Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 888

Risultati da 331 a 340 DI 888

16/09/2013 14:56:16 Riduzione degli attacchi gravi grazie alla tecnica

Termoplastica bronchiale utile per l'asma
Una tecnologia rivoluzionaria di Boston Scientific per il trattamento dell'asma grave si è dimostrata sicura ed efficace nell'arco di almeno cinque anni, secondo i dati pubblicati online da un'importante rivista medica.
The Journal of Allergy and Clinical Immunology, ovvero la rivista scientifica ufficiale della American Academy of Allergy, Asthma & Immunology (AAAAI) e la più autorevole nel settore dell'allergia e dell'immunologia clinica, ha presentato i dati dello studio clinico Asthma ... (Continua)

11/09/2013 Gli urologi americani emanano nuove raccomandazioni
Tumore alla prostata, nuove indicazioni per il Psa
È stata una delle maggiori innovazioni in campo diagnostico degli ultimi decenni. Si tratta del Psa, il valore che può indicare la presenza di un tumore alla prostata. Lo screening viene effettuato in maniera routinaria nella fascia d’età che va dai 55 ai 69 anni. Ora però arrivano delle nuove indicazioni da parte degli urologi americani riuniti sotto la sigla Aua (American urological association), che hanno emanato alcune linee guida specifiche:
- lo screening non va effettuato fra gli ... (Continua)
11/09/2013 La corrente elettrica ne ferma il decorso
Nuova tecnica per fermare il cheratocono
Colpisce una persona su 500, in modo più o meno grave, con un'incidenza maggiore tra giovani, adolescenti e bambini. Se non diagnosticata tempestivamente o non trattata in modo corretto, può portare al trapianto di cornea. Si tratta del cheratocono, una malattia degenerativa della cornea fortemente invalidante che oggi, grazie a una nuovissima tecnica made in Italy, può essere risolta in 15 minuti con un intervento ambulatoriale senza controindicazioni.
“L'impatto sociale di questa malattia ... (Continua)
04/09/2013 12:55:01 PER I MILIONI DI STRANIERI IN ITALIA ARRIVA IL FOGLIETTO ILLUSTRATIVO

IL MAL DI TESTA NON SEMPRE PARLA ITALIANO
Il mal di testa è un disturbo molto diffuso, che si manifesta con varia frequenza e intensità per circa 27 milioni di italiani. Un’ampia popolazione a cui si aggiungono anche gli stranieri, residenti o di passaggio nel nostro Paese, che si trovano spesso ad affrontarlo con difficoltà legate alla lingua e alla comprensione delle informazioni veicolate dai foglietti illustrativi dei farmaci di automedicazione, correndo il rischio di errori nell’assunzione di questi medicinali. Si stima infatti ... (Continua)

08/08/2013 16:01:39 Adozione dei due parametri per ridurre il rischio di ictus e attacchi cardiaci

Controllo di pressione e colesterolo allontana l'infarto
I fattori di rischio cardiovascolari più noti sono senz'altro l'ipertensione e i livelli di colesterolo. Un controllo simultaneo e costante dei due parametri permette di ridurre al minimo il rischio di infarto o di ictus.
Lo dice uno studio dell'Università di Charleston, in South Carolina, che ha esaminato circa 17mila soggetti che hanno risposto ai questionari posti dal National Health and Nutrition Examination fra il 1988 e il 2010.
Lo studio, pubblicato su Circulation, ha preso in ... (Continua)

22/07/2013 Un riposo adeguato allontana il rischio della malattia

Dormire bene per evitare il diabete
Dormire in maniera corretta consente di allontanare il rischio di diabete e malattie cardiovascolari. A dirlo è una ricerca dell'Università di Sindney condotta dall'équipe di Peter Liu, che ne ha presentato i dettagli nel corso dell'incontro annuale dell'Endocrine Society che si è tenuto a San Francisco.
Lo studio è stato effettuato su un campione di 19 pazienti diabetici con un'età media di 28,6 anni che, secondo quanto da loro stessi riferito, avevano avuto problemi di sonno per una media ... (Continua)

19/07/2013 Masticare una gomma favorisce la motilità intestinale nel post-operatorio

Un chewing-gum dopo l'intervento
Se dovete affrontare un piccolo intervento chirurgico, come quelli ginecologici in laparoscopia, assicuratevi di avere a portata di mano un chewing-gum. Pare che la masticazione di una gomma dopo l'intervento favorisca infatti la motilità intestinale, garantendo evidenti benefici a livello post-operatorio.
A dirlo è un trial clinico pubblicato su Obstetrics & Gynecology da un gruppo di studio del Klinikum Klagenfurt Woerthersee in collaborazione con l'Università di Vienna. La ricerca ha ... (Continua)

16/07/2013 11:39:58 Il pericolo di malformazioni può anche raddoppiare

La consanguineità aumenta il rischio di anomalie congenite
I figli generati da un matrimonio tra consanguinei rischiano un'anomalia congenita in maniera nettamente superiore rispetto alla media. Il dott. Eamonn Sheridan, ricercatore presso il St James's University Hospital di Leeds, è l'autore di uno studio pubblicato su The Lancet che ha analizzato il rischio di malformazioni coinvolgendo oltre undicimila bambini della cittadina di Bradford, arrivando alla conclusione che concepire un bambino con un proprio consanguineo aumenta di molto il rischio di ... (Continua)

08/07/2013 13:12:57 Per giovani e donne mature la scelta non comporta rischi

Complicanze rare con la spirale
L'uso della spirale non comporta nella maggior parte dei casi alcuna complicazione, sia nelle donne giovani che in quelle più mature. A dirlo è uno studio dell'Università del Texas pubblicato su Obstetrics and Gynecology.
Il dispositivo intrauterino anticoncezionale (Iud) è stato oggetto di un'analisi compiuta da un team guidato dalla ginecologa Abbey Berenson, prima autrice dell'articolo: “due tipi di Iud sono disponibili negli Stati Uniti: quello che rilascia levonorgestrel e la spirale di ... (Continua)

02/07/2013 11:32:45 La più comune delle disfunzioni sessuali maschili

Eiaculazione precoce
È la più comune delle disfunzioni sessuali maschili, essa, infatti, si manifesta con una prevalenza compresa tra il 22% e il 38% della popolazione sessualmente attiva.
A dispetto di ciò solo il 9% richiede un consulto.
È caratterizzata dal fatto che la persona non riesce ad attuare un controllo volontario cosicché eiacula prima che lo desideri.
L’assenza di controllo volontario sul riflesso eiaculatorio è spesso innescato dalla stessa strategia messa in atto dalla persona per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale