Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1113

Risultati da 661 a 670 DI 1113

03/11/2010 Il drospirenone riaccende la voglia

Calo del desiderio femminile e pillola
Le donne italiane e il sesso pare siano sempre più distanti: ben il 30% presenta un calo drastico del desiderio, secondo un recentissimo studio dell’Università di Pavia.
Le cause non sembrano essere di tipo psicologico, né legate all'inaffidabilità dei partner, sembra invece che siano di origine biologica, determinate da un basso livello di endorfine, le molecole che regolano i meccanismi di gratificazione e di protezione dal dolore.
Oggi arriva uno studio che premia una molecola, ... (Continua)

03/11/2010 Da Londra la cura contro il più diffuso male di stagione

Uno spray che neutralizza il raffreddore
Il raffreddore, pur non essendo una malattia grave per la salute, ha dei costi sociali e sanitari che superano i 250 milioni di euro legati alla sua grande incidenza ed al fatto che esso può presentarsi tutto l'anno e non solo nei mesi invernali. Ogni anno colpisce, solo in Italia, 22 milioni di persone, pari al 46% della popolazione sopra i 14 anni, con una media di 5 raffreddori l'anno a persona, provocando la perdita di 40.000 giornate di lavoro e di 20.000 giorni di scuola.
Finora, ... (Continua)

28/10/2010 Messa in luce la correlazione tra intolleranza al glutine e aborti spontanei

Celiachia non curata, gravidanza a rischio
Uno studio condotto dall'Università Cattolica “Policlinico Agostino Gemelli" di Roma ha evidenziato la correlazione tra la celiachia e gli aborti spontanei a cui vanno incontro le donne che non la curano. È stato scoperto che questa diffusa intolleranza al glutine, se non curata, "divora" la placenta, distruggendo il luogo in cui dovrebbe trovare protezione e nutrimento il feto. Svelato quindi il meccanismo che si cela dietro il legame tra malattia celiaca e interruzioni di gravidanza.
Gli ... (Continua)

20/10/2010 Attualità nel trattamento all'Università Cattolica di Roma
GIST, tumori stromali gastrointestinali
Nonostante la loro rarità, i Tumori Stromali Gastrointestinali (GIST) sono i tumori mesenchimali più comuni del tratto gastrointestinale. Derivano dalla cellula interstiziale di Cajal e, sebbene le sedi più frequenti di insorgenza siano lo stomaco e l’intestino, possono manifestarsi in qualunque tratto dell’apparato gastro-enterico, dall’esofago al colon-retto. La Divisione di Chirurgia digestiva dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma ha presentato, nell'ambito del 112° Congresso ... (Continua)
18/10/2010 Le conseguenze negative di una cattiva digestione
L'acidità di stomaco favorisce infezioni gastriche
Helicobacter pylori, Escherichia coli ed altri batteri pericolosi per lo stomaco. Questi sono i batteri la cui vita sarebbe favorita dall'acidita' dello stomaco, quindi dalla quantita' di idrogeno disponibile nell'organo. Lo dimostra uno studio statunitense condotto sul topo e pubblicato sulla rivista 'Science'.
Jonathan W. Olson e Robert J. Maier, dell'università della Georgia di Athens, hanno studiato topi infettati dall'Helicobacter pylori, un batterio che causa acidità di stomaco, ... (Continua)
15/10/2010 Dopo il sesso atteggiamenti diversi ma legati da un filo conduttore

Il sesso influenzato dall'evoluzione
Quello che gli anglofoni chiamano “post-orgasmic chill” – ovvero il freddo dopo l'orgasmo, dove freddo è riferito non solo al corpo, ma anche all'anima – pare essere prerogativa esclusivamente maschile.
Una ricerca statunitense conferma una sensazione diffusa secondo cui alla fine di un rapporto le donne desiderano mantenere l'intimità attraverso piccole attenzioni, coccole e una conversazione che si concentri sulla coppia. Al contrario, l'uomo è subito pronto a staccare la spina, ... (Continua)

11/10/2010 Ricerca italiana conferma i dati dello studio inglese

L'inositolo previene la spina bifida
Un'opzione in più per assicurarsi un parto tranquillo. È ciò che promette di rappresentare l'inositolo, una molecola presente in molti alimenti che ha un forte impatto sul sistema immunitario. Secondo un gruppo di ricercatori dello University College di Londra, la sostanza sarebbe più efficace dell'acido folico nell'ostacolare la malformazione neonatale che colpisce il sistema nervoso centrale dell'embrione durante la gravidanza.
L'acido folico viene comunemente prescritto dai medici alle ... (Continua)

09/10/2010 I principi della dieta Mayr per preparare l'intestino a un'alimentazione sana

La dieta Mayr per disintossicarsi
Problemi intestinali, gonfiore, malessere generalizzato? Quanti provano queste sensazioni dovute a un'alimentazione non adeguata e ai ritmi moderni sempre più accelerati.
Da un medico del secolo scorso specializzato in disturbi gastrointestinali, ci arriva una dieta ideale per una disintossicazione totale del nostro intestino. La dieta Mayr, dal nome del medico austriaco Franz Mayr, è in grado di ripulire il tratto intestinale prima di procedere con un'alimentazione più sana ed equilibrata, ... (Continua)

06/10/2010 Scoperta italiana sulle malattie del fegato

Fegato malato, le staminali lo riparano
In coincidenza con un fegato in difficoltà, intervengono le cellule staminali del midollo osseo che, attraverso il plasma, accorrono per curare l'organo compromesso da patologie gravi o quando una sezione di tessuto epatico viene asportata a causa di un tumore o di altre lesioni.
Le cellule staminali del midollo osseo intervengono quando quelle proprie del fegato non riescono più a garantire l'autorigenerazione dell'organo. È una scoperta dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma a ... (Continua)

05/10/2010 L'emopessina associata a maggiori possibilità di sopravvivenza in caso di sepsi

Sepsi, una proteina per guarire
Una ricerca sui meccanismi coinvolti nella sepsi grave ha concluso che il gruppo eme libero, un componente dell'emoglobina contenente ferro e altri atomi, gioca un ruolo chiave nell'evoluzione della malattia. La ricerca ha anche svelato il potenziale terapeutico di una molecola naturale che si nutre del gruppo eme. I risultati sono stati pubblicati nella rivista "Science Translational Medicine". La sepsi grave è solitamente causata da reazioni fisiologiche incontrollate a un'infezione, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale