Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 888

Risultati da 161 a 170 DI 888

04/02/2015 09:42:00 Rischio di infarto e ictus per chi eccede con l’esercizio fisico
Fare sport nella giusta misura
Un esercizio fisico troppo intenso e prolungato non è affatto salutare per il nostro organismo e non è preferibile alla sedentarietà. Uno studio del Frederiksberg Hospital di Copenhagen, in Danimarca, sostiene la necessità di attenersi a una giusta misura quando si decide di praticare una disciplina sportiva.
L'ideale è quindi una corsa a ritmo moderato per tre volte alla settimana e per non più di 2 ore e mezza, secondo quanto pubblicato sul Journal of American College of Cardiology. I ... (Continua)
03/02/2015 14:47:00 Alimentazione sana e corretta igiene dentale

I segreti per un sorriso smagliante
Volete sfoggiare un sorriso da far invidia a una star di Hollywood? Bene, sappiate che potete ottenerlo, basta adottare come buone abitudini una corretta pulizia dei denti e un'alimentazione il più possibile sana ed equilibrata.
La pulizia regolare dei denti combatte efficacemente i batteri e previene quindi la formazione di carie, alito cattivo e fenomeni di scolorimento. Mantenere bassa la carica batterica nel cavo orale è di fondamentale importanza. I batteri infatti possono trasferirsi ... (Continua)

03/02/2015 09:44:30 Utilizzarli come “calmanti” ha un effetto negativo sulla psiche

I tablet minacciano lo sviluppo emotivo dei bambini
Quante volte sull'orlo della disperazione avete fatto ricorso a uno smartphone o a un tablet per calmare il vostro bambino in preda a una crisi isterica? Be', avete fatto male. Lo dice un articolo pubblicato su Paediatrics da un team della Boston University School of Medicine.
L'intromissione della tecnologia per fermare il pianto del bambino crea sollievo alle orecchie e al cervello dei genitori, ma ha un effetto negativo sullo sviluppo emotivo del piccolo, dal momento che gli impedisce di ... (Continua)

30/01/2015 16:14:00 Ricerca inglese dimostra che molti anziani sono ancora attivi

Il sesso non finisce a 70 anni
Si può avere una vita sessuale soddisfacente anche nella terza età. Lo dimostra uno studio dell'Università di Manchester pubblicato su Archives of Sexual Behavior e rilanciato dal quotidiano Daily Mail.
Secondo i dati emersi dallo studio, più di un terzo degli anziani sopra i 70 anni fa sesso almeno 2 volte al mese. Nello specifico, la percentuale è vicina a un terzo fra le donne e alla metà fra gli uomini.
Il team inglese ha coinvolto un vasto campione di 6mila soggetti fra i 50 e gli 80 ... (Continua)

27/01/2015 15:07:22 Per riuscire è necessario un impegno costante

Credere ai propri sogni
Gallese, a seguito della scoperta dei neuroni a specchio, descrive l’importanza dell’immaginazione come una sorta di simulazione mentale: “In quanto esseri umani, abbiamo la facoltà di immaginare mondi che possiamo avere o non avere visto prima, immaginare di fare cose che possiamo avere o non avere compiuto prima. Il potere della nostra immaginazione può dirsi pressoché infinito.
L’immaginazione visiva condivide con la reale percezione diverse caratteristiche. Ad esempio, il tempo impiegato ... (Continua)

26/01/2015 12:21:00 Effetto sedativo ma il sonno è disturbato

L'alcol non aiuta il sonno
Avrà pure un effetto sedativo che concilia la fase in cui arriva il sonno, ma poi presenta il conto durante la notte. Parliamo dell'alcol che, secondo una ricerca pubblicata su Alcoholism: Clinical & Experimental Research, causerebbe continue interruzioni del sonno.
Lo studio, firmato da scienziati del National Health & Medical Research Council e dello Sleep Reserach Laboratory dell’Università di Melbourne, ha verificato gli effetti prodotti dall'alcol con un elettroencefalogramma. Dopo aver ... (Continua)

20/01/2015 09:47:09 L'oggetto è diventato un prolungamento di noi stessi

Smartphone, dunque sono
Finiremo per integrarlo nel nostro processo evolutivo? Forse è un'esagerazione, ma uno studio dell'Università del Missouri evidenzia la straordinaria importanza che ormai riveste lo smartphone nella nostra vita.
Lo studio, pubblicato sul Journal of Computer-Mediated Communication, segnala un peggioramento delle prestazioni cognitive dei partecipanti alla sperimentazione nel momento in cui sono stati privati del loro smartphone.
Gli scienziati americani consigliano “di non lasciarli [gli ... (Continua)

19/01/2015 11:20:00 Persi due centimetri nel giro di un secolo

Il pene è sempre più piccolo
Allarme dimensioni del pene. Secondo un'analisi pubblicata sul quotidiano inglese The Telegraph, nell'ultimo secolo l'organo sessuale maschile si sarebbe accorciato di due centimetri. La causa sarebbe da attribuire alle malattie croniche che influiscono sulla frequenza delle erezioni.
Con l'allungamento della vita media, le malattie croniche come il diabete sono molto più frequenti, così come l'obesità. Anche il consumo di sostanze chimiche è aumentato a dismisura rispetto al tempo dei ... (Continua)

13/01/2015 10:33:49 Cosa ci spinge a intrattenere rapporti con gli altri

Come può essere definita la relazione umana
La relazione umana è l'incontro reciproco di conoscenza dell’altro ed autoconoscenza che può portare benessere e continuità nella relazione che viene ricercata e voluta oppure può restare una semplice relazione dovuta a situazioni contingenti quali lavorative.
Gli aspetti principali che spingono ad intrattenere relazioni con l’altro possono essere l’attrazione per l’aspetto sessuale e quindi un interesse a conoscere e corteggiare per cercare di instaurare una relazione dove ci sia un ... (Continua)

12/01/2015 10:33:40 Cambiarlo più spesso è fondamentale

Pigiama veicolo di infezioni
Alzare il cuscino e non trovare il pigiama può essere frustrante la sera quando si è stanchi e si vuole soltanto dormire. Tuttavia, cambiarlo con maggiore frequenza è una buona scelta, dicono alcuni ricercatori inglesi della London School of Hygiene and Tropical Medicine.
Secondo alcuni sondaggi, gli uomini utilizzano lo stesso pigiama per due settimane, mentre le donne addirittura per 17 giorni consecutivi.
La dott.ssa Sally Bloomfield spiega al Daily Mail: “tutti noi ospitiamo sulla ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale