Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1113

Risultati da 521 a 530 DI 1113

16/03/2012 Dalla Francia l'ultima novità in tema di prevenzione

Un test predittivo per il cancro al colon
Due ricercatrici francesi hanno messo a punto un test predittivo del rischio di sviluppare un cancro del colon-retto. Le scienziate Catherine Seva e Audrey Ferrand dell'Inserm – l'Istituto nazionale di salute e ricerca medica francese – hanno lavorato su un test utile per i pazienti operati di polipi benigni che si basa sulla presenza di una proteina, la progastrina.
“In sostanza, il test potrebbe essere realizzato di routine sui polipi prelevati dai pazienti operati al fine di ... (Continua)

15/03/2012 15:06:29 Agonisti dei recettori GLP-1 e inibitori della DPP4 per una terapia appropriata
Le incretine e le complicanze del diabete di tipo 2
Il Diabete Mellito di tipo 2 (DMt2) è una delle sfide più ardue per tutti i sistemi sanitari del pianeta, a causa della continua e inesorabile crescita della sua prevalenza, dipendente soprattutto dalla diffusione dell’obesità e dall’invecchiamento della popolazione. Si stima che entro il 2030, nei Paesi industrializzati, il DMt2 possa diventare la quarta causa di morte; tra le persone affette da diabete, infatti, le patologie cardiovascolari sono da due a quattro volte più frequenti rispetto ... (Continua)
15/03/2012 Ricerca svela il nesso in particolare nei soggetti obesi

Diabete, associazione con Helicobacter pylori
Un team di ricerca ha scoperto un legame fra l'Helicobacter pylori e il livello di emoglobina glicosilata (HbA1c), un biomarcatore diabetico. Questa associazione, più evidente fra i soggetti obesi, segnala il ruolo svolto dai batteri nello sviluppo del diabete.
L'Helicobacter pylori è stato spesso associato a un rischio più elevato di cancro gastrico, ma per la prima volta questa ricerca, pubblicata sul Journal of Infectious Disease, sottolinea la possibilità di un legame con l'insorgenza ... (Continua)

10/03/2012 10:36:16 Un’indagine per un annoso problema che colpisce molte persone
La stipsi cronica
In Italia le persone affette da stipsi cronica sono per l’80% donne, con un’età media di 50 anni, e da circa 17 anni soffrono di questa patologia.
Questo, in estrema sintesi, l’identikit del paziente affetto da stipsi cronica, patologia che colpisce circa il 15%-20% della popolazione italiana, descritto dalla ricerca LIRS – Laxative Inadequate Relief Survey.
L’indagine LIRS, condotta da Doxa Pharma con il supporto non condizionato di Shire Italia e presentata oggi a Milano, ha coinvolto ... (Continua)
07/03/2012 Studio rivela un aumento della sopravvivenza grazie alla D3
Vitamina D, benefici e rischi per gli anziani
La carenza di vitamina D è associata a un aumento del tasso di mortalità delle persone anziane ricoverate negli istituti di cura. Uno studio della Medical University di Graz, in Austria, si è occupato dell'argomento, verificando come il deficit di questa vitamina sia direttamente correlato con il principale fattore di rischio per le malattie dello scheletro.
La ricerca, che verrà pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism (JCEM), è a firma del dott. Stefan Pilz, che ... (Continua)
01/03/2012 15:20:03 Il rapporto sempre più stretto fra meditazione e sessualità

Yogasm, l'orgasmo che viene dallo yoga
Lo yoga predispone all'orgasmo? È la domanda che si sono posti alcuni ricercatori della Brown University del Rhode Island, che hanno analizzato lo stretto rapporto fra sesso e meditazione, evidenziando il ruolo svolto dalla disciplina orientale nell'accrescimento del desiderio e anche nella percezione del piacere, in particolare quello femminile.
I ricercatori americani hanno studiato il comportamento di 44 studenti, 14 uomini e 30 donne, divisi in due gruppi, il primo dei quali ha seguito ... (Continua)

29/02/2012 Ampliate le indicazioni vaccinali di RotaTeq
Un vaccino contro il Rotavirus
La vaccinazione contro il Rotavirus con RotaTeq diventa più facile e più flessibile, sia per i genitori che per i medici pediatri, dal momento che la terza dose del vaccino potrà da oggi essere somministrata ai bambini fino alle 32esima settimana di vita.
Questo renderà più agevole combinare la vaccinazione con altri tipi di visita dal dottore e garantirà una maggiore flessibilità nel caso in cui i bambini siano affetti da altre patologie che impediscano temporaneamente la vaccinazione, ... (Continua)
20/02/2012 11:40:10 Una cura su misura per l'osteoporosi
Cronaca di una frattura annunciata
La colpa è soprattutto della distrazione. Se da un lato le formulazioni mensili hanno facilitato la vita delle pazienti, dall’altro hanno peggiorato l’aderenza alla terapia. I dati dimostrano infatti che molte donne allo scadere del mese si scordano di assumere il bisfosfonato.
Ma non è l’unico fattore che rema contro una buona adesione alla terapia. Alle donne che si dimenticano il farmaco mensile, si aggiungono quelle che mal sopportano la modalità di assunzione del bisfosfonato orale. Che ... (Continua)
13/02/2012 Rischio di morte leggermente più alto per i pazienti che li usano

Tumori, gli effetti collaterali dei farmaci “intelligenti”
Tanto intelligenti non sembrerebbero alcuni farmaci antitumorali legati da una ricerca americana a un più alto tasso di effetti collaterali fatali. Lo studio è del Dana-Farber Cancer Institute e riguarda i farmaci sorafenib (Nexavar), sunitinib (Sutent) e pazopanib (Votrient), il cui utilizzo è stato preso in considerazione su un campione di oltre 4 mila persone derivante da un totale di 10 studi clinici diversi.
Il rischio di complicanze fatali sale all'1,5 per cento in quei pazienti che ... (Continua)

08/02/2012 Creato primo algoritmo diagnostico per la diagnosi della sensibilità al glutine

Nuova procedura diagnostica per la sensibilità al glutine
È stato messo a punto il primo algoritmo diagnostico utile a diagnosticare la sensibilità al glutine. La sensibilità al glutine è una reazione alla gliadina, una proteina presente nel frumento, e ad altre proteine simili che si trovano nella segale e nell’orzo. Questa condizione, che non sembra comportare una risposta autoimmune o il danno corrispondente al piccolo intestino come nel caso della celiachia, è ora riconosciuta come una patologia distinta nello spettro dei disordini ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale