Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 888

Risultati da 181 a 190 DI 888

04/12/2014 15:30:00 Componente ereditaria determina la durata complessiva del sonno

L'insonnia è legata ai geni
I geni che abbiamo ereditato dai nostri genitori possono influenzare il modo in cui dormiamo. Lo dice uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry da un team della Harvard Medical School guidato da Daniel Gottlieb.
Stando ai risultati dell'analisi, il sonno sarebbe disturbato non solo da motivi di tipo alimentare, dall'eventuale presenza di apnee notturne e dall'attività fisica, ma anche dal nostro Dna.
I ricercatori hanno individuato due varianti genetiche responsabili di una riduzione ... (Continua)

03/12/2014 11:37:35 Individuata mutazione genetica temporanea

Tumore del colon retto, scoperto un gene mordi e fuggi
Si arricchisce la conoscenza dei meccanismi alla base dello sviluppo del tumore del colon-retto. Un gruppo di lavoro, coordinato da Antonio Musio, ricercatore presso l’Istituto di ricerca genetica e biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Irgb-Cnr), ha identificato il meccanismo molecolare alla base della malattia, portando nuove informazioni sui processi biologici. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Human Molecular Genetics.
“Quando le cellule dell’intestino presentano ... (Continua)

29/11/2014 12:02:34 Meglio mantenere una distanza minima di sicurezza dal device

Le radiazioni dell'iPhone
Affascinati dalle mille caratteristiche che uno smartphone riesce a garantire al suo utilizzatore, dimentichiamo che questi oggetti sono fonti di radiazioni. Qualsiasi telefono è associato a una certa percentuale di emissioni SAR, acronimo di Specific Absorption Rate.
Il Tasso di assorbimento specifico esprime la misura della percentuale di energia elettromagnetica assorbita dal corpo umano quando questo viene esposto all'azione di un campo elettromagnetico a radiofrequenza.
Nel caso ... (Continua)

21/11/2014 09:38:00 Impatto diverso su uomini e donne

Lo stress mina la salute
Lo stress non fa sconti a nessuno. 9 persone su 10 sono colpite da una qualche forma ansiosa e la loro salute, in alcuni casi, ne è compromessa. A dirlo è uno studio dell'Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico (Eurodap) effettuata su un campione di 1000 persone. Secondo i dati, soltanto 100 persone hanno un livello di stress nella norma che gli consente di approcciarsi al quotidiano con una certa serenità.
Delle altre 900 persone, il 40 per cento ha un livello di stress ... (Continua)

20/11/2014 15:37:28 Interfacciare senza cavi cervello e computer
Arti bionici comandati senza fili dal cervello
Muovere un arto robotico grazie a un’interfaccia senza fili tra computer e cervello: è l’obiettivo del progetto annunciato al Centro Diagnostico Italiano di Milano oggi nel corso del convegno: “Advances in Epilepsy: novel diagnostic and therapeutics approaches” e che sarà sviluppato nei prossimi anni grazie a una collaborazione tra centri di ricerca italiani e francesi.
Oltre a questo progetto di frontiera, sono stati presentati aggiornamenti su una nuova tecnica che impiega radiazioni di ... (Continua)
18/11/2014 16:53:00 La resistenza agli antibiotici cresce e minaccia il genere umano

Antibiotici sotto assedio
Gli antibiotici sono tra le scoperte che hanno rivoluzionato la medicina moderna, permettendo di curare infezioni batteriche altrimenti mortali e rendendo possibili procedure chirurgiche complesse, trapianti di organo, impianti di protesi e terapie immunosoppressive particolarmente aggressive. Tuttavia, l’introduzione nella pratica clinica di nuove molecole antibiotiche è stata sempre puntualmente seguita dalla comparsa di nuovi meccanismi di resistenza che li rendono inefficaci.
Anche a ... (Continua)

17/11/2014 16:57:00 Analisi comparativa con Dacarbazina

L'efficacia di Nivolumab per il melanoma
Sono stati presentati i risultati relativi a Nivolumab per il trattamento del melanoma avanzato senza mutazione di BRAF. Lo studio di fase III denominato CheckMate-066, randomizzato in doppio cieco, ha confrontato nivolumab, inibitore del checkpoint immunitario PD-1, verso dacarbazina.
Lo studio ha raggiunto l'endpoint primario di sopravvivenza globale (OS); la mediana di OS non è stata raggiunta nel braccio nivolumab, cioè la maggior parte dei pazienti era ancora in vita, mentre i pazienti ... (Continua)

17/11/2014 12:33:00 Germi e batteri infestano gli asciugamani del bagno

La minaccia infettiva degli asciugamani
Lavarsi le mani è una buona abitudine che dovrebbe divenire automatica per molti. Tuttavia, il rischio di infezione si annida anche una volta puliti i veicoli principali di virus e batteri, le mani.
Anche gli asciugamani, infatti, nascondono insidie perché i microrganismi proliferano a loro piacimento a causa dell'umidità. A dimostrarlo è una ricerca dell'Università dell'Arizona diretta da Charles Gerba, che spiega come la minaccia principale sia costituita dai batteri coliformi presenti ... (Continua)

15/11/2014 13:42:39 Studio rivela nuove informazioni sull'architettura genetica del cancro
Cancro al rene, pericolo dall'acido aristolochico
C'è un legame fra esposizione all'acido aristolochico e carcinoma delle cellule renali. Lo ha dimostrato uno studio condotto nell'ambito del progetto CAGEKID, finanziato dall'UE.
Il cancro delle cellule renali (CCR) è un problema sanitario serio in Europa, dove si riscontra la più alta incidenza al mondo di questa malattia. Il numero di casi di CCR è aumentato negli ultimi venti anni e adesso è l'ottavo tipo di cancro più comune in Europa. Lo studio rivela che c'è un legame tra questo tipo ... (Continua)
13/11/2014 17:30:00 L'aggiunta di purea di verdure abitua i piccoli al loro sapore

Verdura nel latte per convincere i bambini
Se siete sull'orlo della disperazione a causa del vostro bambino che proprio non ne vuole sapere di mandare giù un po' di sane verdure, allora questa ricerca potrebbe fare al caso vostro.
Uno studio pubblicato su Appetite dai ricercatori della University of Leeds ha dimostrato che l'aggiunta di piccole quantità di purea di verdure nel latte e poi nel riso, quando si comincia lo svezzamento, aiuta i bambini a prendere dimestichezza con il sapore dei vegetali, che diventeranno più ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale