Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 767

Risultati da 11 a 20 DI 767

27/05/2016 12:42:00 Nesso tra il fumo in gravidanza e l'insorgenza del disturbo psichiatrico

Fumo materno aumenta il rischio di schizofrenia nei bambini
Meglio non fumare per tante buone ragioni, consiglio quanto mai valido per le donne incinte. Secondo una recente ricerca condotta da scienziati americani e finlandesi, infatti, l'esposizione al fumo durante la gravidanza provoca un aumento delle probabilità di insorgenza della schizofrenia nel bambino.
A sostenerlo è uno studio realizzato dalla Mailman School of Public Health - Columbia University Medical Center e dall'Università di Helsinki su un vasto campione costituito in sostanza da ... (Continua)

26/05/2016 14:30:00 I suggerimenti degli andrologi della Sia

Fertilità maschile, 5 consigli per preservarla
L'infertilità maschile è una condizione che può essere evitata nella maggior parte dei casi. Lo ricordano gli esperti della Sia, la Società italiana di andrologia, che stilano una lista di 5 consigli utili destinati ai giovani e alle mamme di bambini.
I numeri dicono infatti che circa la metà degli adolescenti soffre di un problema andrologico, e che l'80 per cento dei problemi di questo tipo si sviluppa in età pediatrica. Nella metà dei casi, il disturbo potrebbe essere evitato attraverso ... (Continua)

23/05/2016 16:36:00 Nesso fra le due patologie evidenziato da una nuova ricerca

La depressione negli anziani è sinonimo di demenza
Depressione e demenza sono due facce della stessa medaglia, almeno a una certa età. Lo sostiene uno studio pubblicato su The Lancet Psychiatry da un team dell'Erasmus
University Medical Center di Rotterdam.
All'analisi hanno preso parte 3.325 adulti di 55 anni e oltre con i sintomi della depressione ma senza segni di demenza all'inizio del follow up. I dati sono relativi al Rotterdam Study, un vasto trial prospettico che ha consentito ai ricercatori di verificare i sintomi depressivi per ... (Continua)

19/05/2016 Studio svedese conferma i benefici di una corretta esposizione al sole

Il sole allunga la vita
In attesa delle sospirate vacanze, dai dermatologi italiani alcune chiare indicazioni, in base agli ultimi studi scientifici, sui potenziali benefici del sole, ma anche preziosi consigli per non abusarne.
Non è il telefono ad allungare la vita, nonostante gli italiani ne abbiamo almeno un paio a testa, ma il sole, e fino a 2 anni in più. Questi i risultati di un imponente studio prospettico svedese, appena pubblicato sulla rivista Journal of Internal Medicine.
“Lo studio, iniziato nel ... (Continua)

17/05/2016 16:43:00 Quasi la metà delle crisi cardiache avviene in maniera silenziosa

Tanti gli infarti senza sintomi
L'idea della crisi cardiaca improvvisa, con il suo corollario di dolorosi sintomi, non è esattamente fedele alla realtà. Quasi nella metà dei casi, infatti, l'infarto avviene in maniera asintomatica, aumentando il rischio di morte del paziente perché spesso la condizione non viene riconosciuta neanche a posteriori, nel corso di visite specialistiche.
A rivelarlo è uno studio pubblicato su Circulation da un team del Wake Forest Baptist Medical Center di Winston-Salem. I cardiologi americani ... (Continua)

04/05/2016 12:37:00 Perché e in che modo effettuarla

La prima visita ginecologica
Quando sottoporsi alla prima visita ginecologica? Secondo le linee guida dell'Acog (American College of Obstetricians and Gynecologists), la prima visita andrebbe fatta fra i 13 e i 15 anni.
Tuttavia, può essere anticipata anche in età pediatrica se si ha il sospetto di qualche disfunzione. Le cause possono essere diverse: aspetto anomalo dei genitali, secrezioni, pruriti, bruciori, sanguinamenti, traumi, sviluppo precoce o ritardato. Per le adolescenti, invece, è frequente il ricorso al ... (Continua)

02/05/2016 14:24:00 L'effetto positivo sulla memoria di rosmarino e menta piperita

La fitoterapia aiuta a ricordare
C'è un segreto per ricordare le cose ed è nascosto in due erbe molto comuni, la menta piperita e il rosmarino. A dirlo sono alcune ricerche della Northumbria University del Regno Unito presentate nel corso della conferenza annuale della British Psychological Society di Nottingham.
Secondo i ricercatori, bere tè alla menta si associa a un miglioramento significativo della memoria a lungo termine e della memoria di lavoro, mentre l'aroma del rosmarino aiuterebbe gli anziani a trattenere un ... (Continua)

26/04/2016 14:30:17 Colpa della riduzione della prevenzione

OsservaSalute 2015, cala l'aspettativa di vita
Per la prima volta nella storia del nostro paese, l'aspettativa di vita degli italiani cala. Nel 2015 si assesta infatti a 80,1 anni per gli uomini e 84,7 anni per le donne. Il calo è minimo, 0,2 anni per gli uomini e 0,3 per le donne, ma è comunque un dato significativo.
Le cause di morte più frequenti sono le malattie ischemiche del cuore, seguono le malattie cardiovascolari e le altre malattie cardiache non di origine ischemica.
«Il calo è generalizzato per tutte le regioni - ha ... (Continua)

19/04/2016 17:45:00 Combinazione a dose fissa in un unico spray extrafine

Uno spray per la Bpco
La combinazione a dose fissa di beclometasone dipropionato (corticosteroide per inalazione - ICS) e formoterolo fumarato (broncodilatatore beta2-agonista ad azione rapida e a lunga durata - LABA) di Chiesi Farmaceutici è il primo e unico spray extrafine ad aver ottenuto l’approvazione in Italia per l’indicazione nella broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).
Nei pazienti con BPCO grave o con precedenti riacutizzazioni la combinazione extrafine, oltre a migliorare la funzionalità ... (Continua)

15/04/2016 La continua esposizione provoca un aumento del rischio

Il fumo passivo causa il diabete
Nell'aumento dell'incidenza del diabete in tutto il mondo, il fumo passivo potrebbe svolgere un ruolo essenziale. Uno studio apparso su Plos One e firmato da ricercatori dell'Università della California rivela che il cosiddetto "fumo di terza mano" (third hand smoke, Ths), cioè le sostanze tossiche che vengono assorbite dalle superfici nei luoghi chiusi, potrebbe aumentare il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2.
«Il Ths si trova sui vestiti e capelli dei fumatori e sulle superfici in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale