poter risolvere questo problema ridando fiducia alle donne colpite dal cancro. È la triptorelina che, secondo uno studio italiano pubblicato su Jama, preserva la funzione ovarica delle donne sottoposte a chemioterapia.
Lucia Del Mastro, che lavora presso l'Istituto nazionale per la ricerca sul ... (Continua)

17/12/2015 16:48:00 Proteina che può essere associata a malattie renali e ipertensione

Scoperto l’enzima che permette il rilascio dell’uromodulina
Un team di ricercatori italiani del San Raffaele di Milano ha scoperto il meccanismo con il quale avviene il rilascio dell'uromodulina. Da anni il gruppo di ricerca studia l’uromodulina, in primo luogo perché difetti nel gene che codifica questa proteina possono provocare una rara malattia cistica renale e, in secondo luogo, perché recentemente i ricercatori hanno scoperto che i livelli di espressione dell’uromodulina, in gran parte determinati da specifiche varianti genetiche, hanno un ruolo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale