Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 767

Risultati da 441 a 450 DI 767

28/06/2010 10:36:56 Non più di dieci minuti sotto le lenzuola, assicurano gli esperti

Il sesso è bello se dura poco
Sembra la solenne bocciatura del sesso tantrico e delle pratiche erotiche ad oltranza quella che viene dagli Stati Uniti. La celebre Society for Sex Therapy and Research ha infatti pubblicato sul Journal of Sexual Medicine un'indagine condotta al suo interno per stabilire la quantità esatta di sesso che porti alla soddisfazione di entrambi i partner.
Il risultato è che per raggiungere il piacere non servono le maratone di sesso, ma bastano 10 minuti. Tutto ciò che va oltre rischia di ... (Continua)

24/06/2010 I vantaggi di non fumare e un nuovo farmaco per la cura
Tumore al polmone, i rischi e le nuove terapie
Sanno tutti ormai che chi fuma corre molti più rischi di insorgenza di un tumore al polmone rispetto ai non fumatori. Filippo De Marinis, direttore della I Unità Operativa di Pneumologia Oncologica dell'Azienda Ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma, puntualizza nel corso della presentazione della Conferenza sull'oncologia toracica che presiederà a partire da domani: “è un rischio che diminuisce in rapporto al numero di anni dalla cessazione del fumo. Mi spiego: per tornare a un rischio pari ... (Continua)
16/06/2010 Studio dimostra gli effetti protettivi della vitamina B sul tumore al polmone
Cancro ai polmoni, la vitamina B ne riduce il rischio
Un livello significativo di vitamina B nel sangue aiuterebbe a ridurre le probabilità di insorgenza di cancro ai polmoni del 50 per cento. L'efficacia sarebbe garantita anche fra i fumatori, stando alle conclusioni della ricerca pubblicata sul Journal of the American Medical Association.
Lo studio ha preso in esame i dati provenienti da oltre 400 mila persone di 10 paesi europei, divisi tra fumatori, non fumatori ed ex fumatori. I pazienti che mostravano livelli alti di vitamina B, ... (Continua)
10/06/2010 Come evitare il vomito nei viaggi

Una soluzione al mal d'auto
Niente deodoranti all'interno delle auto, niente bevande gassate e si raccomanda anche di partire con lo stomaco pieno. Ecco alcuni consigli utili per combattere il mal d'auto per chi, come in questi giorni, ha deciso di passare un po' di tempo libero fuori porta. Gli 'addetti ai lavori' suggeriscono alcune regole contro la cosiddetta chinetosi ovvero il mal di viaggio: mangiare cibi asciutti e leggeri, in special modo carboidrati (pasta, pane, fette biscottate), evitare proteine e partenza ... (Continua)

04/06/2010 Gli spuntini delle ore piccole compromettono la salute dei denti

Fame notturna? Denti in pericolo
Cedere alla tentazione e aprire il frigo nel bel mezzo della notte potrebbe rivelarsi fatale per i nostri denti. A mettere in guardia gli appassionati degli spuntini notturni sono i ricercatori danesi dell'Università di Copenhagen, i quali sostengono che il panino trangugiato a notte inoltrata aumenti considerevolmente il rischio di perdere i denti per problemi di carie.
I medici scandinavi hanno esaminato circa 2300 cartelle cliniche, dalle quali è emerso che l'8 per cento delle persone ... (Continua)

02/06/2010 Una pianta medicinale ci offre il resveratrolo, un valido antinfiammatorio

Dalla natura un aiuto contro i virus influenzali
Prima di arrivare alla vaccinazione, sarebbe bene attrezzare il nostro organismo con difese naturali. Fra queste, il resveratrolo si contraddistingue per la capacità di interferire con il processo infiammatorio a diversi livelli. Si tratta di un principio attivo presente in quantità elevate nella radice di una pianta medicinale, il Polygonum Cuspidatum, ma si trova anche nella buccia degli acini dell'uva e negli ultimi tempi è diventato popolare anche per le sue qualità di contrasto ... (Continua)

28/05/2010 Scarsa la conoscenza della patologia e bassa l’adesione agli screening
Tumore del colon retto, patologia silenziosa
Il 93% degli italiani sa quanto sia importante la prevenzione nella lotta ai tumori ma solo uno su dieci si sottopone con regolarità a controlli di screening per prevenire un tumore del colon retto. È quanto emerge dall’analisi, promossa dalla fondazione Cesare Serono e condotta dalla SWG su 1800 persone di età superiore ai trenta anni relativa alla conoscenza e al vissuto degli italiani sul tumore del colon retto, terzo cancro al mondo per diffusione e seconda causa di morte in Europa. In ... (Continua)
21/05/2010 La riduzione dell’olfatto per diagnosticare Alzheimer e Parkinson

L'olfatto predice le malattie
Sono 10.000 gli aromi che il nostro naso può riconoscere, mentre il gusto può distinguere solo 4 sapori diversi. L’olfatto, dunque, è il senso con le maggiori potenzialità ma spesso dimenticato o sottovalutato. Al 97^ Congresso della Società italiana di otorinolaringoiatria e chirurgia cervico – facciale (Sioechcf) in corso a Riccione, si parla anche della cura dell’olfatto e delle sue potenzialità.
Matteo Richichi, Direttore del reparto di otorinolaringoiatria dell’ospedale ... (Continua)

20/05/2010 Terapie naturali per il benessere delle gambe

Come ridurre gli effetti delle flebopatie
Gambe gonfie o pesanti, sensazione di prurito, crampi notturni agli arti inferiori non sono semplici fastidi, ma i sintomi più diffusi e sottovalutati dell’insorgere di una malattia venosa. Le flebopatie ormai interessano oltre 20 milioni di italiani e arrivano a colpire 1 adulto su 2 oltre i 50 anni (fonte: Ansa).
Tra le donne, a esserne soggette sono più del 50%: una netta predominanza rispetto agli uomini (1 su 3) per una malattia che comporta non pochi disagi, specie con l’arrivo della ... (Continua)

18/05/2010 Operazione meno invasiva per l'asportazione del carcinoma alla laringe
Cancro laringeo, nuovo intervento
Il carcinoma alla laringe ogni anno in Italia colpisce circa 7000 persone ed è causa di morte per 1500 malati. Sembra prediligere il sesso maschile (rapporto di 9 a 1), con una frequenza crescente dopo i 50 anni.
Le cause più frequenti sono rappresentate dall'uso del fumo di tabacco e l'assunzione di notevoli quantità di alcool. Altre cause sembrano essere la prolungata esposizione alle fibre di asbesto (meglio noto come amianto), agli anticrittogamici e ai pesticidi. Un ruolo importante ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale