Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 94

Risultati da 31 a 40 DI 94

17/05/2013 Progressi grazie agli studi sul microbiota intestinale

Nuove prospettive per la fibrosi cistica
L’utilizzo delle nuove tecnologie di sequenziamento genomico di ultima generazione, applicate allo studio del microbiota intestinale e polmonare, potrà aprire la strada a nuove strategie terapeutiche e preventive nei pazienti affetti da malattie croniche, a partire dalla fibrosi cistica.
È quanto emerso dal recente simposio internazionale organizzato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (“The Microbiota and Immunity in Human Diseases – An International Symposium”), che porterà alla ... (Continua)

15/05/2013 Accuse di illegalità e di oscurantismo si fronteggiano

Sul metodo Stamina il dibattito è acceso
Sul metodo Stamina il dibattito è aperto e a tratti duro. Il prof. Luca Pani, direttore dell'Agenzia italiana del farmaco, ha associato la tecnica all'olio di serpente in un'audizione alla commissione Affari speciali della Camera.
“Trattare le staminali mesenchimali come cellule e non come farmaci ci pone fuori dalle regole Ue” - ha affermato Pani - “il metodo Stamina usa una stessa metodologia per tutte le malattie. Questo si chiama olio di serpente”.
D'accordo anche il direttore del ... (Continua)

28/02/2013 I consigli per prevenire le infezioni nei prematuri

I prematuri a rischio di infezioni
Nel mondo, sono circa 15 milioni i neonati che ogni anno nascono prematuri, più di un bambino su dieci. In Italia, il fenomeno è in crescita, con circa 45 mila bambini che vengono alla luce prima della 37ma settimana di età gestazionale: circa il 7% delle nascite complessive in un anno.
“Oggi il numero dei bambini prematuri che sopravvivono e che un tempo erano destinati a morire è in costante aumento - sottolinea Susanna Esposito, Direttore UOC Pediatria 1 Clinica, Università degli Studi di ... (Continua)

08/02/2013 Ricerca evidenzia l'esistenza di biomarker per scovare le patologie

Scoperti marcatori per Dengue e West Nile
Un gruppo di ricerca dell'Università di Granada ha scoperto alcuni biomarcatori in grado di individuare l'esistenza dei virus responsabili di dengue, la temibile febbre che provoca dolori fortissimi alle ossa, e West Nile, la febbre causata da un virus proveniente dall'omonimo distretto in Uganda.
I biomarcatori si basano sulla tecnologia degli antigeni ricombinanti, proteine sintetiche che emulano le funzioni di parti di quelle presenti nei microrganismi. Questi antigeni possono essere ... (Continua)

02/01/2013 Più probabilità di infezione nelle acque commercializzate

L'acqua del rubinetto più sicura di quella in bottiglia
Sigillato non è sempre sinonimo di sicurezza. Secondo alcuni ricercatori, infatti, l'acqua del rubinetto è sostanzialmente più sicura di quella in bottiglia, a dispetto dell'opinione comune. Stando ai risultati di alcuni test, i ricercatori dell'Università di Glasgow, in Scozia, hanno stabilito la superiorità dell'acqua che sgorga dal rubinetto di casa rispetto a quella commercializzata, troppo spesso soggetta a controlli meno rigorosi della prima e di conseguenza passibile di contaminazioni ... (Continua)

07/11/2012 Un manuale pone l'accento sui pericoli legati a determinati cibi

Rischio intossicazioni, attenzione ai funghi
È tempo di funghi, ma va ricordato che bisogna porre la massima attenzione per non incorrere nel rischio di avvelenamento. La temibile Amanita falloide, infatti, può essere facilmente scambiata con altri tipi di funghi non velenosi. È fondamentale quindi che alla fase di raccolta partecipi un micologo professionista, come ricorda Alessandro Barelli, direttore del centro antiveleni del Policlinico Gemelli di Roma, intervistato dall'Adnkronos: “è davvero facile anche per un occhio esperto ... (Continua)

22/10/2012 Studio associa la malattia alla presenza di funghi e muffa
Rischio sarcoidosi a causa della muffa
Chi è esposto alla presenza di muffa o funghi domestici corre più degli altri il rischio di sviluppare la sarcoidosi, patologia cronica infiammatoria dei polmoni. A dirlo è un team di ricercatori svedesi e sloveni che ha analizzato 62 pazienti non fumatori affetti da sarcoidosi, 34 dei quali mostravano manifestazioni extrapolmonari della patologia. Lo studio è stato presentato nel corso di CHEST 2012, convegno annuale dell'American College of Chest Physicians.
I medici hanno testato i ... (Continua)
15/10/2012 I dermatologi lanciano l’allarme contro le scarse condizioni igieniche

Il rischio di infezioni quando si ritorna in palestra
Si sa che l’autunno è il periodo dei buoni propositi e, con il rientro al lavoro e alla routine quotidiana, si riprendono anche le sane abitudini: un’alimentazione più regolare e il solito appuntamento con la palestra.
L’estate ormai è solo un lontano ricordo ed è iniziato il momento di pensare a rimettersi in forma dopo le intemperanze estive, gli aperitivi frequenti e le abbuffate; tutte quelle concessioni che al rientro dalle agognate ferie si traducono in chili di troppo e rotolini ... (Continua)

28/09/2012 14:46:23 Inoculare nei capelli plasma ricco di piastrine il possibile rimedio

Capelli a rischio caduta nel periodo delle castagne
Elemento fondamentale del nostro aspetto, i capelli hanno molta importanza nella nostra vita sociale soprattutto per quel senso di sicurezza che ci danno; tanto che, da una recente ricerca risulta che, per 2 italiani su 5, la perdita dei capelli fa più paura persino di ingrassare.
Insomma una chioma fluente e rigogliosa regala sicurezza e fiducia in sé stessi. Tuttavia i pericoli di caduta sono in agguato anche e soprattutto durante i cambi di stagione. Infatti, soprattutto nel periodo ... (Continua)

12/07/2012 Le indicazioni della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale

Avvelenamenti, in molti casi colpiscono i bambini
Fra gli incidenti domestici, uno dei più temuti è l’avvelenamento, intossicazione acuta dovuta all’esposizione ad una sostanza chimica tossica ingerita accidentalmente; nel 90% dei casi, gli avvelenamenti avvengono proprio nell’ambiente considerato più sicuro: la casa.
Qui, infatti, si possono nascondere insidie che spesso vengono sottovalutate, ma che rappresentano veri e propri pericoli, in particolar modo per i bambini: detersivi, medicinali, vernici, cibi tossici sono prodotti che, se ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale