Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 888

Risultati da 251 a 260 DI 888

20/05/2014 11:00:00 Modalità wireless per la ricarica di energia
Nanobatterie per ricaricare i pacemaker
Fra qualche anno chi porta un pacemaker potrà ricaricarlo semplicemente appoggiando la pelle a un caricatore grande come una carta di credito. La possibilità sarà resa concreta dallo sviluppo di vere e proprie nanobatterie, dispositivi microscopici che di fatto libereranno l'uomo dalla schiavitù dei fili e opereranno in modalità wireless.
La ricerca che annuncia queste novità è stata pubblicata su Pnas da un team dell'Università di Stanford guidato dalla dott.ssa Ana Poon, che spiega: ... (Continua)
20/05/2014 10:39:30 I batteri presenti spesso associati alla sindrome da vescica iperattiva

L'urina non è sterile, luogo comune sfatato
L'urina non è affatto sterile. Secondo quanto emerso da una ricerca della Loyola University di Chicago, infatti, il risultato dell'opera di filtraggio dei reni mostra la presenza di batteri, spesso associati all'insorgenza della sindrome della vescica iperattiva (OAB).
L'OAB colpisce circa il 15 per cento delle donne. Di queste, il 40 per cento non risponde ai trattamenti standard. La presenza dei batteri nell'urina potrebbe spiegare queste forme di resistenza.
La condizione provoca ... (Continua)

17/05/2014 11:34:00 Aumenta il rischio in età avanzata

Le emicranie e il rischio di ischemie silenti
Chi soffre spesso di mal di testa e si trova in età avanzata deve anche preoccuparsi delle ischemie silenti, che si verificano con maggior frequenza in questa fascia di popolazione.
A lanciare il monito è uno studio pubblicato sulla rivista Stroke da un team della Miller School of Medicine dell'Università di Miami, in Florida. Lo studio, coordinato dal docente di neurologia Teshamae Monteith, ha coinvolto quasi 550 residenti di New York con età media di 71 anni selezionati fra la popolazione ... (Continua)

16/05/2014 16:35:00 La malattia dei piccoli vasi cerebrali aumenta il rischio

I fattori di rischio vascolare favoriscono l'Alzheimer
C'è un nesso fra la malattia dei piccoli vasi cerebrali (Svd) e il rischio di Alzheimer. Nei soggetti affetti dalla prima condizione, infatti, la deposizione di amiloide è sensibilmente maggiore, soprattutto fra i portatori dell’allele ε4 dell’apolipoproteina E.
Sono le conclusioni di uno studio pubblicato su Jama Neurology da un team coordinato da Maartje Kester del Centro Alzheimer della Vu University di Amsterdam, che spiega: «la malattia di Alzheimer è caratterizzata dalla comparsa ... (Continua)

16/05/2014 15:49:21 Studio internazionale individua la vera causa della condizione

Scoperta la causa della Bradicardia del “cuore d’atleta”
Lo sport, si sa, fa bene alla salute. Verissimo. Qualche volta però, gli atleti in età anziana, per quanto in condizioni di salute eccellenti rispetto ai non sportivi, possono essere soggetti a disturbi cardiaci, come le aritmie, derivanti proprio dalla straordinaria performance del loro muscolo più prezioso: il cuore.
Tutti gli sportivi sanno che l’esercizio fisico prolungato riduce la frequenza cardiaca (bradicardia). Questo adattamento è normalmente benefico in quanto associato ad una ... (Continua)

15/05/2014 17:14:00 Forme di dipendenza e tendiniti dietro l'angolo

Attenti alla whatsappite!
Una vera e propria mania. È quanto sta diventando Whatsapp per molti dei suoi utenti, che non riescono a smettere di chattare e controllare le risposte, arrivando a punte di 12 volte l'ora.
A lanciare l'allarme è uno studio pubblicato su The Social Science Journal da un team di scienziati dell'Università del Kuwait coordinato dal dott. Abdullah Sultan. L'ormai popolarissimo sistema di messaggistica ha avuto un impatto talmente marcato sulle abitudini di milioni di persone da essere riuscito ... (Continua)

13/05/2014 16:22:00 Possibile collegamento tra uso di telefoni cellulari e tumori cerebrali

Cellulari, nuovi timori
Sui telefoni cellulari e sul loro impatto sulla salute umana il dibattito è sempre vivo. Alcuni studi li accusano, altri li assolvono. Il più recente, firmato da scienziati dell'Università di Bordeaux, si iscrive nella categoria dei primi, affermando che anche solo mezz'ora di conversazioni telefoniche al giorno con un telefonino espone la persona a un rischio maggiore di cancro al cervello.
La ricerca dell'Unità di epidemiologia e prevenzione (Isped) della ... (Continua)

13/05/2014 09:45:36 Potenziale applicazione in campo psichiatrico

Il sogno lucido cancella gli incubi
Non sarà più necessario augurare sogni d'oro ai nostri cari e a noi stessi. Un gruppo di ricercatori tedeschi e americani guidato dalla dott.ssa Ursula Voss della Johann Wolfgang Goethe-Universität di Francoforte ha messo a punto un sistema atto a indurre un sogno lucido, ovvero una condizione onirica nella quale si conserva il controllo degli accadimenti che si susseguono.
Questa condizione può essere raggiunta tramite la stimolazione del cuoio capelluto, come spiega il prof. J. Allan ... (Continua)

09/05/2014 Corretta temperatura del cervello e processi empatici fra le ipotesi

Uno sbadiglio, tanti significati
Il sonno è la prima cosa che ci viene in mente vedendo qualcuno sbadigliare, ma in realtà potrebbe non essere tutto così semplice. Una ricerca dello psicologo Andrew Gallup del SUNY College di Oneonta, nello stato di New York, ipotizza che lo sbadiglio possa essere un utile meccanismo utilizzato dal nostro corpo per mantenere una corretta temperatura del cervello.
Lo studio, pubblicato su Physiology and Behavior, afferma che le variazioni di temperatura del cervello sono associate ai cicli ... (Continua)

06/05/2014 14:25:00 Agire sullo stile di vita ha riflessi positivi sul disturbo

La cellulite non è una condanna
La famigerata prova costume è ormai alle porte e tutte, proprio tutte, corriamo ai ripari dell'ultima ora per dimagrire, modellare e armonizzare il nostro corpo. Ma c'è un nemico che perseguita noi donne contro cui combattiamo da sempre, la cellulite.
Scagli la prima pietra chi non ha mai provato una crema, ricorso a massaggi, ad estenuanti sedute in palestra e quant'altro la medicina estetica offre per debellare questo fastidioso e antiestetico inestesismo.
È innegabile che il problema ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale