Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 767

Risultati da 351 a 360 DI 767

04/10/2011 Le procedure che riducono le degenze ospedaliere
Il metodo ERAS per una chirurgia dai tempi ridotti
La chirurgia fa passi da gigante. La nuove tecniche mini invasive, i progressi dell’anestesia, il controllo del dolore e un’accurata preparazione del paziente consentono ormai interventi mirati al millimetro e drastiche riduzioni della degenza post-operatoria. Analoghi risultati sono però possibili anche nella chirurgia addominale maggiore e in altri interventi invasivi, grazie a una serie di innovative procedure denominate Fast Track Surgery (FTS, percorso veloce in chirurgia) o Enhanced ... (Continua)
03/10/2011 15:37:49 Come curare i dolori articolari senza danneggiare lo stomaco

La sacra Boswellia
Spesso per curare dolori aricolari e infiammazioni abbiamo consigliato l’uso dell’artiglio del diavolo, eccellente rimedio naturale che presenta un unico svantaggio: non deve essere utilizzato in presenza di ulcere gastriche o duodenali, da persone con diabete o che stanno assumendo medicinali che interferiscono con gli zuccheri nel sangue e non deve essere utilizzato in gravidanza o in caso di sospetta tale, poichè potrebbe dare contrazioni uterine.
L’alternativa più che valida alla ... (Continua)

03/10/2011 15:07:54 Il rischio di esserne affetto può essere influenzato da questa diversità

Asma e diversi fenotipi di rinite
L’asma e la rinite sono due patologie che coesistono frequentemente, non sono stati molti gli studi effettuati in passato su questa correlazione.
Nasce da questo presupposto la ricerca svoltasi in Svezia tesa ad indagare la possibile relazione tra patologie nasali, espressione dei sintomi respiratori e fattori di rischio dell’asma.
Comorbilità nasali differenti riflettono altrettanti fenotipi di asma. Jonas Eriksson e collaboratori dell'università di Göteborg sono giunti a questa ... (Continua)

30/09/2011 15:55:20 L’aumento ponderale e l’obesità effetti secondari dei farmaci o no?


Schizofrenia e sindrome metabolica
I soggetti con disturbo schizofrenico presentano un più alto rischio di andare incontro a obesità.
I numeri attualmente disponibili, estratti da coorti di soggetti sotto farmaci, danno una presenza di sovrappeso nel disturbo schizofrenico molto alta (40-60% dei casi), percentuale che è il doppio della popolazione generale.
Il problema può contribuire a provocare altre complicanze quali ipertensione, malattia coronarica, diabete mellito di tipo 2 e ictus.
La genetica e le abitudini ... (Continua)

30/09/2011 Effetti positivi da un farmaco economico e dimenticato

Citisina, vecchio farmaco efficace contro il fumo
Un farmaco antico ma tuttora valido. Si tratta della citisina, una sostanza già in uso per combattere la dipendenza da fumo negli anni '60 nell'Europa orientale e poi completamente caduto nel dimenticatoio.
Ora uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine rivela l'efficacia reale del farmaco e la sua economicità. Lo studio di cui parla la rivista ha preso in esame 740 soggetti, a cui è stata somministrata la citisina per 25 giorni. Su questo campione, l'8,4 per cento è ... (Continua)

20/09/2011 Quattro mosse per tenere in salute il motore del nostro corpo

I consigli del cardiologo per non affaticare il cuore
Movimento, alimentazione corretta, niente fumo e un controllo periodico. Sono pochi ma fondamentali gli accorgimenti da adottare per mantenere il proprio cuore in salute.
In occasione della Giornata Mondiale del Cuore - promossa da World Heart Foundation, Conacuore, Fic e Fondazione Italiana per il Cuore e che sarà celebrata domenica 25 settembre - Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino ricorda l'importanza della prevenzione per il motore del nostro corpo. “Non si ... (Continua)

20/09/2011 GNB3 predispone all'ipertensione negli esseri umani
Ipertensione, scoperto un gene scatenante
Da uno studio sui polli, un team di ricerca dell'Università di Abertay di Dundee, in Scozia, ha scoperto l'esistenza di un gene che negli uomini predispone all'ipertensione, mentre negli animali è alla base di problematiche renali e può condurre anche alla cecità.
I ricercatori scozzesi, che hanno pubblicato il loro lavoro su Plos One, hanno individuato nel gene GNB3 la causa di anomalie renali ancora non registrate nell'uomo, nel cui organismo peraltro il gene mutato causerebbe una ... (Continua)
16/09/2011 L'attacco cardiaco è più probabile in caso di macchie agli occhi
Xantelasmi indice di problemi al cuore
C'è un nesso fra la comparsa degli xantelasmi e il rischio cardiaco. Lo dice una ricerca dell'Università di Copenaghen, che ha pubblicato una ricerca sull'argomento sulle pagine del British Medical Journal. Gli xantelasmi sono quegli ingiallimenti della pelle che affliggono la parte superiore o inferiore delle palpebre e che compaiono in particolare in età avanzata.
Già era noto che tali segni rappresentano in circa la metà dei casi la presenza di accumuli di colesterolo, ma ora i ... (Continua)
09/09/2011 7 neonati su 100 subiscono un'esposizione all'alcool nel grembo materno

La sindrome feto-alcolica e i suoi rischi
In Italia su 100 neonati 7 hanno subito esposizione alcolica nel grembo materno. Si tratta dei primi dati italiani rilevati da uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità e diffusi oggi nell’ambito di una conferenza stampa in occasione della prima Giornata internazionale della consapevolezza sulla sindrome feto-alcolica.
“Lo studio dell’ISS ha rivelato che il 7.6% dei neonati italiani sono esposti all’alcol materno. Noi non sappiamo quale sia la quantità di alcol che si possa assumere in ... (Continua)

09/09/2011 Il NicVaX eliminerà la dipendenza da sigarette

Un vaccino e la voglia di fumo si spegne
Un vaccino ci salverà. È quasi giunta al termine l'ultima fase di sperimentazione per NicVAX, un vaccino che promette di far abbandonare le sigarette anche ai fumatori più incalliti. Il vaccino stimola l'organismo ad aggredire la nicotina in circolo nel sangue, che viene così ostacolata nel suo viaggio verso il cervello, dove creerebbe l'effetto dipendenza.
A causa delle sue dimensioni, in condizioni normali la nicotina riesce a superare la barriera ematoencefalica che protegge il ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale