Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1113

Risultati da 671 a 680 DI 1113

23/09/2010 15:25:17 Dati in continuo aumento in Italia ed Europa

Emergenza depressione, in arrivo nuovi farmaci
Immaginate l’Italia intera colpita da depressione. Sono infatti 60 milioni le persone in tutta Europa che soffrono della patologia, la metà delle quali in maniera grave. Stando alle stime dell’Oms, fra dieci anni la depressione costituirà la seconda causa di disabilità al mondo. Fra le ragioni più ricorrenti e scatenanti l’amore, i problemi economici, la disoccupazione.
Per quanto riguarda l’Italia, il rischio di essere colpiti dalla malattia è del 25 per cento nel corso della propria vita, ... (Continua)

21/09/2010 Ricercatori europei mettono a punto un nuovo dispositivo elettronico
Ustioni, test più rapidi per scovare i batteri infettivi
Le vittime di ustioni possono sperare in riprese più rapide grazie ai ricercatori europei che hanno identificato i batteri o funghi dannosi che spesso si annidano nelle ustioni, causando infezioni e ritardando il processo di guarigione. L'UE ha sostenuto la ricerca attraverso il progetto WOUNDMONITOR.
Finora, i medici dovevano affidarsi a test microbiologici per identificare quali batteri causavano le infezioni agli ustionati. Questo procedimento era lento e lungo. Tuttavia, ricercatori ... (Continua)
20/09/2010 La vita sessuale delle donne migliora anche solo con il pensiero

Sesso, basta un placebo
Alla ricerca estenuante di una soluzione magica ai problemi che si presentano sotto le lenzuola, non viene naturale pensare che l'arma più potente rimane il nostro cervello.
Non serve molto, alle donne è sufficiente infatti un semplice placebo per migliorare il loro rapporto con la sessualità. Ad affermarlo un nuovo studio dell'Università del Texas pubblicato sul Journal of Sexual Medicine, che ha seguito un gruppo di 50 donne coinvolgendole in una sperimentazione clinica.
La base ... (Continua)

15/09/2010 Stress e cattiva alimentazione fra gli imputati
Ulcera, cause e sintomi
È tra le patologie a maggiore diffusione e interessa tutte le fasce d'età, anche se adolescenti e bambini difficilmente ne sono colpiti.
Sappiamo che, nel suo itinerare, il cibo raggiunge lo stomaco attraverso l'esofago: qui acidi ed enzimi avviano la digestione. Il cibo viene poi dirottato al duodeno dove la digestione si completa e si ha l’assorbimento nutritivo. In condizioni patologiche, le cui cause non sono ancora del tutto note, aumenta la produzione acida ed enzimatica, mentre ... (Continua)
14/09/2010 Il disinfettante usato nelle piscine può provocare il cancro

Tumori, rischio cloro
L'allarme arriva da una ricerca spagnola pubblicata sullo US Journal Environmental Health Perspectives. Secondo gli studiosi iberici del Centro di Ricerca per l'epidemiologia ambientale (Creal) e dell'Istituto di Ricerca dell'Ospedale del Mare di Barcellona, il cloro può causare mutazioni del corredo genetico e l'insorgenza del cancro.
Come parametro di valutazione, i ricercatori hanno esaminato un gruppo di nuotatori che frequentavano piscine al coperto trattate appunto con la sostanza ... (Continua)

13/09/2010 Tecnica chirurgica mini-invasiva realizzata attraverso gli orifizi naturali

NOTES, la chirurgia che non taglia
Si chiama NOTES (Natural Orifice Transluminal Endoscopic Surgery) ed è il nome di una nuova tecnica chirurgica mini-invasiva eseguita solo attraverso gli orifizi naturali dell’organismo. Per fare il punto sui progressi effettuati negli ultimi anni in questa promettente e innovativa metodica di chirurgia endoscopica “senza tagli” si sono riuniti all’Università Cattolica di Roma i maggiori esperti mondiali.
“Questa tecnica chirurgica mini-invasiva, per molti aspetti ancora sperimentale – ... (Continua)

07/09/2010 I distributori automatici costituiscono una pericolosa tentazione

Per la salute meglio uno spuntino fatto in casa
Non c'è confronto possibile in termini di salute fra uno spuntino portato da casa, un panino o ancora meglio un frutto o uno yogurt, e ciò che si può acquistare nei distributori automatici ormai onnipresenti nella quotidianità, dalle scuole agli uffici, alle stazioni della metropolitana.
Il problema è che gli snack e le merendine provocano, soprattutto fra i più piccoli, una predisposizione a malattie gravi quali il diabete e le patologie cardiovascolari in genere, oltre a rappresentare ... (Continua)

30/08/2010 19:52:38  Per i pazienti che hanno fallito la chemioterapia
La radioembolizzazione raddoppia la vita
Secondo i risultati finali della sperimentazione randomizzata controllata
di III fase, pubblicati nel prestigioso Journal of Clinical Oncology (1),
utilizzando l'innovativa tecnica della radioembolizzazione con microsfere in resina di 90Y per trattare i
pazienti affetti da cancro colon-rettale con metastasi al fegato inoperabile,
che hanno fallito le opzioni di chemioterapia delle cure standard, si può
prolungare il tempo di più del doppio prima che progredisca la ... (Continua)
23/07/2010 Necessaria la prevenzione, secondo la Società Italiana di Medicina del Turismo

I rischi per la salute nei paesi esotici
Arrivati in una meta da sogno, si dimentica tutto il resto, anche le precauzioni più semplici da prendere. I viaggiatori in partenza verso destinazioni esotiche, infatti, devono essere consapevoli del rischio di infezioni gastro-intestinali.
La Diarrea del Viaggiatore è la sindrome clinica più frequente nei viaggiatori internazionali. Studi epidemiologici recenti hanno dimostrato che essa interessa dal 20 all’80% dei viaggiatori internazionali che si recano in paesi del Medio-Oriente, ... (Continua)

22/07/2010 La FDA chiede il ritiro dell'autorizzazione per il farmaco antitumorale
Bevacizumab, dubbi sulla sua efficacia
Uno dei farmaci di punta per il trattamento dei tumori potrebbe essere ritirato dal commercio, almeno negli Stati Uniti. È quanto emerge dalla votazione che si è tenuta in seno alla Food and Drug Administration, che si è espressa in maniera negativa nei confronti di bevacizumab, il farmaco antitumorale distribuito dalla Roche.
Secondo gli esperti americani, relativamente al trattamento dei tumori al seno, bevacizumab mostrerebbe un rapporto costi-benefici non soddisfacente. Il 17 settembre ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale