Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 344

Risultati da 211 a 220 DI 344

27/04/2011 09:42:39 Trattamento naturale per essere pronte all'estate

Il miglio aiuta i capelli sfibrati
Mossi o lisci, forti o delicati, i capelli sono parte integrante della nostra bellezza e del nostro fascino, sono la cornice del nostro volto in grado di esaltarne i pregi e attenuarne i difetti. Per questo motivo e con la bella stagione alle porte, Luciano Colombo propone un trattamento al miglio del tutto naturale per il benessere delle nostre chiome, per farle risplendere e scintillare sotto i raggi del sole.
Il miglio, nel passato, ha rappresentato la base dell’alimentazione umana; ... (Continua)

27/04/2011 Induratio penis plastica, colpisce 1 uomo su 100 ma la chirurgia si può evitare
Nuova cura per prostatiti e malattia di Peyronie
Macchinario innovativo che ha rivoluzionato i trattamenti di alcune tra le patologie andrologiche più fastidiose e dolorose. Con l'utilizzo di uno specifico laser, la criopass terapia permette infatti di guarire senza dover andare incontro a lunghe terapie, evitando persino la chirurgia, unica soluzione nei casi più estremi.
“Parliamo di un trattamento che veicola direttamente sulla parte interessata il farmaco, arrivando a risultati significativi anche nell'arco di un mese”, sostiene ... (Continua)
06/04/2011 Consigli per prepararsi all'evoluzione naturale del proprio seno

Come si trasforma il seno in gravidanza
Uno dei primi segni evidenti della gravidanza riguarda le modificazioni del seno, in particolare l'aumento di volume delle mammelle. Già a partire dalle prime settimane di gravidanza, infatti, i seni cominciano il loro percorso di avvicinamento all'allattamento e appaiono subito più gonfi, sensibili e turgidi. L'ingrossamento è dato dall'aumento di volume della ghiandola mammaria e dei dotti galattofori, ovvero quella sorta di canali in cui passa il latte materno, che cominciano peraltro a ... (Continua)

07/03/2011 Messe a punto nuove tecniche molecolari preimpianto

Procreazione assistita, diagnostica su singola cellula
La presenza di mutazioni autosomiche recessive in partner di coppie infertili rappresenta una seria limitazione per l’approccio alle tecniche di procreazione medicalmente assistita.
La domanda di selezionare embrioni esenti da patologie genetiche (es. Fibrosi Cistica, Beta Talassemia, Traslocazioni Robertsoniane) è elevata, ma le tecniche a disposizione, ad oggi, e alcune leggi, ne hanno limitato l’applicazione.
Stante questo il centro di Procreazione Medicalmente Assistita operante ... (Continua)

01/03/2011 Assumerlo prima dei 15 mesi di vita potrebbe portare problemi respiratori

No al paracetamolo se la febbre è bassa
L'uso del paracetamolo va drasticamente ridotto. È l'indicazione che proviene dall'American Academy of Pediatrics, che nello stilare le nuove linee guida sulle malattie infettive ricordano ai genitori che la febbre è una reazione naturale dell'organismo nei confronti delle infezioni e non va quindi considerata alla stregua di una malattia.
Scrivono gli esperti americani: “c'è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci – si fa riferimento anche ... (Continua)

23/02/2011 Come capire quando la tosse è campanello d’allarme per qualcosa di più grave

La tosse, da male di stagione a sintomo di gravi patologie
È un fisiologico meccanismo protettivo delle vie respiratorie, o un passeggero fastidio invernale, ma se accompagnata da altri disturbi importanti, la tosse può essere sintomo di qualcosa di più grave.
Per i pazienti complessi dell’U.O. di Pneumologia Riabilitativa dell’Istituto Scientifico di Pavia dell’IRCCS Fondazione Maugeri non si tratta un semplice malanno stagionale.
Quella “buona” ha come finalità l’espulsione di materiale estraneo dall’apparato respiratorio; quella “meno ... (Continua)

02/02/2011 Negli ospedali stop al bianco, la malattia si affronta meglio con i colori

La cura del colore, anche l'ambiente aiuta la guarigione
Basta con il bianco freddo tipico dei reparti ospedalieri e via libera ai colori caldi e intensi, che inducono il buon umore e riducono l’ansia.
Aspetto troppo spesso sottovalutato, quello delle tinte alle pareti nelle stanze dei degenti, ma forse le cose stanno cambiando. ma forse le cose stanno cambiando.
A fare da apripista del color design è stato l'ospedale Cà Grande Niguarda di Milano che nel 2009 ha ingaggiato un consulente speciale per ridare colore, e calore, alle sue ... (Continua)

26/01/2011 Raggiunto il picco, 6 su 10 sono a letto

L'influenza colpisce i bambini
In questi giorni non sorprendetevi se vedrete pochi bambini in giro per le strade. È l'effetto del picco influenzale che ha colpito la maggior parte dei bimbi italiani, circa il 60 per cento, alle prese con i sintomi più comuni e fastidiosi dell'influenza: raffreddore, tosse, dolori muscolari.
Secondo il presidente della Fimp (Federazione italiana dei medici pediatri) Giuseppe Mele, una delle cause principali per queste percentuali di incidenza così alte risiederebbe nella scarsa ... (Continua)

21/01/2011 La man-flu esiste e gli uomini reagiscono in modo esagerato

Gli uomini sotto stress si ammalano di più, e si lamentano
Quante donne si lamentano con le amiche quando i propri compagni prendono l'influenza?Quasi tutte perché gli uomini, si sa, quando si ammalano diventano insopportabili.
Basta qualche linea di febbre e il naso che cola per stendere il così detto sesso forte, e a pagarne le conseguenze sono sempre le mogli, che devono sobbarcarsi tutti gli impegni familiari e anche sopportare i lamenti del malato.
Una curiosa ricerca sudcoreana spezza però una lancia a favore dei maschietti lamentosi ... (Continua)

19/01/2011 Le probabilità aumentano fino a 6 volte se si viaggia sporadicamente

Raffreddore assicurato se prendi i mezzi pubblici
Scegliere di viaggiare ogni tanto sui mezzi pubblici e lasciare a casa l'automobile è un atto meritorio per l'ambiente e il traffico, ma rischia di trasformarsi in un boomerang per la salute. È quanto sostiene una ricerca dell'Università di Nottingham che ha analizzato un campione di 138 pazienti.
In sostanza, secondo lo studio prendere la metropolitana o l'autobus ogni tanto fa aumentare di 6 volte le probabilità di ammalarsi di influenza o di contrarre un qualche tipo di infezione. Al ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale