Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 205

Risultati da 131 a 140 DI 205

28/10/2010 11:16:54 È possibile attivare selettivamente i neuroni corrispondenti ad un ricordo

Il pensiero non ha più segreti
Forse in futuro si potrà cambiare canale della televisione solo con il pensiero. Arriva dalla California uno studio in cui un team di ricercatori è riuscito a tradurre l'impulso di specifici neuroni in comandi da far eseguire ad un computer per controllare la comparsa di immagini su di un monitor.
L'esperimento, di cui rende conto la prestigiosa rivista Nature, ha visto la partecipazione di 12 pazienti i quali sono riusciti a controllare l'"accensione" di specifici neuroni, posti in aree ... (Continua)

08/10/2010 Trattamento per ritardare l'effetto degenerativo della malattia
Distrofia di Duchenne, nuovi bersagli farmacologici
Battere la distrofia di Duchenne sul tempo. Una ricerca condotta da Pier Lorenzo Puri, ricercatore presso l’Istituto Telethon Dulbecco e l’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma, ha chiarito ulteriormente i meccanismi con cui le cellule staminali presenti nei muscoli possono rigenerare nuovo tessuto in risposta a un danno.
Pubblicato sulla rivista Cell Stem Cell e sostenuto anche da Parent Project Onlus, lo studio ha individuato nuovi bersagli farmacologici da sfruttare per rinviare il più ... (Continua)
07/06/2010 Impiantato presso il San Raffaele un pacemaker di ultima generazione

Pacemaker innovativo compatibile con la risonanza magnetica
Impiantato, su una paziente di 34 anni con un disturbo di conduzione cardiaca, un innovativo pacemaker compatibile con la risonanza magnetica. L'intervento è stato realizzato presso l’Unità Operativa di Aritmologia dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele, diretta dal Dott. Paolo Della Bella.
In condizioni fisiologiche l’impulso che provoca il battito del cuore origina dal nodo del seno, il “pacemaker naturale” del cuore, ovvero un tessuto altamente specializzato che esplica la ... (Continua)

11/05/2010 11:12:10 Arriva la nuova generazione di trattamenti per il corpo

Radiofrequenze 3D per gli inestetismi
La lotta agli inestetismi cutanei può ora contare sulla terza generazione di radiofrequenze esapolari approdata da pochi mesi in Italia.
Risultato della più avanzata ricerca della bioingegneria l’innovativa tecnica si chiama Endymed e agisce direttamente sui meccanismi cellulari con impulsi di radiofrequenze (RF) di terza generazione che risolvono in 3d dall’esterno – con un manipolo fatto scorrere sulla cute – problemi di pelle. Senza bisturi, aghi e cannule e senza sofferenza. ... (Continua)

26/11/2009 Autorizzata la commercializzazione del farmaco per la grave malattia autoimmune
ITP cronica, una vita più facile grazie al Romiplostim
Arriva in commercio il Romiplostim, un farmaco che stimola la produzione di piastrine e combatte l'ITP cronica, una grave malattia del sangue. L'ITP cronica è una patologia autoimmune cronica, caratterizzata dalla riduzione del numero di piastrine nel sangue, che può portare a gravi emorragie Ora L'EMEA, autorità competente della Commissione Europea, ha approvato la commercializzazione del Romiplostim (il nome del principio attivo).
L'assunzione del farmaco garantisce una vita ... (Continua)
10/11/2009 La proteina inibisce il desiderio di sostanze che creano dipendenza

Alcool e droghe si combattono con l'alfa-lattoalbumina
Oltre l’85% dei pazienti disintossicati dall’alcool presentano successive ricadute, anche se sottoposti a regime di ricovero e dimessi dopo la completa remissione dei sintomi di astinenza (1).
Fattore determinante delle ricadute sarebbe il ripresentarsi di fattori stressanti (2, 3). Anche l’esposizione a stimoli che sono stati regolarmente associati all’assunzione di alcool può provocare ricadute (4).
La dipendenza da alcool, come da droghe, è stata relazionata allo sviluppo di una ... (Continua)

03/11/2009 11:47:38 Essere in sovrappeso renderebbe più pericolosa l'influenza A

Il virus H1N1 e l'obesità
L'obesità potrebbe essere un fattore di rischio per i pazienti che contraggono l'H1N1. Gli ultimi casi accertati di persone che lottano per la vita in seguito all'influenza A fanno riflettere i medici su questo collegamento.
Non si conoscono ancora le cause, ma pare che l'incidenza della forma più grave del virus sia maggiore fra le persone con problemi di peso. Sono due i casi in particolare su cui riflettere: si tratta di una giovane donna di 25 anni e di un uomo di 44, entrambi di ... (Continua)

28/10/2009 14:39:50 Scoperto nuovo anticorpo da un'equipe americana

Un anticorpo blocca le emorragie
Un anticorpo potrebbe aiutare il nostro organismo a bloccare le emorragie interne provocate da un trauma o da una qualsiasi patologia. Il potere cicatrizzante dell'anticorpo è stato scoperto da un gruppo di ricercatori dell'Oklahoma Medical Research Foundatio (Omrf) di Oklahoma City. Gli scienziati americani si sono resi conto che nel caso di perdite di sangue la responsabilità va attribuita all'istone, una proteina che si trova all'interno di ogni cellula.
La ricerca ha analizzato i livelli ... (Continua)

13/10/2009 12:12:16 Nuovo strumento per scoprire il cancro della pelle

Microscopio a scansione laser per diagnosi dei tumori
È a disposizione dei medici un nuovo strumento per la diagnosi dei tumori dell'epidermide. Si tratta di un microscopio confocale a scansione laser che potrebbe rappresentare un'innovazione radicale per la diagnosi in vivo del tumore della pelle e un progresso importante per l’analisi non-invasiva, rapida e sicura di tessuti sospetti. Insieme a numerosi altri campi di applicazione la tecnica viene già utilizzata con successo in particolare per la diagnosi del tumore della pelle e delle sue forme ... (Continua)

28/07/2009 Speranze di cura per le lesioni spinali
Cellule del sangue limitano i danni del midollo spinale
Alcune cellule del sangue, i macrofagi, possono limitare i danni inferti al midollo spinale in seguito a lesioni traumatiche, come ad esempi gli incidenti stradali o sportivi.
La scoperta, per ora sperimentata solo sui topi, è stata fatta da un'equipe di ricercatori del Weizmann Institute of Science di Rehovot in Israele, guidata da Michal Schwartz, in collaborazione con i ricercatori dell’Unità di Neuroimmunologia (Istituto di Neurologia Sperimentale - INSPE) del San Raffaele di Milano, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale