Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 888

Risultati da 431 a 440 DI 888

22/06/2012 09:43:24 Studio americano sottolinea un aumento dei tassi di mortalità

Per gli anziani la solitudine è un killer
Invecchiare non è facile, ma farlo da soli diventa un'impresa quasi impossibile. Una ricerca statunitense ha rilevato un aumento della percentuale di mortalità per quegli anziani che si trovano in una condizione di isolamento rispetto al corpo sociale.
Lo studio, pubblicato su Archives of Internal Medicine, ha preso in esame un gruppo di anziani oltre i 60 anni che hanno partecipato all'Health and Retirement Study, una vasta indagine che documenta la condizione degli anziani negli Stati ... (Continua)

14/06/2012 12:10:11 Pochi lavano i denti in maniera corretta

Come ti lavi i denti?
Non conta solo lavarsi i denti con regolarità, va anche fatto nella maniera migliore. Secondo due diverse indagini svolte in Svezia, soltanto il 10 per cento della popolazione lava i denti seguendo correttamente le indicazioni ricevute dagli odontoiatri. Gli altri lo fanno in maniera insoddisfacente, spinti soprattutto dal desiderio di rinfrescare l'alito.
Le due ricerche sono state condotte entrambe da Pia Gabre, odontoiatra presso l'Università di Göteborg, su un campione di 2 mila soggetti ... (Continua)

14/06/2012 10:40:42 Un apporto calorico ridotto permette al cuore di mantenersi in forma

Meno calorie per un cuore più giovane
Un team di ricerca internazionale ha evidenziato i benefici indotti da un regime alimentare ipocalorico nel mantenimento di un cuore sano e giovane. I ricercatori della Facoltà di Medicina dell'Università di Washington di St Louis e quelli dell'Istituto Superiore di Sanità di Roma hanno scoperto che le persone che consumano meno calorie allo scopo di vivere più a lungo possiedono cuori che funzionano come quelli di soggetti di 20 anni più giovani. Le scoperte dello studio sono state illustrare ... (Continua)

06/06/2012 16:34:24 L’automisurazione della glicemia per la determinazione dei profili glicemici
Diabete, in arrivo un “semaforo” dei profili glicemici
È cresciuto del 4%, dal 26,7 al 30,6%, nel quinquennio 2005-2009, il numero delle persone con diabete di tipo 2 in cura in Italia con l’insulina, da sola o associata ai farmaci orali, secondo gli Annali dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD) 2011.
“Aggiungendovi la quota di persone con diabete di tipo 1, che necessitano obbligatoriamente del ricorso all’insulina, si raggiunge la cifra complessiva di 1,5 milioni di italiani in cura con insulina: 1 su 3 tra quelli con diabete”, dice ... (Continua)
25/05/2012 10:11:29 Problemi cardiovascolari e aumento del rischio di tumori

I danni delle apnee notturne
Il russamento non è soltanto un problema per chi ci dorme affianco. Le apnee notturne, in particolare, sono associate a una maggiore probabilità di soffrire di ipertensione, come emerge dalle linee guida sull'argomento messe a punto dalla European Society of Hypertension e dalla European Respiratory Society.
Uno degli autori del documento, il direttore della divisione di Cardiologia presso l'Auxologico di Milano, prof. Gianfranco Parati, spiega: “le linee guida sono il risultato di uno ... (Continua)

17/05/2012 Molti sono gli adolescenti alle prese con il disturbo

I giovani e la calvizie
La giovinezza non basta per essere immuni dalla caduta dei capelli. Anche per adolescenti e giovani adulti, infatti, è in agguato la calvizie, tanto che ben il 18% di essi, uno su cinque, accusa problemi di perdita di capelli.
Lo afferma una ricerca promossa su un campione di 10 mila ragazzi italiani con la collaborazione di oltre 100 dermatologi sparsi su tutto il territorio nazionale da “IHRF, fondazione di ricerca per la patologia sui capelli” presieduta dal Prof. Fabio Rinaldi, ... (Continua)

03/05/2012 Quali cibi e quali stili di vita evitare

La cattiva alimentazione stimola il reflusso gastroesofageo
Anche in Italia il reflusso gastroesofageo colpisce sempre di più, circa il 20-25% della popolazione generale, favorito da cattive abitudini alimentari e stili di vita non salutari. Lo conferma una ricerca dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano svolta su un campione di circa 7000 soggetti di età superiore a 25 anni.
Il principale sintomo, la fastidiosa sensazione di bruciore localizzata nella parte medio-inferiore dello sterno, è causato dal contenuto dello stomaco che refluisce ... (Continua)

03/05/2012 I consigli del pediatra, quando preoccuparsi e quando no

La febbre di primavera nei bambini
Non sempre è facile capire quando alcuni sintomi sono indice di un’emergenza medica e quando, invece, sono solo una normale reazione del fisico a un virus o a un semplice colpo di freddo. Molto spesso i genitori si allarmano ma è compito del pediatra comprendere quando si tratta veramente di una patologia acuta, che richiede un intervento immediato e quando invece si è di fronte a una normale febbre stagionale. Sarà poi il pediatra a valutare la situazione e a spiegare come riconoscere i casi ... (Continua)

02/05/2012 18:42:09 Le terapie più accreditate ed efficaci

Giornata nazionale dell’artrosi alle mani
Lo scopo di una campagna informativa è quello di offrire alla popolazione le conoscenze sulle attuali terapie per un problema diffuso e a volte ancora troppo misconosciuto.
“Il messaggio principale che vogliamo diffondere con questa Campagna è il concetto che l’artrosi alle mani si può curare in tanti modi con grandissimi risultati e con elevati miglioramenti della qualità della vita dei pazienti” – afferma il professor Marco Lanzetta.
“Quando il paziente si rivolge ai nostri centri per ... (Continua)

02/05/2012 17:14:11 Miglioramento della spasticità in soggetti con sclerosi recidivante-remittente
Sclerosi multipla, gli ultimi dati su Copaxone
Sono stati resi noti i primi dati su uno studio organizzato per valutare la spasticità in pazienti affetti da sclerosi multipla recidivante remittente (RRMS), trattati con interferone–beta e successivamente posti in terapia con Copaxone (glatiramer acetato).
Sui primi 52 partecipanti su 110, i dati, presentati al 64° meeting annuale dell’ American Academy of Neurology (AAN) di New Orleans in Louisiana, hanno mostrato dopo un periodo di sei mesi una riduzione significativa della rigidità ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale